24 dicembre 2009

La nube interstellare


Caro Diario,
mentre le famiglie occidentali sono distratte dal Natale avendo trascurato il Solstizio , la NASA bontá sua decide di  informarci che cose interessanti continuano ad avvenire sopra le nostre teste.


Quindi è ufficiale!






Il sistema solare sta attraversando una nube interstellare che secondo la fisica non dovrebbe esistere. Nel numero del 24 dicembre di Nature, un team di scienziati rivela che la  navicella spaziale Voyager della Nasa  avrebbe risolto il mistero.

Gli astronomi chiamano la nube in cui siamo entrando ora Nube Interstellare Locale o "Fluff" come diminiuitivo. E '
ampia circa 30 anni luce e contiene una miscela sottile di atomi di idrogeno e di elio ad una temperatura di 6000 C. Il mistero dell'esistenza della Fluff ha a che fare con l'ambiente circostante. Come spiega Ophers, scienziato del team:

 "La temperatura osservata e la densità della nube locali non forniscono una pressione sufficiente per resistere alla 'azione di schiacciamento' del gas caldo attorno ad essa"
Quindi come fa a resistere la nostra Fluff ?
è tenuta insieme da un fortissimo magnetismo. Di quanto esso sia forte ci occuperemo dopo. 

Per adesso poniamoci un altra omanda: ma da dove viene questa nube di gas?
Secondo la NASA circa 10 milioni di anni fa, un gruppo di supernovae esplose nelle vicinanze, provocando la creazione di una gigantesca bolla di milioni di gradi di gas.
Wow, ogni tanto quando ci prendono in giro commettono errori grossolani.
Se un gruppo di supernove fosse esploso 10 milioni di anni fa nelle vicinanze noi lo sapremmo per certo.
Una supernova infatti non lascia semplicemente una nube di gas bensí si trasforma in un buco nero o una nana bianca.
Quindi noi scafati Delle cose dicibili e di quelle incredibili ci facciamo una risata e aspettiamo di vedere le prove di un gruppo di buchi neri dietro l'angolo. Fino ad allora sapremo per certo quello che la Fluff non é; Nel frattempo ipotizzeremo che essa sia connessa ai processi dimensionali di cui abbiamo parlato.



La Fluff  in una rappresentazione della NASA.
Dove sono i buchi neri?

I 2 Voyagers in realtà non sono ancora all'interno della Fluff ", dice Opher." Ma si stanno avvicinando e sono giá in grado di percepire cosa é  la nube. "

Il fluff è tenuto a bada solo al di là dei confini del sistema solare dal campo magnetico del sole, che viene gonfiato dal vento solare in una bolla magnetica, oltre 10 miliardi di km di larghezza. Chiamata"eliosfera",questa bolla agisce come uno scudo che protegge il sistema solare interno dai raggi cosmici galattici e dalle nubi interstellari. I lettori del Diario ricorderanno che ne avevamo giá parlato a proposito del
Lo Scudo Solare e il cambio climatico.
I due Voyager si trovano quindi nello strato più esterno della eliosfera, o "heliosheath", dove il vento solare è rallentato dalla pressione del gas interstellare.


GLI EFFETTI
fin qui la notizia della NASA.

Ma in che maniera ci riguarda? 
Ci potrebbero essere tempi interessanti avanti a noi! ",

Dice Opher e aggiunge:

La scoperta ha implicazioni per il futuro

Peró non si sbilancia su quali esse siano, quindi lo faremo noi.
Partiamo dagli effetti planetari.

Può questo gas altamente magnetizzato avere qualche effetto sul nostro pianeta?
Se si, dovremmo supporre che i pianeti piú esterni alla Eliosfera dovrebbero essere i primi a doverlo subire.
Vediamo un poco.
Da quando Plutone é stato declassato il pianta piú esterno del Sistema solare é Nettuno.


Qualcosa sta in effetti accandendo su Nettuno. La sua luminositá sta costantemente aumentando. Per aumentare ha bisogno di energia ed essa non proviene di certo dal Sole.
Un interessante articolo correla le variazioni di luminositá di Nettuno con le variazioni di temperatura sulla Terra.
Diamo un occhiata al grafico.
 

Come si puó vedere la correlazione fra le due curve luminosità su Nettuno e temperatura sulla terra appare molto forte.


Il secondo pianeta piú esterno del sistema solare é Saturno, su cui si é scoperta una tempesta gigantesca (4 volte la terra) a forma di Esagono .


Anche per provocare una tempesta serve energia, ma in questo caso potrebbe essere un processo interno al pianeta. Se non fosse che da 3 anni a questa parte anche su Giove si é formata una nuova tempesta, chiamata macchia Junior. Anche qui serve energia. Un sacco di energia.
Ora capiamo che quella cosa che diceva Opher  sui tempi interessanti con sviluppi futuri é un eufemismo.

Interessanti i tempi e le implicazioni, ma che razza di tempi interessanti e implicazioni? Che cosa vuol dire esattamente con questo?



A proposito del Magnetismo
Vorrei sottolineare anche, questa nube è
magnetizzata molto più fortemente di quanto chiunque avesse sospettato: parliamo di 4 o 5 microgauss.  

Un microgauss è un milionesimo di Gauss, una unità di intensità di campo magnetico popolare tra gli astronomi e geofisici.  Un microgauss è un milionesimo di Gauss, una unità di intensità di campo magnetico popolare tra gli astronomi e geofisici.. Il campo magnetico terrestre è di circa 0,5 gauss o 500.000 microgauss.
The strength of the field at the Earth's surface ranges from less than 30 microteslas (0.3 gauss) in an area including most of South America and South Africa to over 60 microteslas (0.6 gauss) around the magnetic poles in northern Canada and south of Australia, and in part of Siberia. 
Il campo magnetico del Fluff, potrebbe modificare quello terrestre nel momento in cui il pianeta ci si avventuri dentro. Questo potrebbe modificarne le proprietà protettive. e in effetti sembra che giá stia accadendo, come ha scoperto la NASA esattamente un anno fa quando ha pubblicato la notizia di un buco gigantesco nel campo magnetico terrestre.


