07 gennaio 2010

Conflitti in egitto fra mussulmani e Cristiani copti: la EME aveva avvisato?



 un immagine degli scontri fra Copti e polizia

Caro diario,
ogni tanto odio avere ragione.
Questo é uno di quei momenti.
Giorni fa avevo riferito dell'apparizione di una EME in Egitto, identificata con la Madonna.

l'articolo si concludeva con


Infatti a differenza dei comuni UFO e degli incontri ravvicinati, le "apparizione mariane" sembrano essere strutturate per raggiungere precisi scopi: sociali e politici.


Spesso preludono a grandi eventi nella regione, tipicamente conflittuali.


Ci dobbiamo aspettare un nuovo conflitto in Medio oriente che coinvolga anche l'Egitto?
Oggi arriva la notizia di scontri fra cristiani Copti e mussulmani in Egitto. Lo riferisce la BBC.
Vi sarebbero numerosi feriti e sei morti.  La faccenda sarebbe iniziata in ottobre quando  mussulmani assaltarono un copto accusato di avere stuprato una mussulmana.

Gli otto milioni di Crisitiani Copti sono i diretti discendenti degli antichi egiziani, di cui conservano ancora numerosi tradizioni integrate nel cristianesimo.

Mi auguro che questo sia tutto ma temo che sia solo il principio.

9 commenti:

LupoLuponis ha detto...

Caro Corvo devo ammettere che quando ho letto la tua notizia ho pensato al tuo post...


P.s.

Lo sapevi che l'obelisco vaticano viene da eliopoli?

corvo ha detto...

Lo sapevi che l'obelisco vaticano viene da eliopoli?
Vi sono solo alcune cose che che io abbia dimenticato sul Posto dove la Luce scende nel Pilastro.

LupoLuponis ha detto...

uhm...sempre criptico?

Anonimo ha detto...

mi vengono in mente le apparizioni di Medjugorie nell'ex Jugoslavia (Croazia) che se non sbaglio iniziarono negli anni 80, poi sappiamo cosa è accaduto in seguito in quella regione...

Anonimo ha detto...

Complimenti per la "fight-flight" spiegazione della reazione collettiva, molto incisiva ed intelligente. Comunque, il punto al quale cercavo di portare l'argomento non è l'aspetto prettamente psicologico-sociale della reazione alla disclosure ma bensì agli effetti congiunturali sul "sistema" generale.
Oltre questo, mi sembra un pò azzardata l'ipotesi degli "EME" cattivi. Innanzitutto dovresti dare una definizione di ciò che intendi come male in contrapposizione a bene a livello di "EME interpretation of good/evil". Fermo restando che - nonostante non giudichi aprioristicamente possibilistiche le tue teorie sulle EME concetto - rimango convinto che non è necessario cercare nell'imponderabile le spiegazioni di quanto può anche semplicemente essere "EBE" correlato e connesso. Nel senso che (metafora) i fulmini dell'uomo di Neanderthal rimangono un'effetto atmosferico anche se nel corso dei secoli si era arrivati a scomodare Zeus come l'artefice di essi. Infine - e concludo - perchè non prendere in considerazione l'ovvia ipotesi che dietro l'archetipo dei profeti non ci sia una qualche sorta di strategia EBE (molto sofisticata) per condizionare l'evoluzione della specie? 100 congetture azzardate non fanno una prova.
Saluti
Markus

kilkenny1975 ha detto...

La Cabalà: Albero della Vita

Il pilastro centrale si estende al di sopra e al di sotto degli altri due. ... Lungo di essa sale e scende anche la consapevolezza degli esseri umani..

Tramite l’Albero della Vita ci arriva il nutrimento energetico presente nei campi di Luce divina che circondano la creazione.....

Dai un'occhiata qui

Anonimo ha detto...

parlare di bene e male in questi casi è abbastanza superficiale.
Certamente esseri che in determinate epoche storiche si presentano prima come demoni, poi come madonne ed infine alieni a me sembrano tutt'altro che positivi.
Guadagnano molto da questa "truffa" ai nostri danni, si potrebbe parlare di una specie di guerra spirituale, loro certamente hanno bisogno di noi.
Noi non credo proprio!

corvo ha detto...

@Markus
Per quanto riguarda i cattivi e i buoni: non propongo una visione manicheista del problema.
Oltre un certo livello ontologico ogni dualismo svanisce.
Tuttavia la divisione in questo senso é funzionale al discorso, benché semplificante.

Le EME negative non rispettano la libertá degli individui. Se arriva uomo e ti rapisce, operando su di te delle senza il tuo consenso lo definiamo "criminale".
Un entitá dimensionale che faccia lo stesso credo la si possa tranquillamente definire "negativa".

Per quanto riguarda le tue osservazioni sulla necessitá di ricorrere alla EME per spiegare certi fenomeni essa é giustificata dai dati e dai testimoni.
Vi sono pochissimi dati consistenti con l'ipotesi extraterrestre.
Inoltre abbiamo moltissime testimonianze che ci descrivono entitá ultra fisiche, capaci di entrare nel nostro piano e di interagire con esso ma non presenti al 100% in esso.
Infine abbiamo gli effetti sui testimoni.
Se per esempio una persona che abbia semplicemente (?) visto un UFO acquisisce capacitá paranormali dobbiamo in qualche maniera estendere il nostro campo di indagine per includere aspetti che oltrepassano il nostro spazio/tempo.
La fisica ci ha dato le basi per descrivere questo ultraverso.
Ma sinceramente non sento il bisogno della fisica, la nuova Eglesia, per confermare una cosa che sappiamo da sempre.
Come ho piú volte specificato la prospettiva di chi scrive é etnografica. Non sono assolutamente convinto che noi rappresentiamo il summit della civiltá e che dobbiamo guardare con sufficienza, se non con disprezzo, alla perspicacia dei nostri avi.
Benché essi si esprimessero nel LORO linguaggio (chi non lo fa) ci hanno dato un sacco di utili informazioni... se solo si impara a leggerle.

corvo ha detto...

a coloro che volessero approfondire l'argomento "ma sono EME o EBE?" consiglio di leggere questa paper Five Arguments Against the Extraterrestrial
Origin of Unidentified Flying Objects
(inglese)

Posta un commento

Grazie della tua opinione. il tuo commento sará pubblicato dopo una verifica.