05 marzo 2010

Api, terremoti e nuvole spaziali






Data Corvide 4c:65:76:69:61:74:61:6e:6f:1f:20:75:6e:61:20:63:72:65:61:74:75:72:61:20:6d:6f:73:74:72:75:6f:73:61:1f:20:63:61:72:61:74:74:65:72:69:7a:7a:61:74:61:20:64:61:20:75:6e:20:61:70:70:65:74:69:74:6f:20:69:6e:73:61:7a:69:61:62:69:6c:65:2e:20:76:61:6c:6f:72:65:20:6e:75:6d:65:72:69:63:6f:20:4c:69:76:69:61:74:61:6e:20:28:4c:61:6d:65:64:20:1f:20:56:61:76:20:1f:59:75:64:20:1f:20:54:61:76:20:1f:20:4e:75:6e:29:20:20:1f:20:34:39:36:1f:20:3d:61:20:4d:61:6c:6b:68:75:74:20:28:69:6c:20:52:65:67:6e:6f:29 P.D.E.


Caro Diario,
vedendo il video di qui sopra si intuisce quanto siamo minuscoli in rapporto all'universo conosciuto. In questo Diario esso viene esteso e descritto come Ultraverso, composto di membrane N-dimensionali che vibrano piú o meno in sincronia.
negli ultimi giorni una serie di avvenimenti mi hanno fatto riflettere sulla natura della realtá e della sua costante trasformazione. 
Il primo é di natura personale e quindi credo che sia meglio non scriverlo qui: non so perché ma ho l'impressione che vi siano altri che leggano le tue pagine, stimato diario. E non tutti coloro che leggono sono propriamente persone con cui andrei a prendere una pizza.

Il secondo é il terremoto Cileno, seguito a quello in Giappone, che era seguito a quello di Haiti: dei terremoti preferiamo accorgerci quando ci colpiscono per dimenticarcene poi subito dopo. Il fatto é che siamo costretti ad occuparcene sempre piú spesso.

Numero di terremoti con magnitudine superiore a 4

Il numero di terremoti infatti  é aumentato del 500 % dal 1973 mentre I vulcani eruttano il 200% piú frequentemente. Potrebbe essere la nube interstellare che preme sulla nostra Eliosfera, di cui abbiamo parlato, la responsabile?

Una Team dalla Accademia Russa Siberiana delle Scienze guidato dal prof. Dmitriev è stato, nel 1997, il primo ad indagare sui cambiamenti nell'Eliosfera, la guaina elettromagnetica che circonda il nostro sistema solare. Come abbiamo spiegato l'Eliosfera agisce come un gigante guaina protettiva che circonda il nostro sole e l'intero sistema solare mentre esso si muove attraverso lo spazio. Normalmente, funziona come un deflettore gigante, che ci protegge da un afflusso potenzialmente nocivo delle radiazioni cosmiche e garantisce il mantenimento delle condizioni all'interno del sistema solare . Tuttavia, è attualmente bombardato da cosí tante radiazioni, che una quantità senza precedenti riesce a sfondare lo scudo. Queste raggiungono il nostro sole e tutti i pianeti del sistema solare, compresa la Terra.


Che cosa è il plasma?
la Fluf é una nube di plasma?
Il plasma è un gas parzialmente ionizzato e viene a volte chiamato il quarto stato della materia. Il comportamento del plasma è molto dissimile da quello dei solidi, liquidi e gas. In natura, il plasma si trova di solito  gas come le nuvole, come nel caso delle nebulose interstellari. Altri esempi di plasma sono fulmini globulari e il fenomeno delle aurore boreali.

L'aumento del plasma interstellare in entrata , suggerisce Dmitriev, è destinato a incidere drammaticamente sul comportamento del nostro sole e del suo sistema solare. 
"Esistono prove inconfutabili che queste trasformazioni sono causate da materiale altamente carica (in) spazio interstellare, che hanno rotto nell'area interplanetaria del nostro sistema solare", fonte  
ha scritto Dmitriev nel 1997. 
The Sun, after apparently spending many hundreds of millennia in quieter regions of the Local Bubble, is apparently now moving nearer one wall of this cavity towards us from the direction of Scorpio/Centaurus. Rather than a smooth wall of material, it consists of many individual pieces and cloudlets. When the solar system enters such a cloud, the first thing that will happen will be that the magnetic field of the Sun, which now extends perhaps 100 AU from the Sun and 2-3 times the orbit of Pluto, will be compressed back into the inner solar system depending on the density of the medium that the Sun encounters. When this happens, the Earth may be laid bare to an increased cosmic ray bombardment. To make matters worse, the Earth's magnetic field is itself decreasing as we enter the next field reversal era in a few thousand years. If the Earth's field is 'down' during the same time that the solar system has wandered into the new could, the cosmic ray flux at the Earth's surface could be many times higher than it now is. 
legame fra plasma e terremoti 
Ma cosa c'entra la nube di prima con il Chile? C'entra poiché esiste un legame diretto fra Plasma e terremoti. Che é visibile in forma di "strane luci" nel cielo.