Quindi quali sono le implicazioni può avere questo per la gente sulla Terra?
Ció che sappiamo é che esiste una diretta correlazione fra il campo magnetico terrestre e il ciclo circardiano.

 Elevated geomagnetic activity has been linked with human psychological, neurological and cardiovascular outcomes, and altered melatonin production has been implicated as an underlying mechanism to explain these effects 
In sostanza in presenza di un elevato campo magnetico la ghiandola pineale produce melatonina. Questo fatto é stato collegato a fenomeni paranormali.
Several recent reports have indicated significant relations between extrasensory perception (ESP) experiences and performances and the Earth's geomagnetic field (GMF) activity. ESP experiences are reported more frequently, and accuracy of laboratory ESP is more accurate, on days of relatively quiet GMF activity. On the other hand, there are indications that a complementary paranormal process, psychokinesis, may be enhanced by high GMF activity.  
Uno dei fenomeni paranormali piú diffusi in presenza di variazione del Campo magnetico sembrano essere le "allucinazioni visive"

  The aa magnetic index over the period 1868-89 and concurrent visual hallucinatory activity were found to covary...Magnetic influences on the pineal hormone, melatonin, are suggested as a possible source of variation." 

Conclusione
Eccoci qui, caro diario, un altro pezzo del mosaico va al suo posto.
La NASA ci ha regalato per Natale un pezzetto di veritá.
Siamo passati dalle nubi stellari alle allucinazioni.
Rimane da parlare in dettaglio di questi effetti magnetici sulle persone.Di come essi rappresentino l'aspetto piú rilevante della crisi sistemica.
Lo faremo in una prossima puntata.

51 commenti:

kilkenny1975 ha detto...

Un augurio che con il risveglio del terzo occhio i puri di cuore possano ascendere e meritarsi il paradiso e che i malvagi possano impazzire da tanta conoscenza a loro preclusa.

Un saluto
C

Anonimo ha detto...

Questo è effettivamente un bell'articolo, però vorrei sapere - in termini di tempo - quanto ci vorrà prima che il sistema solare entri pienamente all'interno di questo "fluff"?
Auguro a tutti i lettori un bel natale, ora vi abbandono, la frittura di pesce è in arrivo.
Saluti
Markus

Anonimo ha detto...

E' GIA' ENTRATO NEL "FLUFF" PERCHE' GLI EFFETTI GIA' SI VEDONO E NON SONO LE ALLUCINAZIONI DI CUI PARLANO MA MOLTO DI PIU' E HA EFFETTI SUL "REALE", NON SULL'IMMAGINARIO.
NON OCCORRE ASPETTARE OLTRE, COL PASSARE DEL TEMPO CAMBIERA' CHE GLI EFFETTI (BELLISSIMI) SULLE PERSONE INCREMENTERANNO.

BUONA FORTUNA.

INDOPAMA

luigiza ha detto...

La presenza della nube spiegherebbe l'anomalo rallentamento subito dalle 2 sonde Voyager e segnalato da molto tempo della Nasa.
E potrebbe, forse, essere la magneto sfera sempre di quella ipotetica nana rossa/bruna di nome Nibiru.
Lo Spitzer Space Telescope della NASA, gli Herschel e Planck Telescopes della ESA ed il Wide Field Infrared Survey Explorer potrebbero avere come scopo proprio la ricerca di tale enorme oggetto.
Sì ci attendono tempi interessanti per un osservatore esterno. Per noi che stiamo per essere coinvolti invede, caro Indoparma, non se se potremmo definire bellissimi gli effetti che subiremo. Io pense che il termine più approppriato sia 'spaventosi'

luigiza

luigiza ha detto...

Dimenticavo: c'è un altro effetto che si sta manifestando nei pianeti esterni ed è lo aumento non spiegato ancora della temperatura (sempre fonte NASA). Zampino di Nibiru anche in questo caso ?
Comunquee Corvo questo é un bell'articolo.

Mi consenta una nota personale: guardi che per 'pensiero pirla' non intendevo minimamente quello che ha recepito lei. Anzi le dico che su quel fronte sfonda una porta aperta anche perchè mio padre mi confessò di essere stato testimone di un avvistamento sopra i cieli di Milano.

luigiza

Anonimo ha detto...

mi sa che corvo ci abbia preso con la storia del papa che andava via da roma per la sua sicurezza.
prima berlusconi, poi adesso il papa che e' stato spinto ed e' caduto, qualcosa si muove in quella direzione...
indopama

Mirko_Z ha detto...

-parliamo di 4 o 5 >>micro<<gauss
-Il campo magnetico terrestre è di circa 0,5 gauss.
-Il campo magnetico del Fluff, quindi, é fino a 10 volte piú forte che quello naturale della Terra

Specifico di essere ignorante in materia: c'è un errore nell'unità di misura forse?

Anonimo ha detto...

Negli esami di Risonanza magnetica si usano normalmente almeno 3 Tesla; sono allo studio apparecchi con potenze superiori a 10 Tesla. Un Tesla corrisponde a 10.000 Gauss. Non risulta che nessun paziente sottoposto anche a ripetuti esami RM (e quindi sottoposti ad almeno 30.000 - 60.000 Gauss) abbia avuto disturbi di alcun genere, compresi alterazioni di tipo percettivo o propriocettivo.
Max

Anonimo ha detto...

Forse è più preoccupante attraversare una zona ad alta ionizzazione e con temperature elevatissime.
Max

Mirko_Z ha detto...

quello che non capisco è cosa possa comportare un aumento di 4-5 microgauss se mediamente siamo sottoposti ai 5 gauss del campo magnetico terrestre, quindi una variazione non significativa. probabilmente è stato preso un granchio con l'unità di misura. o mi sfugge qualcosa?

corvo ha detto...

Firstly, while not all magnetic anomalies will
have implications for experience, some will have the ability to influence equipment (which could be interpreted as paranormal)but will not alter the operation of the brain in any way. Those fields could be characterised as Event-Related Fields (ERFs) as they pertain to a tangible physical event.
At present, the evidence suggests that EIFs are varying magnetic fields with low frequency (approx 0.1 to 30 Hz, and certainly under
50Hz) and a moderate intensity (from 100 to 5000 nT) or amplitude (or, more correctly, flux density). For comparison, the average
geomagnetic field, which is not generally considered strong and does not vary greatly over time, is around 50,000 nT.

corvo ha detto...

@max
There are two other important issues concerned in producing magnetic hallucinations, not directly related to the field characteristics. The first is that not everyone is susceptible to
hallucinating when subjected to the EIFs outlined above. Current estimates suggest that only around 20 - 30% of the population show
a substantially increased susceptibility, due to increased neuronal instability in specific brain regions. Secondly, susceptible people
need to be subjected continuously to the EIFs for a significant time, say 20 to 30 minutes, before hallucinations are reported.

Se non mi sbaglio
Gli esami di risonanza magnetica tipicamente non durano cosí tanto.

corvo ha detto...

@Mirko

L'affermazione "Il campo magnetico del Fluff, quindi, é fino a 10 volte piú forte che quello naturale della Terra" é errata.
l'errore era nella conversione fra microtelsa e microgaus. la sto correggendo.

un microgauss - un'unità di densità di flusso magnetico pari a un milionesimo di gauss
Il campo magnetico terrestre é di 0.31-0.58 gauss (intorno a 31 µT Microteslas)

la regione di sensibilitá del cervello é di 100 fino 5000 nT (nanotesla).

La forza del campo magnetico nell'eliosfera oscilla fra 0.1 nT e 10 nT

Anonimo ha detto...

Gli eventuali danni da esposizione prolungata a campi elettromagnetici sono tuttora poco conosciuti. Alcune Risonanze durano anche alcune ore (quelle funzionali, per intenderci) mentre animali da esperimento sono stati sottoposti sino a 12 Tesla per ore senza apparenti danni. Comunque dato per scontato quello che dice Corvo, continuo a preoccuparmi molto di più delle radiazioni ionizzanti e dalla temperatura elevata che di fatto rappresentano un vero plasma, con tutto quello che comporta.
Max

luigiza ha detto...

Buongiorno Corvo. Posto il mio intervento qui anche se c'entra poco o nulla con l'argomento del post, perchè non ho visto altra modalità per comunicare.
Anche io vengo dal blog di Capretta, come molti dei suoi lettori che intervengono qui e che saluto.
Sto trascorrendo praticamente tutta la giornata odierna (il 25 dic.) leggendo i sui articoli e reltivi commenti di lettori.
Non prenda come una offesa ciò che sta per leggere, perchè tale non è, ma confesso ho impiegato parecchie ore (=articoli+commenti) per capire di che cavolo il suo blog trattasse. Ora penso di essermi chiarito un poco le idee. Certo che lei Corvo é un po' casinista.
E' vero la materia è molto complessa e l'obiettivo molto (forse troppo) ambizioso ma dal sottoscritto (ora che credo di averlo compreso) condivisibile, ma per la madonna poteva organizzarla meglio. Tanto per cominciare avrei messo nel menù di sinistra la voce 'Manifesto del Blog' oppure 'Obiettivi del blog' linkandovi quanto da lei messo all'inizio dell'articolo titolato: 'Attori, Ambiente e Relazioni' magari ampiando gli scarni concetti esposti (porca puzzola ma perchè ha inibito il Cut 'n' Paste ?).
Inoltre, almeno a me è successo così, spesso e volentieri le sue risposte agli interventi dei lettori sono più chirificatrici, non tanto dei concetti esposti nell'articolo specifico, ma piuttosto dei suoi intendimenti e concetti che vuole veicolare.
Insomma non avrebbe voglia e tempo di ristrutturare tutto il materiale ?
Mi creda, così come è organizzato è difficile approccio (non comprensione, anche se chi è privo di istruzione scientifica medio-alta capisce ben poco)
Nella speranza di non averla offesa la saluto e le auguro Buone Feste, augurio che estendo agli 'imboscati'

luigiza

Anonimo ha detto...

difficile analizzare le cose senza tenere conto che ci possano mancare buona parte delle conoscenze necessarie alla comprensione.

indopama

Anonimo ha detto...

@ indopama
come spesso saggiamente dici tu, non è necessario avere conoscenze tecniche per sentire cosa ci circonda. Ci sono stati Maestri che hanno indicato la via, poi è la sensibilità individuale di ognuno che permette di avvicinarci alla conoscenza.
Max

Anonimo ha detto...

@ luigiza

per aspera ad astra (il bello del Corvo è proprio questo continuo saliscendi)
Max

Anonimo ha detto...

l'unica maniera per avere le conoscenze mancanti e' fare il vuoto nella mente ed aspettare che arrivino.
cosi' e' per tutte le cose nuove, vanno "inventate", non si possono leggere da nessuna parte perche' ancora non esistono.
oggi siamoal la nascita di un nuovo mondo, non si puo' pensare di trovarne la descrizione su di un libro... il nuovo mondo e' ancora da costruire e useremo cose nuove, se lo facessimo usando quelle vecchie ricostruiremo una copia del vecchio mondo.

indopama

luigiza ha detto...

Beh Max, se si ha la pazienza di leggere tutto o quasi il contenuto del sito allora ciò che tu dici risulta senz'altro vero.
E' altresì indubbio che i contenuti si prestano a più piani di lettura ed è inoltre vero che 'la cosa ricevuta viene sempre ricevuta secondo la natura della cosa che riceve' ma non si può negare che chi arriva qui per caso o seguendo un link postato dal Corvo nel blog di Capretta abbai l'impressione di essere atterrato in un modo di schizzati. Effetto intenzionale ? Boh !
Ma mi sa che sono più quelli che scappano che quelli che restano (il che NON significa ASSOLUTAMNETE che il sottoscritto condivida in toto quanto il corvide scrive).
luigiza

corvo ha detto...

Questo blog segue un metodo preciso chiamato "Maieutica".
Piú che fornire una veritá precisa che debba essere dimostrata cerchiamo di dare al lettore gli elementi per potere giungere ad essa.
Credo che abbiamo fatto alcuni passi aventi, soprattutto con i lettori che hanno avuto l'occasione di seguire il discorso fin dall'inizio.
Con diversi abbiamo iniziato un discorso usando google Wave.
Chiunque sia interessato richieda un invito.