Per lungo tempo il fenomeno era talmente raro che i sismologi si limitavano a negarne l'occorrenza.
A partire dal 1965 peró é divenuto sempre piú frequente....
Observations of earthquake lights (EQL), mostly white to bluish flashes or glows lasting several seconds associated with moderate to large earthquakes, have been reported infrequently by observers since ancient times. It wasn't until the phenomenon was captured in photographs, taken during the Matsushiro earthquake swarm in Japan between 1965 and 1967, that the seismological community acknowledged their occurrence.
Abbastanza interessante che quello sia anche  il periodo in cui la curva dei terremoti inizia a variare.
Il plasma non influenza solo la crosta terrestre ma anche il suo campo magnetico.  Animali che usano il campo magnetico dovrebbero essere quindi direttamente colpiti.
Abbiamo fenomen idel genere?

Il messaggio delle Api
Il rapido declino della popolazione delle api, conosciuta come Colony Collapse Disorder (CCD), potrebbe essere un sintomo del cambiamento di polarità magnetica della Terra. Una ricerca del National Tsing Hua University di Taiwan sulla ricezione magnetica delle api ha dimostrato la presenza di magnetite. Ciò suggerisce che si orientino magneticamente. Cambiamenti nel campo magnetico della Terra e l'influenza di inquinamento elettromagnetico artificiale sono le possibili cause del drammatico declino delle api. Un sondaggio commissionato dagli ispettori Apiary d'America trovato perdite di oltre il 30 per cento della popolazione delle api da CCD. Alcuni scienziati ritengono che la vita sulla Terra è così dipendente per l'impollinazione delle api che l'attuale popolazione umana sarebbe in grado di nutrirsi solo otto anni dopo il collasso delle colonie di api. 


Caro diario, meno male che non abbiamo bisogno di preoccuparci per un tempo cosí lungo. 

101 commenti:

Andrea ha detto...

Ma HAARP in quello che sta accadendo, che parte avrebbe?

Carpineo ha detto...

Più che commentare il post, voglio che gli "altri" - che origliano nel diario di Corvo e non sono mossi da intenzioni positive nei suoi confronti - sappiano chiaramente che Corvo non è solo. Tutt'altro.

Anonimo ha detto...

a mio parere Haarp più che creare, amplifica o devia alcuni eventi che riuscirebbe a prevedere (mi viene in mente l'uragano Katrina), semmai è responsabile di alcuni terremoti strani e di quelli che avvengono al di sopra dei 10 km di profondità o di piogge intense o mancanza di esse. Tecnologie di questo tipo esistono, ma l'aumentare dei terremoti (già da primo di Haarp), ha altre cause che gli stessi fautori dell'informazione alternativa, con la scusa di Haarp, non vogliono vedere.
Vorrei invece chiedere a corvo come vede le scie chimiche, da molti sono viste come delle griglie che impedirebbero il cambiamento di coscienza e magari coprirebbero le varie anomalie e cambiamenti che il salto dimensionale ecc. starebbe facendo aumentare

Andrea ha detto...

Avevo anche io una percezione simile.

Alcuni "alternativi" tra l'altro bollano addirittura chiunque non evidenzi haarp come origine di ogni male come un agente nemico, pensa te...

Però mi interesserebbe sapere anche cosa Corvo, e chiunque passa di qua, pensa della relazione tra HAARP, risonanza di cavità Shumann (non ricordo bene come si scriva) e lo stato di sonno. La stanno veramente modificando?

Sulle scie chimiche guarda qua: http://corvide.blogspot.com/2010/02/relazione-fra-esperienze-ufo-e.html qui corvo ha già toccato l'argomento.
Dopo averlo letto mi sono procurato una scatola di melatonina, e ora ricordo al mattino 5-6 sogni per notte...

Anonimo ha detto...

Se continui a prendere melatonina rischi che la ghiandola pineale ne produca sempre meno...va usata solo quando si fa fatica ad addormentarsi.