Lo svantaggio del metodo consiste che chi arriva nel mezzo del parto si trova spaesato e magari si convince che un gruppo di sadici sta torturando una povera donna infilandole un neonato dentro.
Mi si perdoni l'immagine forte.

I temi trattati qui non sono adatti a una larga diffusione. Una volta ho usato il termine "punta intellettuale", ma é stato interpretato nella maniera piú sbagliata.
Diciamo che chi vuole e puó seguirá il discorso.

Il soggetto di cui si discute, l'Ontopolitica, é realmente tale da scuotere alle fondamenta il paradigma esistenziale.
Come fare a renderlo appetibile?

Detto questo accolgo con favore ogni suggerimento propositivo per migliorare il blog.

luigiza ha detto...

@Corvo
Tu scrivi: "Il soggetto di cui si discute, l'Ontopolitica, é realmente tale da scoutere alle fondamenta il paradigma esistenziale."
Concordo pienamente.
"Come fare a renderlo appetibile ?"
Ha senso la domanda ? A mio giudizio no perchè sarebbe come chiedersi: come posso far apprezzare alle galline l'ebrezza del volo ?
E' impossibile, quindi la riformulerei in questo modo: Come posso 'agganciare' coloro che approdati su questo blog possiedono già di loro un orrizzonte intellettuale che va oltre questo mondo ?
Il passo logico successivo dovrebbe essere, a mio avviso, l'introduzione morbida al linguaggio che vuoi utilizzare, poi, ..... poi vedremo.
Ho rotto abbastanza per oggi.

luigiza

Anonimo ha detto...

@ luigiza
io ho un mio caro amico che è un Rabbino studioso della Kabbala. Ogni tanto mi fa delle domande di cui spesso non capisco neanche il senso e se dopo cerco di dargli una risposta lui non mi dice se è giusta o sbagliata. Dice che devo darmi da solo la risposta e se ciò non accade sono affari miei. Passati i primi tempi in cui mi inc..vo con lui, ho scoperto che in effetti è giusto procedere così. Se usi un compasso lo potrai aprire fino ad un certo punto per eseguire una figura. Più lo apri più ti rendi conto che è difficile possedere il controllo dello strumento e quando giungi ad aprirlo a 180° ti rendi conto che non può esserti più utile per eseguire alcuna figura (reale). Il Corvo, come dicevo, sale e scende, va di lato e torna indietro, scruta e conta (almeno fino al numero 4..). E' difficile seguira il suo volo ma è estremamente interessante intuire i suoi percorsi mentali (e non solo).
Max

Akkad ha detto...

Il campo magnetico terrestre (0.5 gauss) è molto più magnetizzato di quello del Fluff (pochi microgauss). Preoccupante è invece l'influenza che potrebbe avere sull'eliosfera,
come giustamente riporti. Il vento solare blocca i raggi cosmici, l'indebolimento dell'eliosfera potrebbe avere effetti nocivi
sui pianeti. C'è di mezzo anche questo strano minimo solare che si sta prolungando molto. Un articolo del NSA di qualche mese fa prospettava un blocco completo dell'enrgia elettrica per anni, per la tempesta solare tipo Carrington 1859.
Comunque, complimenti per l'articolo!!

Ciao ciao

Anonimo ha detto...

@akkad
non e' detto che un'analisi con cio' che sappiamo ora sia sufficiente per comprendere cio' che comporta l'entrare in questa nube magnetica.
forse queste informazioni dovrebbero appunto rimettere in discussione il nostro sapere e farci capire la nostra ignoranza della vita, una volta capita fare un reset e riempire il contenitore della conoscenza con cose nuove il piu' delle quali provengono da noi.

indopama

Anonimo ha detto...

La nostra nube interstellare locale la stiamo attraversando da non meno di 40.000 anni e ne usciremo fuori tra 20.000 anni immergendosi in un campo di circa un milione di K, rispetto gli attuali 6.000 K http://ulisse.sissa.it/controluce/scheda/2006/Ucnl061116s002/
Interessante invece quello che potrà accadere intorno al 2012 (questo numero non mi è nuovo...) quando potrebbe scatenarsi una tempesta solare di inaudita intensità (evento di Carrington)http://it.wikipedia.org/wiki/Evento_di_Carrington

@ indopama
sono d'accordo con te ma che ne facciamo di tutte le scoperte fatte nel corso della nostra storia millenaria? credo che sia necessario separare il grano dal loglio, questo si ma non gettare via tutto il lavoro intellettuale di milioni di persone. Inoltre non sempre la nostra intuizione è sufficiente per arrivare ameta.
Max

Anonimo ha detto...

Salve a tutti, per un pò di giorni proverò a fare delle sintesi dei concetti del nostro corvo per provare a vedere cosa succede nel blog. Naturalmente utilizzerò parole semplici in modo da "elementarizzare" i discorsi concettuali, anche commettendo errori grossolani per la natura di scrittura di getto. Allora...
Il sistema solare sta entrando in un fluff ad alto livello elettromagnetico, questo non ha spiegazioni a livello di astrofisica classica ma bensì dipende dal fatto che in questo particolare ciclo del movimento rotatori del sistema solare intorno al centro della galassia si stia attraversando una sorta di punto di contatto con degli universi paralleli. Durante questi ciclici momenti di interferenza tra universi, l'aumento del campo elettromagnetico influisce alcune parti del cervello di specie senzienti ad avere cosidetti poteri di telepatia e percezione oltre quanto siamo abituati a vivere. L'aumento di questi poteri ci permetterà di entrare in contatto con entità abitanti degli universi paralleli. Tutto ciò è già successo in passato in modo ciclico e tutte le religioni che si sono sviluppate nel corso degli ultimi 30/40 secoli sono l'effetto di quanto già successo. In virtù del fatto che tali interazioni tra universi sono ciclici e che ci stiamo avvicinando a questa interazione, si stanno cominciando ad avere contatti tra queste entità e noi in quanto umani. Contestualmente si stanno avendo contatti anche con altre entità - che però appartengono al nostro stesso universo (i cosidetti alieni classici per intenderci). Questi ultimi sono reputati "cattivi" in quanto hanno una organizzazione a livello sociale di tipo tecnocratica/collettivista/militarista. Sono reputati "cattivi" dal gruppo di potere legato ai soli umani con cui hanno avuto dei contatti per motivi del tutto fortuito e che poi sarebbero settori deviati dell'establishment militare statunitense. Questi ultimi hanno avuto anche contatti con gli altri esseri entità provenienti da universi paralleli. Queste duplici tipologie di contatto hanno creato scompiglio nell'establishment stesso per la natura stessa dele entità.
continua
Markus

Anonimo ha detto...

... (dal precedente)
Informative sono arrivate al Vaticano stesso in merito che ora si trova nella difficoltà di sintetizzare tutto il discorso concettuale della religione cristiana con l'evidenza dei fatti che queste entità provenienti da altri universi sono in effetti ciò che in tutte le religioni fa riferimento al concetto di Dio, deità ecc.ecc. Gli effetti di contatti in larga scala di queste entità con il genere umano porterebbero - oltre che a un collasso sistematico e sistemico delle civiltà - anche a una rivoluzione nelle maggiori religioni "terrestri", tra cui il cristianesimo. Uno degli effetti di tale rivoluzione sarà la messa in discussione del ruolo del Papà, che in virtù del fatto di aver nascosto alla massa le indiscrezioni sulla verità delle cose, sarà oggetto di attacco e sovvertimento dall'interno della chiesa stessa. Per metafora, il capofamiglia verrà cacciato da casa dai propri familiari. Qui la necessità di abbandonare il Vaticano per tempo. Nello stesso tempo, i militaristi deviati degli Stati Uniti si scontreranno su
quale strategia adottare. Al momento le strategie sono tre: una di negare ad oltranza che tutto ciò esista, due di inquadrare come "nemici" le entità aliene tout cour (non so se si scrive così), tre disclosure completa. Come si comprende bene, alla fine non verrà portata avanti nessuna strategia specifica ma bensì lasciato tutto al decorrere delle cose. Contestualmente, di nuovo, informative varie sono arrivate anche a chi controlla le redini del capitalismo americano, che alla luce del capolinea verso il quale stiamo andando, sta mandando al collasso completo l'economia capitalista stessa, prendendo tempo e accumulando un debito pubblico mai più estinguibile, ben sapendo che dopo il collasso ci sarà il salto di paradigma. Per fare una ulteriore metafora - già avanzata in passato peraltro - come quel pokerista che a un certo punto si gioca tutto, si indebita all'infinito, firmando cambiali e scritture, sapendo bene che da un momento all'altro ci si dovrà alzare dal tavolo e scappare lasciando tutto lì incluse le prove del debito stesso. Più o meno così, anzi forse sarebbe meglio dire che arriva qualcuno e ci dice: guardate ragazzi che state sbagliando tutto, non è così che si gioca... Ci sono arrivato vicino? eh corvo?
saluti
Markus

corvo ha detto...

@Markus
Come ho scritto piú volte ognunmo deve arrivare alla veritá sua, non necessariamente a quella che piace di piú a me.
Vorrei fare due precisazioni importanti su quanto scritto da Markus.

1. Gli Alieni "cattivi" non sono EBE, ma sono EME anche loro. Purtroppo questi sono piú vicini alla maniera di pensare (distorta) dei nostri governanti e quindi paradossalmente é con loro che essi hanno fatto un accordo (tecnologia in cambio di?).

2. gli effetti della dinamica dimensionale sono di tipo coscienzale. Sono questi che ci hanno portato allo sviluppo esponenziale. Quindi non é che ció di cui stiamo parlando é un evento singolo. Bensí l'evento singolo sará il summit di un processo iniziato molto prima.
Ma il processo si sta accelerando rapidamente e man mano che accelera diverrá sempre piú visibile a chiunque.

Anonimo ha detto...

@ Markus e Corvo

Forse a tutto ciò manca soltanto il fatto che ci saranno anche esperienze geo-fisiche piuttosto spiacevoli, e il quadro è più o meno delineato.

GiBi

Anonimo ha detto...

e' difficile capire gli eventi non avendo fatto il salto di consapevolezza, la differenza tra i due punti di vista e' inimmaginabile.

indopama

Anonimo ha detto...

Non vorrei fare la parte del San'Tommaso di turno... ma qui si parla di salti di consapevolezza, di percezioni extrasensoriali come se fossero cose all'ordine del giorno... io mi sto convincendo sempre piu' che questa nuova data "eclatante" del 2012 sia "pompata" sempre piu' per creare paure, tensioni... magari per fare accettare misure "estreme" davanti ad un crollo sistemico molto "reale" delle economie internazionali..

luigiza ha detto...

@Indoparma delle 7.33
Se per 'capire gli eventi' intendi il significato che ad essi il singolo attruisce ed in base ad esso significato accorda l'azione , allora hai certamente ragione.
Infatti il pennuto (mica ti offendi Corvo se ti chiamo così ?) alla domanda di lettore:
D. Insomma tutta questa tua preoccupazione sulla data del botto non é un po' eccessiva ?
risponde:
R. ...gli eventi che abbiamo di fronte senza una adeguata preparazione fisica e SPIRITUALE (il maiuscolo é suo non di luigiza) saranno veramente catastrofici.
E il sottoscritto aggiunge: 'il concetto di catastrofe implica quello di separazione' e quindi di giudizio e potete stare certi che il giudizio verrà dato. Da qui discende la doppia intretazione che si dovrebbe dare alla frase di 'vediamo di metterci in salvo': salvezza fisica e spirituale. Questo é il motivo che in un mio precedente post ho parlato di articoli suscettibili di più piani di lettura.
luigza

Anonimo ha detto...

corvo parla di preparazione spirituale, io direi che non esiste differenza tra spirito e materia in quanto ogni cosa che crediamo "reale" e' in verita' PENSATA da noi.

provate a vedere la realta' cancellando completamente i vostri pensieri se ci riuscite.