Nick

uzzo ha detto...

come al solito interessante
come al solito con te

Anonimo ha detto...

io per fortuna non ho problemi di sonno ed anzi sogno un pò troppo per i miei gusti, ma la condizione migliore del sonno e quella di "sonno senza sogni", quindi per chi sogna poco, non preoccupatevi è un buon segno.
Riguardo l'articolo sulla melatonina, si avevo letto già da qualche altra parte il rapporto scie chimiche e ghiandola pineale, magari le scie chimiche rientrano in vari scopi, chissà forse anche il project bluebeam oltre a quello più banale della modificazione del clima o del controllo di alcune rotte di navigazione (gli ufo si muoverebbero su "griglie terrestri", come le scie chimiche. Chi lo sa, comunque è poco importante sapere il perchéP, anche perchè non essendo dentro i fatti è tempo sprecato.

Mediter01

corvo ha detto...

Alcuni "alternativi" tra l'altro bollano addirittura chiunque non evidenzi haarp come origine di ogni male come un agente nemico, pensa te..

appunto.

Anonimo ha detto...

Ci sono troppe cose in giro che non vanno.
Ed è veramente incredibile come non se ne venga a capo.
Qualcuno sa fare bene il suo mestiere di "contenimento" delle notizie e non si sa più a chi dar retta.

Resta il fatto che, chi mi tocca il Corvo, gli sparo!

^___^

GiBi

Anonimo ha detto...

scusate, ma capisco poco o nulla di questo sito e me ne dispiac e veramente ! suggerimenti per condivisione ? grazie

Pluto ha detto...

@ Anonimo 10:21

Hai argomenti e domande specifiche che ti possono aiutare a capire meglio il contenuto o hai bisogno una spiegazione in generale ?

Intanto provo a spiegarti con pochi concetti di cosa si parla: con questi puoi approfondire il resto attraverso la lettura delle parti precedenti del sito.

Corvo, il tenutario di questo blog, ha una visione atipica della struttura del mondo.
Questa sua visione si incentra sulla Kabalah: ovvero vi é una serie di universi compenetranti che si differenziano per per densitá e per la frequenza in cui essi sussistono.
Questa visione non é basata su teorie new age o misticiste pure ma trova conferma in una teoria scientifica di fisica relativa alle stringhe dimensionali (troverai un articolo riguardo a questo).
Queste frequenze, come avviene per quelle auditive, spesso si sovrappongono, come negli accordi in musica. Quando questo avviene, il sovrapporsi di uno o piú mondi presenti nelle rispettive dimensioni crea sconvolgimenti fisici, come terremoti o altri fenomeni.
Parallelamente a questo, diventa piú facile passare da una dimensione all´altra grazie alla vicinanza delle medesime.

Probabilente, questi squilibri dimensionali dovuti alla viinanza porteranno a sviluppare fenomeni particolari anche negli esseri umani.

Esistono varie teorie - come quella del Time Zero di mcKenna) secondo cui nei prossimi tre anni ci sará una di quelle famose sovrapposizioni delle dimensioni di cui scrivevo prima e avrá risultati particolarmente rovinosi.

Corvo non é l´unica persona a teorizzare questo, ma anzi sembra che alcune fascie di persone molto influenti a livello internazionale in politica ed economia ne siano al corrente e si stiano organizzando.

Corvo ci offre spunti di analisi sia di quello che sta avvenendo a conferma della teoria in questione sia di quello che questi "altri" portano avanti per prepararsi al meglio al momento di picco della sovrapposizione delle dimensioni: come risultato alcuni lettori del blog cercano di capire se e come possano pure essi prepararsi a questo evento.

Pnsi che l´argomento ti posa interessare?

Andrea ha detto...

Lo hai spaventato!

Pluto ha detto...

buuuh! ;)

eh.. e pensa che nemmeno gli avevo parlato delle EME e di HH per fare un approccio piú morbido e meno traumatico..

Andrea ha detto...

Evidentemente non è il tempo degli approcci morbidi, ora chi deve capire capirà al volo, chi non è pronto attenderà il suo turno... tranquillo che non soffrirà di solitudine nel frattempo.

Per fortuna però non soffriremo di solitudine nemmeno noi.
E' il momento di scegliere da che parte si vuole stare, se si vuol "giocare", e da quale parte.
Io sto con l'equilibrio e con Corvo.

Anonimo ha detto...