non si puo', nel momento in cui si riescono ad eliminare tutti i pensieri questa realta' scompare e nonostante questo si ha ancora coscienza di esistere.

senza aver fatto questa esperienza non si possono capire gli eventi perche' non si capisce il modo in cui viene creata la vita ISTANTE PER ISTANTE.

crediamo di essere un corpo dal cui cervello nascono i nostri pensieri invece siamo una coscienza da cui nascono i nostri pensieri tra cui quelli che creano il corpo.

per questo vedo tanta confusione, in pratica si cerca di analizzare le cose all'incontrario.

non e' la nube magnetica che cambiera' i nostri pensieri ma e' la nostra coscienza che sta creando tutto quello che abbiamo attorno...

perche' stiamo creando proprio questa realta'?

e' una domanda a cui potrebbe rispondere TUTTA la coscienza nel suo insieme, ognuno di noi credo possa solo avere la percezione di fare parte di questo TUTTO ma non possa deciderne (se non in minima parte) la creazione, in maniera proporzionale al proprio grado di CONSAPEVOLEZZA.

avevo gia' detto che per mia diretta esperienza il cambiamento piu' grande che una persona puo' avere (per me in meglio) e' un aumento della consapevolezza che vuole dire sapere meglio come viene creata la vita, piu' consapevolezza= piu' potere creativo, piu' controllo sugli eventi.

e la consapevolezza puo' solo venire da DENTRO di noi, niente e nessuno la puo' inserire da fuori perche' il fuori NON ESISTE nella maniera in cui lo si intende ora.

mi fermo perche' e' difficile spiegare cose nuove senza poter dare una dimostrazione.

indopama

Anonimo ha detto...

@ indo

Ciao grande indo.

Sai una cosa?

Se va tutto come dici tu, e in parte Mr. Corvo, non dobbiamo preoccuparci più di tanto, visto che la realtà che si creerà dalla maggioranza delle persone (ossia dal loro pensiero) è manipolata dalla TV, quindi tutto ciò che potrà crearsi non saranno altro che culi nudi, cartoni animati, situation commedy, grandi fratelli, e puttanate varie...

GiBi

P.S. peccato che io non creda a questo... allora vorrà dire che le nostre realtà si divideranno?
P.P.S. ce ne fossero come te...

corvo ha detto...

@gibi
premesso che ho un grande affetto per Indo e che credo che condividiamo gli stessi principi.
credo che tu abbia toccato nel segno e mi piacerebbe che Indo ci riflettesse bene.
Da un lato dice che non vi é separazione fra corpo e spirito e dall'altro continua strenuamente a ignorare gli aspetti fisici, a suggerire che siccome non esistono basta dimenticarcene.
Noi siamo su questo piano per esperenziarlo non per negarlo.

questo é in particolare vero per noi occidentali :

"Pochissimi studiosi di occultismo sanno qualcosa circa la sorgente da cui scaturisce la loro tradizione.
Parecchi di essi non sanno nemmeno che esiste una Tradizione Occidentale. La cultura rimane sconcertata di fronte alle intenzionali cortine difensive dietro cui si sono mascherati gli iniziati sia antichi che moderni e ne
trae la conclusione che i pochi frammenti di una letteratura che ci è pervenuta sono falsificazioni medioevali.
Essi sarebbero assai sorpresi se sapessero che quei frammenti, integrati da manoscritti, cui non è mai stato consentito di uscire dalle mani degli iniziati, e completati da una tradizione orale, sono stati tramandati nelle scuole di iniziazione fino ai giorni nostri e sono usati come basi del lavoro. pratico dello Yoga dell'Occidente.
2. Gli adepti di quelle razze il cui destino evolutivo sta nel conquistare il piano fisico hanno sviluppato una tecnica Yoga propria che è adatta ai loro speciali problemi e ai loro peculiari bisogni. Questa tecnica è basata
sulla ben nota ma poco compresa Cabala, la Saggezza di Israele.
3. Si potrebbe chiedere perché le nazioni occidentali debbono rivolgersi alla cultura ebraica per la loro tradizione mistica. La risposta a questa domanda sarà prontamente compresa da quanti hanno conoscenza della teoria
esoterica concernente le razze e le sotto-razze. Ogni cosa deve avere una sorgente. Le culture non scaturiscono dal nulla. I portatori di germi di ogni nuova cultura debbono necessariamente avere la loro origine nella cultura precedente. Chiunque abbia presente il fatto che Gesù e Paolo sono stati entrambi Giudei non può negare che il Giudaismo sia stato la matrice della cultura spirituale europea.
"

dice Djon Fortune e continua....

Affinché un sistema di sviluppo spirituale sia applicabile in Occidente esso deve soddisfare alcuni requisiti ben precisi. Tanto per cominciare, la sua tecnica elementare deve essere tale da essere prontamente afferrata da
menti che non hanno in sé nulla di mistico. In secondo luogo, le forze che esso mette in azione per stimolare lo sviluppo degli aspetti superiori di coscienza devono essere sufficientemente potenti e concentrate in modo da penetrare i veicoli relativamente densi dell'Occidentale medio, il quale no sa come servirsi di vibrazioni sottili.
In terzo luogo, dato che pochi Europei i quali seguono un dharma razziale di sviluppo materiale, hanno o l'opportunità o l'inclinazione a seguire la vita di un recluso, le forze impiegate debbono essere utilizzate in maniera tale da essere disponibili durante i brevi periodi di tempo in cui l'uomo o la donna moderna può, all'inizio del Sentiero, sottrarsi alle sue quotidiane occupazioni per dedicarsi al compito.

Indo, occidentale é inbevuto di Misticismo induista e applica questa ricetta indiscriminatamente a coloro che non sono pronti per essa.
Nel farlo peró dimentica le regole del sistema da lui propugnato che dicono semplicemente:
"se il tuo Karma era legato all'oriente saresti nato in India"
o per dirla diversamente "a Roma fai come i Romani".

Anonimo ha detto...

un discorso che mi ha molto colpito.

nottrz ha detto...