@ pluto e compagnia
Ti sei deimenticato di fare una piccola osservazione, ovvero che il centro dell'eventuale interazione tra i due metaversi, il nostro e quello degli EME che hanno dato vita nella scorsa interazione all'archetipo di deità (interazione che deve esseci stata circa 15mila anni fa), avverrà molto lontano da qui - un paio di anni luce - per cui gli effetti fisici di tale interazione non dovrebbero essere particolarmente catastrofici (speriamo). Pluto, hai dimenticato poi un aspetto alquanto decisivo, ovvero che esistono EME buoni (tutto ciò che poi è stato iconizzato in angeli, dei, ecc. ecc.) e EME cattivi... e qui la storia si fa complicata. Mi ricordo che il corvo disse in un post lontanissimo, che secondo il suo parere, l'establishment militare americano aveva fatto accordi con gli EME cattivi... per farla breve si sono venduti l'anima al diavolo. Ed ecco qui il problema ancora maggiore, ovvero cosa contraddistingue il bene dal male a livello di EME-teoria.
n.b. tutto quanto sopra scritto non è detto che sia condiviso dall'autore e rimangono semplici interpretazioni (nessun riferimento ai fatti di casa nostra).
saluti
Markus

Anonimo ha detto...

Sottile ironia nell'ultima frase del post del Corvo - meno male che non dobbiamo preoccuparci di un tempo così lungo (ovvero otto anni) - Cosa vorresti dirci Corvo? Che stiamo andando verso la fine? Se così fosse, a che serve tutto questo? Esiste una via d'uscita? Quali opzioni ci sono sul tavolo? A mio parere bisognerebbe fare un altro tipo di ragionamento su questo blog. Corvo, metti da parte i tuoi tentativi di convincimento esplicito o meno e passiamo direttamente all'analisi teorica dei vari scenari, altrimenti tutto questo non servirà a nulla.
saluti
Markus

Il Bagatto ha detto...

Come aveva detto Corvo, terremoto in Turchia (ad Elazig) di magnitudo 6,2 Richter. Per ora si parla di una ventina di morti. Prossima tappa California?

Il Bagatto ha detto...

per Markus
il multiverso per ora è solo una teoria che ha anche feroci oppositori; pertanto il fatto che gli eventuali due universi dovrebbero collidere alla distanza di due anni luce da dove lo deduci? Grazie per le tue delucidazioni

Anonimo ha detto...

Ma il terremoto di cui parlava Corvo non sarebbe dovuto essere in Cina o Iran?Ce ne sarà un altro?

Nick

Anonimo ha detto...

comunque questa scia di terremoti distruttivi è davvero anomala, a mia memoria ricordo che una situazione del genere avvenne solamente dopo l'eclisse di sole famosa e storica (anche per diverse profezie e studiosi) del 1999 (che per molti è stato l'anno in cui è cominciata l'ultima fase della fine del ciclo attuale), dopo quell'eclisse vi furono diversi terremoti distruttivi in Grecia, Turchia e Taiwan, anche se in questo caso si tratta di terremoti con magnitudo enormi e che coinvolgono ogni parte della terra... se continua così, presto cambierà totalmente la consapevolezza rispetto al pianeta in cui viviamo e si potrebbero smuovere molte cose sia in positivo che in negativo...

corvo ha detto...

Prossima tappa California?
il prossimo terremoto é in Europa.
Vista la posizione di questo dovrebbe essere verso il Portogallo.
In ogni caso quello in Asia é stato piccolo e potrebbe non essere quello di cui avevo parlato.

corvo ha detto...

@Markus
No, non abbiamo otto anni.
Se ci attende la "Fine" o meno dipende dalla "definizione di "fine", no? qualcuno ha detto che
Tutti noi siamo condannati a morte giá al momento della nascita
fra i commentatori si é discusso di quali sia la cosa migliore da fare per portare avanti questa discussione. Siamo arrivati alla conclusione che accanto ad ulteriori informazioni "teoriche" quello che serve é un tipo di approccio piú pragmatico.
è che alcuni hanno deciso di fare in questi giorni.

Anonimo ha detto...

Mi è sfuggita questa cosa dell'approccio pragmatico... potresti dare dei chiarimenti. Saluti
Markus

luigiza ha detto...

@Markus
'Appoccio pragmatico' significa in soldoni smetterla con la lettura dei bollettini di guerra e cominciare a muovere il proprio santo culo per pararselo.
Se se ne ha voglia e determinazione ovviamente
luigiza

LupoLuponis ha detto...

Eccomi tornato tra voi ,
ho avuto qualche problema di connessione del pc e non sono riuscito ad importunarvi, ora mi porto in pari leggendo post e commenti.
Lupo

corvo ha detto...

ahem,benché non condivida la formulazione il concetto di luigiza é corretto.
Possiamo stare qui a parlare del perché e del percome o iniziare a a prendere le conseguenze del discorso.
Non penso che vi siano conseguenze univoche che si debbano prendere.
Lo scopo dichiarato di questo Diario é di favorire un parto, non di decidere il colore degli occhi del nascituro.
Tuttavia é anche la cronaca degli effetti della Rivelazione su chi scrive, e quindi non puó, né vuole essere super partes.
l'approccio che il sottoscritto segue é stato descritto nell'articolo http://corvide.blogspot.com/2010/02/che-alternative-abbiamo.html

LupoLuponis ha detto...

@ Corvo

domanda stupida ma tanto vale farla per chiarirmi le idee...

hp 1) se rimaniamo nello stesso ologramma dimensionale.

come faranno a convivere chi abbandona il vecchio paradigma e chi il resta ancorato al nuovo ?

hp 2) se una parte rimane nel vecchio ologramma dimensionale ed una transita.

oltre l'auto coscienza quanto influisce la giusta preparazione.

corvo ha detto...

@Lupo
Non vi sono domande stupide, solo risposte stupide.

1. Noi ci troviamo in un universo multidimensionale. Semplicemente siamo consapevoli solo di un numero limitato di queste. Questo ha a che fare con i nostri sensi ma anche con il cervello in quanto filtro della complessitá del reale. Un espansione della consapevolezza richiede una sospensione o soppressione di questo filtro.
Questo é causato da fattori endogeni o esogeni.
Una serie di fortissimi fattori esterni, ovvero cambiamenti nel nostro ambiente sono in corso.
Una preparazione a questi fattori potrebbe impedirci di soccombere a uno scoppio psicotico di massa.

2. é una cosa che si risolverá da sola. Coloro che sono attaccati al vecchio paradigma sono dipendenti da esso sia da un punto di vista intellettuale che materiale. Lo staccarsi da queste dipendenze sará la chiave per la futura sopravvivenza (non solo fisica).

3. la coscienza non é una cosa distinta dal corpo. Una preparazione coscenziale comprende tutti gli aspetti dell'essere umano, non solo quelli etici o spirituali.
Contemporaneamente una preparazione fisica che non tenga conto degli aspetti etici é insufficiante. Ció é esattamente quello che stanno facendo certi potenti nei loro buchi MOLTO profondi.

Spero di avere risposto in maniera non stupida.

luigiza ha detto...

@Corvo che scrive: "ahem,benché non condivida la formulazione il concetto di luigiza é corretto."

Lo ammetto tendo ad essere un poco ruvido nei mie rapporti con gli altri. Ma avendo anche, da parte di padre, sangue crucco capisco solo il bianco ed il nero. Le sfumature di grigi mi sfuggono.
In pratica capisco solo la logica del si'/no.
Devo aver fatto la meningite da piccolo anche se mamma mia l'Ha sempre negato
luigiza

Anonimo ha detto...

Avrei bisogno all'incirca di una tonnellata di chiarimenti ma non sapendo bene da dove iniziare esordisco così,con la prima cosa che mi viene in mente:
che stanno combinando secondo voi giu al Cern?
"solo" collisioni tra atomi per trovare il famigerato bosone?

Saluti da un nuovo lettore
Jerry

luigiza ha detto...

@Jerry
Nei vostri interventi c'è un equivoco di fondo.
Tutti i dubbi e le domande che fate relative a fenomeni i più svariati sono a rigore irrilevanti perchè attinenti a ciò che possiamo definire dei meri accidenti.
Il Corvo parla molto chiaro se si ha orecchie per intendere

Anonimo ha detto...

@ Luigiza
calma calmino innanzitutto... l'aspetto pragmatico - in vista di questo presunto collasso psicotico di massa - include l'autodifesa??? Cioè... e che discorsi si potrebbero fare con dei pazzi ignoranti, nel senso che ignorano l'eventualità dell'indicibile e dell'imponderabile? Io chiamo tutto eventualità e poi sono sempre più convinto che nei casi di emergenza sono sempre le "classiche" ideologie che faranno la differenza. E in quei casi, non si va molto per il sottile... ai voglia a chiacchierare, a spiegare... per chi ha orecchie per intendere, non sono bei giorni quelli che stanno per arrivare.
Saluti
Markus

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti,
bel posticino, argomenti non per tutti.
Aldila' dei terremoti e attivita' vulcanica e' degno notare che la terra sta attraversando una fase burrascosa..
Strana la notizia che non ci sono stati tornado negli Usa nel mese di febbraio, non accadeva dal '47.