Ciao, una brevissima precisazione riguardo alla supernova. Le dimensioni dei resti di una supernova sono enormi. Per la M8 si parla di un centinaio di anni luce (no, non ho sbagliato unita' di misura!). Volendo collocare il "nucleo" al centro di questa sarebbe lontanissima. Sono poi convinto, ma non ho conferme, che il "nucleo" (buco nero o stella di neutroni, non nana bianca) schizzi via rapidamente in una direzione a caso in seguito all'esplosione.
Insomma, nulla di palesemente contraddittorio nelle affermazioni NASA per me.

Ciao!

Anonimo ha detto...

@corvo
certo che abbiamo gli stessi principi solo che ne parliamo da diversi punti di vista.

io non ignoro gli aspetti fisici

e anzi dico che sono la costruzione della vita, esattamente cio' che in questo momento noi dobbiamo sperimentare.

quello che cerco di dire e' che la creazione del fisico viene fatto dalla COSCIENZA e lo sa bene chi e' riuscito ad entrare piu' nel profondo della coscienza stessa.

che poi dagli eventi fisici si possa capire la successiva creazione fisica che fa la coscienza anche questo e' vero perche' c'e' un piano preciso nella creazione, pero' se non si va al centro della questione e cioe' a come si crea la vita, fare tanti discorsi non serve a niente, non ci fa cambiare la nostra capacita' di creazione ma rimarremo sempre quasi inermi ad osservare quello che fanno gli altri che hanno piu' potere creativo di noi.

io non conosco le varie culture, per me indu' buddismo cristianesimo non vogliono dire niente, non ho mai letto un libro, io parlo di quello che mi succede ogni giorno ed e' lontanissimo da quello che mi succedeva anni fa e che mi sembrava "la vita normale".

cosa e' cambiato, tutto quello che ho attorno o sono cambiato io? a me sembra la seconda ma posso anche sbagliarmi.

quello che mi preme di dire e che mi sembra che tanti di voi stiano cercando di capire e' che quello che piu' ha cambiato la mia vita e' stato elevare il mio grado di consapevolezza, cosa che prevede interagire con la creazione della vita in una maniera diversa, molto piu' potente.

lo ripeto, piu' si ha consapevolezza di come la vita viene creata e piu' aumenta il potere di creazione, piu' spegni la mente e ascolti la fonte dei pensieri (c'e' chi lo chiama il cuore ma un nome vale l'altro) e piu' trasformi in azione cio' che arriva dalla fonte, piu' che i risultati nella creazione delle azioni (della vita) sono semplici, immediati, e potenti. in questo modo ci si riempie di amore e tranquillita' e la paura scompare.

cosa avviene nel concreto, nella creazione sul piano fisico? ogni persona ha diverse esperienze ma in genere la vita di prima si mescola con cose apparentemente incredibili, c'e' chi li chiama fenomeni paranormali, avvengono tutti i giorni, ogni cosa riesce facilmente. diventano la norma e ti abitui a creare la vita anche in questa maniera, nei momenti in cui e' richiesto.

perche' ne parlo? per cercare persone come me, perche' la distanza dalle persone "normali" e' enorme e avere amici simili aggiunge amore alla mia vita. per me le cose che si dicono oggi non sono piu' interessanti, sono vecchie e troppo facili da ottenere, danno poca soddisfazione (entra poco amore).

sono in cerca di compagni di viaggio, ne ho trovati alcuni, spero di trovarne altri perche' con loro mi entra piu' amore che con le altre persone (cio' non vuole dire che io abbia eliminato queste ultime). tutto qui.

credo che la stessa cosa sia poi quello che vuole fare corvo e tanti di voi, cercare persone in sintonia con se' stessi e visto che siamo uno alla fine non dovrebbe essere cosi' difficile.

indopama

luigiza ha detto...

@Indoparma
Tu scrivi: "cosa é cambiato, tutto quello che ho attorno o sono cambiato io ? A me sembra la seconda..."
Vuoi rispondere alla domanda: come hai ottenuto il cambiamento ?
Per cortesia se rispondi, rispondi con la cautela necessaria oppure NON rispondere affatto.
luigiza

Anonimo ha detto...

Capisco che il corvo ci voglia portare sul piano "spirituale", ma a me preme maggiormente la questione prettamente scientifica relativistica della questione. Più di ogni altra cosa - e non è cosa irrilevante - perchè tirare in ballo concetti quali EME per dipanare il bando della matassa? Mi piacerebbe sapere tra di voi quanti reputano probabile l'opzione EME alla spiegazione del tutto invece che rimanere nella opzione classica EBE oltre il nostro immaginario? Sembra che si stia ricreando la solita dicotomia classico-romantico di ottocentesca memoria, riadattata naturalmente alle nostre speculazioni. Allora cari visitatori del blog, ponendo un punteggio zero per l'opzione classica senza se e senza ma, contro un punteggio 10 per l'opzione romantica cara al nostro corvide, che punteggio probabilistico date alla spiegazione del tutto? Io dico due.
Poi un'altra cosa corvide. EME cattivi? Spiegaci che intendi in questo. Sull'esobiologia non hai nulla da dire?
saluti
Markus

Anonimo ha detto...

@luigizia
il cambiamento arriva da solo quando smetti di andare col freno a mano tirato, quando smetti di limitarti e accetti la possibilita' che tu sia diverso da come pensi di essere.
per esempio qui
e qui.

@markus
credo che corvo, tirando in ballo tante incredibili questioni, voglia anche aiutare a far accettare alla gente questo cambiamento facendogli capire che moltissimo del nostro sapere e' sbagliato.
se riusciamo ad eliminare la maggior parte dei nostri errati pregiudizi e' gia' un notevole passo avanti, occorre vuotare il contenitore prima di potergli inserire le informazioni giuste.

a proposito di EME/EBE ecc, bisogna essere diversi per comunicarci, solo pochi lo faranno, la gente che della vita conosce solo il gioco del lotto e guarda le telenovelas cosa vuoi che racconti ad una EME o EBE? guardiamoci attorno, secondo voi quante persone sarebbero in grado di comunicare con loro?

nel momento in cui uno si accorge che piano piano le cose che corvo dice sono vere, ben poco si puo' fare con le normali capacita' odierne se non stare a osservare per cui cio' che la vita richiede ora e' un nostro cambiamento interno, e si puo' perche' noi non siamo cosi' limitati come comunemente si pensa.

indopama

TaO ha detto...

mi riallaccio all'ultimo posto di Corvo di cui condivido praticamante tutto .