Navi bloccate dai ghiacci nel Baltico, almeno 3 navi passeggeri colpite da alte onde anomale nel mediterraneo. In Mongolia emergenza per il gran freddo, migliaia di famiglie a corto di cibo, milioni di capi di bestiame morti per il freddo una catastrofe senza precedenti.
Continue ondate di gelo continuano a colpire regioni di tutto il mondo come anche tempeste con venti da uragano.
Ogni anno vengono battuti gli estremi di record climatici di ogni tipo, la gente proprio non vuol vedere.

Fede.

Anonimo ha detto...

@ Luigiza
Hai ragione,la mia è una domanda che poco o nulla ha a che fare con l'essenza di questo luogo virtuale se così posso chiamarlo.
Era forse una curiosità,un modo di entrare nell'argomento prendendolo alla(molto)larga.
Cannando alla grande evidentemente :-)

Jerry

luigiza ha detto...

@Markus
No, non ci siamo. Proverò a metterla giù in modo più esplicito ed anche se il mio linguaggio sarà un poco differente da quello utilizzato da Pluto e Corvo nei loro interventi, sappi che la sostanza é la stessa.
Vengono proposte due tipi di azioni. La prima attiene al piano puramente fisico ed é motivata (apparentemente ma solo apparentemente ed anche in parte ma solo in parte) dagli inevitabili eventi che conseguiranno da ciò che per semplicità chiamiamo Crisi economica globlale oppure la Grande Crisi o chiamala come vuoi. La vastità della medesima ha suggerito ad alcuni, sottoscritto compreso, di prendere adeguati provvedimenti tra i quali, semplifico molto: il crearsi un luogo-rifugio lontano da grossi centri abitati e dal momento che nessuno é bastante a se stesso, circondato da persone amanti della vita semplice e ricche di vecchi saperi (i SUV, i soldi, i capi firmati et similia NON si mangiano e se collassa la società civile voglio vedere come sopravviverano quelli che fino al giorno prima hanno sognato. I libri di storia non lo raccontano ma negli anni 30 negli USA durante la Grande Depressione migliaia e c'é chi dice milioni di esseri sono morti di fame. Nella repubblica di Waimar gli operai davano l'assalto alle fattorie per cercare di sfamarsi.).
E' scontato che tali riflessioni nascano dal convincimento che i fatti che sono scoppiati, per il momento, in Grecia siano solo un pallido preludio di quanto succederà a livello temo planetario.
Mi si potrebbe obiettare che anche nel passato vi sono state crisi economiche di tale portata. Vero ma mai di una vastità come questa che va ben oltre il livello di continente e ciò che spaventa é la devastazione morale che ne sta alla base. Perchè solo dei fessi possono credere che la colpa è di qualche avido banchiere e che con qualche regola in più tutto si può aggiustare. Io lavoravo da una certa parte della barricata e ricordo benissimo i fessi, cioè la stagrande maggioranza della popolazione italiana, che correva in banca a consegnare i propri risparmi in vista di fantasiosi (per il sottoscritto persona di retto sentire) interessi a due cifre. Adesso danno la colpa ad altri. Adesso che sono mel guano.
Confrontate per curiosità e se ne avete voglia il tenore dei commenti degli ultimi post su Informazione Scorretta del Capretta con quello degli interventi di solo un mese addietro. Sono molto diversi. Ora, e fu previsto e pre-annunciato dal Corvo, arriva l'ondata degli allocchi (oggi sono in buona) che scrivono: ma come, ma allora ci hanno fregato. Ma vaff'
luigiza

(continua)

luigiza ha detto...

@Markus
No, non ci siamo. Proverò a metterla giù in modo più esplicito ed anche se il mio linguaggio sarà un poco differente da quello utilizzato da Pluto e Corvo nei loro interventi, sappi che la sostanza é la stessa.
Vengono proposte due tipi di azioni. La prima attiene al piano puramente fisico ed é motivata (apparentemente ma solo apparentemente ed anche in parte ma solo in parte) dagli inevitabili eventi che conseguiranno da ciò che per semplicità chiamiamo Crisi economica globlale oppure la Grande Crisi o chiamala come vuoi. La vastità della medesima ha suggerito ad alcuni, sottoscritto compreso, di prendere adeguati provvedimenti tra i quali, semplifico molto: il crearsi un luogo-rifugio lontano da grossi centri abitati e dal momento che nessuno é bastante a se stesso, circondato da persone amanti della vita semplice e ricche di vecchi saperi (i SUV, i soldi, i capi firmati et similia NON si mangiano e se collassa la società civile voglio vedere come sopravviverano quelli che fino al giorno prima hanno sognato. I libri di storia non lo raccontano ma negli anni 30 negli USA durante la Grande Depressione migliaia e c'é chi dice milioni di esseri sono morti di fame. Nella repubblica di Waimar gli operai davano l'assalto alle fattorie per cercare di sfamarsi.).
E' scontato che tali riflessioni nascano dal convincimento che i fatti che sono scoppiati, per il momento, in Grecia siano solo un pallido preludio di quanto succederà a livello temo planetario.
Mi si potrebbe obiettare che anche nel passato vi sono state crisi economiche di tale portata. Vero ma mai di una vastità come questa che va ben oltre il livello di continente e ciò che spaventa é la devastazione morale che ne sta alla base. Perchè solo dei fessi possono credere che la colpa è di qualche avido banchiere e che con qualche regola in più tutto si può aggiustare. Io lavoravo da una certa parte della barricata e ricordo benissimo i fessi, cioè la stagrande maggioranza della popolazione italiana, che correva in banca a consegnare i propri risparmi in vista di fantasiosi (per il sottoscritto persona di retto sentire) interessi a due cifre. Adesso danno la colpa ad altri. Adesso che sono mel guano.
Confrontate per curiosità e se ne avete voglia il tenore dei commenti degli ultimi post su Informazione Scorretta del Capretta con quello degli interventi di solo un mese addietro. Sono molto diversi. Ora, e fu previsto e pre-annunciato dal Corvo, arriva l'ondata degli allocchi (oggi sono in buona) che scrivono: ma come, ma allora ci hanno fregato. Ma vaff'
(continua>

luigiza ha detto...

@Markus (2. parte)
Ma poi c'é un secondo tipo di azione che viene proposta, che nel mio intervento é seconda in ordine di esposizione ma primaria in ordine di importanza e che può essere compresa solo da chi si muove all'interno di un orizzonte intellettuale che va oltre questo mondo o per dirla con una frase ormai desueta, ha una concezione religiosa della vita e come tale capisce, avverte che ciò a cui sta assistendo sul piano fisico-economico-sociale é solo un riflesso di un disordine mentale dei soggetti che amano chiamarsi 'popolo sovrano' (Sì certo sovrano. Ma di che ?).
E su questo tipo di agire non aggiungo altro se non che anch'esso attiene alla salvezza del singolo se accettata la definizione di umano come essere animale con anima razionale si capisce che il termine ratio da cui razionale deriva dice non solo ordine tra gli elementi di un insieme (leggasi Umanità) ma ma dice ordine anche tra il singolo elemento ed il suo principio. Un essere di questo tipo tende naturalmente ad agire in quella direzione perchè avverte ancora in modo naturale, anche se inizialmente in modo confuso che il mondo materiale NON ha in se stesso il principo della propria operazione e quindi attaccarvisi più di tanto é da stupidi.

C'è infine un ultimo punto da segnalare, anche esso scontato per Corvo & Co, anche se sulla tempistica si può avere dubbi: ed é che le condizioni al contorno del ns. mondo fisico stanno per cambiare in modo drammatico e per certi versi repentino. Si può credere o non credere a quest'ultimo avvertimento.

Detto tutto questo nella testa del lettore possono sorgere due tipi di reazioni:
1. Son capitato in un sito di matti. Benissimo ti suggerisco una soluzione: un bel clic e via....
2. E se non fossero del tutto fuori di testa? Beh in questo caso si può sempre approfondire. A qualunque domanda qui si é sempre dato risposta.
luigiza

Andrea ha detto...

Luigi, hai usato il termine "concezione religiosa", credo che sia molto errato nel nostro caso, meglio sarebbe dire "concezione spirituale"...

I due termini non significano la stessa cosa, e non vorrei cercare il pelo nell' uovo, ma la differenza è sostanziale.

I religiosi si sottomettono ad una serie di dogmi per soddisfare una divinità esterna a loro, le persone spirituali si cimentano in prima persona in una ricerca di una divinità interna a loro.

luigiza ha detto...

@Andrea
Hai ragione. Pur non avendo simpatia per 'i preti' a qualunque latitudine appartengono devo riconoscere che svolgono una funzione necessaria (della quale magari non sono neppure consapevoli): gettano una ancora di salvezza a quelli che come scrivi tu NON 'si cimentano in prima persona'. E sono la maggioranza.
Non me la sento, anche se a volte ci vado giù duro, di gettare loro addosso la croce.
I veri criminali sono quelli che subdolamente da quell'estrema ancora di salvezza cercano in tutti i modi di allontanarli.
Credo che il cristianesimo, per come si é connotato negli ultimi secoli, sia in fondo la migliore proposta possibile: una religione per i tempi ultimi (nel senso che si da all'espressione in questo blog)
luigiza

Andrea ha detto...