Una domanda sorge spontanea però: esistono al giorno d'oggi delle "sapienzialità" che abbiano avuto origine nella cara Europa ? Che siano nostre ? Che non siano imbevute fino al midollo di buonismo ? Io ho cercato tra i lasciti dei Celti , nelle Vecchie Religioni ecc ecc....... non ho trovato nulla che non fosse lasciare alcuni dogmi per seguirne altri . ed anche sulla Cabala Ebraica purtoppo valgono le considerazioni che hai fatto per l'Induismo ( "se il tuo Karma fosse stato legato ad Israele saresti nato Ebreo" .

sempre pronto a cambiare nick......

ciao


TaO

corvo ha detto...

@markus
Non é mia intenzione fare del romanticismo.
Ma nemmeno essere aderente a un dogma della scienza che essa stessa smentisce.
Vedi l'articolo di sopra "la nube non puó esistere".

Le EME non le ho tirate in ballo io, lo hanno fatto i testimoni che hanno avuto a che fare con esse.
La realtà dei mezzi volanti provenienti da “altri piani” del creato è ora e per sempre avulsa dall’ambito delle ipotesi per divenire invece parte – con tutti i problemi che ciò evoca – della coscienza di qualunque nostro gruppo responsabile di carattere scientifico e politico.
Jacques Valle che é un Matematico e astrofisico ci da una spiegazione dei "piani altri" del creato, descritti dettagliatamente nelle tradizioni nord europeee. Uno di questi si chiama Magonia e...
costituisce una sorta di universo parallelo, che coesiste con il nostro.
...
Le porte che portano attraverso esso sono punti tangenziali conosciuti solo agli Elfi.


Per maggiori dettagli consiglio la (ri)lettura di questo:
http://corvide.blogspot.com/2009/10/proposito-di-alcuni-attori.html

Nel periodo che stiamo attraversando e ancora di piú nei prossimi anni avremo necessitá di frameworks esplicativi potenti.

corvo ha detto...

@tao
la cultura ebraica non é limitata ad israele.
In Sicilia, dove sono nato, sono nati fior fior di cabalisti ebrei.
Gli ebrei hanno vissuto per 2 mila anni in Europa con i cristiani.
A partire da Pico della Mirandola poi, si é sviluppata una Cabala Cristiana con temi suoi specifici.
Ma la branca della Cabala piú interessante é quella Ermetica, da Ermes/Toth. Veniva insegnata a On, in greco Eliopoli.
Questa é la fonte originaria cui Moses trasse il suo materiale.
Questa é la fonte da cui Platone e Pitagora trassero le loro idee.
La cultura occidentale é una fusione delle correnti Nordiche con quelle Mediterranee.
Conme Italiani dovremmo essere consapevoli di queste seconde visto che ci appartengono da 3000 anni almeno.

Anonimo ha detto...

Corvo, cosa ne pensi di questo?

neptune2009 ha detto...

Vorrei precisare una cosa che ho visto viene ancora sottovalutata e c'è stato costruito sopra un discorso astruso ed incorretto :
"A proposito del Magnetismo
Vorrei sottolineare anche, questa nube è magnetizzata molto più fortemente di quanto chiunque avesse sospettato: parliamo di 4 o 5 microgauss.

Un microgauss è un milionesimo di Gauss, una unità di intensità di campo magnetico popolare tra gli astronomi e geofisici. Il campo magnetico terrestre è di circa 0,5 gauss.

The strength of the field at the Earth's surface ranges from less than 30 microteslas (0.3 gauss) in an area including most of South America and South Africa to over 60 microteslas (0.6 gauss) around the magnetic poles in northern Canada and south of Australia, and in part of Siberia.


Il campo magnetico del Fluff, quindi, é fino a 10 volte piú forte che quello naturale della Terra, la quale ci sta ora avventurando dentro. Questo potrebbe modificarne le proprietà protettive. e in effetti sembra che giá stia accadendo, come ha scoperto la NASA esattamente un anno fa quando ha pubblicato la notizia di un buco gigantesco nel campo magnetico terrestre."

SE PARLIAMO DI 4 - 5 MICROGAUSS, TRADOTTO VIENE
0,000004 - 0,000005 GAUSS GIUSTO?

LA TERRA HA UN CAMPO DI 0,5 GAUSS, CHE A CASA MIA
E' CIRCA 500 MILA VOLTE PIU' INTENSO!

Saluti...

valeria ha detto...

Salve!
grazie innanzitutto per tutte le informazioni preziose che avete messo a disposizione!
Sono molto curiosa di sapere in che modo i campi magnetici influenzano le secrezioni della ghiandola pieneale, melatonina, serotonina e pinolina, c'è qualcuno che può aiutarmi?
Grazie a tutti
Valeria

corvo ha detto...

@valeria
Sto preparando un articolo su questa punto che pubblicheró nei prossimi giorni.

Anonimo ha detto...

Salve,
Forse non avete notato, ma neptune2009,ha messo in risalto un particolare che fa cadere tutto il discorso relativo alle conseguenze che questa nube avrebbe sul campo magnetico terrestre, e sugli effetti che causerebbe all'uomo.
Come dice neptune2009 , il campo magnetico terrestre è in realtà circa cinquecentomila volte più potente del campo magnetico di questa nube!
Quindi niente paura :D
potete stare tranquilli ;)

P.S. : potete correggere per favore il vostro errore di calcolo ( sempre sperando che non sia fatto apposta )
Grazie

corvo ha detto...

L'errore é stato corretto ed era giá stato discusso precedentemente nei commenti che invito a leggere.

Il dato rilevante peró non cambia:
gli effetti che una variazione del magnetismo possono avere sulla coscienza umana.

Come ho specificato ho in preparazione un ampia rassegna su questo punto.

Posta un commento

Grazie della tua opinione. il tuo commento sará pubblicato dopo una verifica.