Sinceramente la vedo in modo molto diverso, perchè vedo una forte antitesi tra la ricerca interiore e la sottomissione ad una divinità esterna.

Io credo che proprio la religione, ed in primis quella cristiana (per il ruolo che ha avuto in occidente e per il ruolo che l'occidente ha nel mondo) sia il principale mezzo per togliere "l'ancora di salvezza" alle persone.

Proprio perchè individua la fonte della propria salvezza in una entità terza (e in certi passi nemmeno tanto positiva, basti vedere il libro Esodo capitolo 21) mentre per di più ci introduce l'idea del peccato, del timore di Dio e della colpa.

Al contrario io vedo meno differenze teorica tra materialismo e religione che tra religione e spiritualità (questo senza intendere che ci sia religioso non possa essere al contempo spirituale).

LupoLuponis ha detto...

Credo che il Cristianesimo ( non la Chiesa ) sia quanto di più vicino alla verità , bisogna analizzarlo parlando per archetipi i : individua un principio creatore (Dio ) dal quale ci siamo separati per fare questa esperienza che chiamiamo realtà ( siamo figli di Dio) ,l’antitesi del principio (satanismo) ci illude di essere al di sopra del creatore stesso .

Anonimo ha detto...

@ Luigiza
e quindi che dovrei fare, andare in banca ed investire tutto su esplosivo e munizioni per difendere il vecchio podere???
Lo sai invece cosa succederà nel caso del collasso della matrice... succederà quello che successe a Sansone... morì con tutti i Filistei.
Saluti
Markus

Anonimo ha detto...

Il Cristianesimo è necessario e utile...le nuove religioni pagane e new age non sono altro che tentativi diabolici di mettere l'uomo contro Dio (quello del Nuovo Testamento e dei Vangeli).
Basta vedere che gli stessi che le professano è gente legata all'elite.

Nick

Andrea ha detto...

Partiamo da prospettive decisamente diverse.

Potrà sembrare strano ma non vedo nette differenze tra cristianesimo (indissolubilmente legato a mio modo di vedere alla chiesa) e satanimo.

Anche a livello pratico... quale rischio correresti a lasciare tuo figlio in compagnia di una combriccola di satanisti? e in una combriccola di preti cattolici?
Non molte differenze a mio parere...

Mi spiego meglio: le differenze ci sono, ma solo nel target che si danno.
Il cristianesimo nel passato è servito come arma per distruggere le varie culturi tribali e sciamaniche a giro per il mondo, usando varie scuse, tra le quali il "satanismo", identificando con quel termine ogni pratica volta alla ricerca interiore e alla ricerca nel campo dell' occulto (oggi alcuni cristiani ti diranno che Yoga è satanismo). Certo, non tutte queste tradizioni erano pure e amorevoli, ma senza dubbio i cristiani data la loro storia non erano i più indicati per giudicare (semmai qualcuno lo è), in fin dei conti si tratta sempre di una setta che ha simboli macabri e rituali simbolici abbastanza cruenti.
Ma ai cristiani (la chiesa cioè) non interessava essere indicati per giudicare, loro avevano un' agenda politica e l'hanno portata avanti con grande precisione.

Il cristianesimo è stato un mezzo per dire "c'è un dio che non vuole che tu indaghi oltre", il satanismo ha dato la scusa perchè questo potesse sembrare credibile... per chi abbraccia il satanismo invece la trappola non è il timore di dio, bensì la ricerca del piacere sfrenato senza idea di una evoluzione spirituale o di un servizio disinteressato verso il prossimo.
Insomma, due trappole con target diverso... non si può cacciare un coniglio ed un orso con solo una trappola per orsi... se li vuoi entrambi devi costruire l'una e l'altra trappola.

Va anche detto che quello che oggi chiamiamo "dottrina cristiana" è indissolubilmente legata ai movimenti storici e politici che ci hanno portati a questo punto, basti pensare alla tematica reincarnazionista, accettata dai cristiani fino al 553dc e poi tolta durante il Concilio di Costantinopoli. Oppure la discrepanza tra i vangeli canonici e quelli apocrifi, come Tommaso o Giuda.

Date queste premesse mi rimane difficile concepire il cristianesimo come una fonte vicina alla realtà, semmai come la più grande operazione di gatekeeping mai realizzata.
Un furto della tua anima, per darla ad una entità altra (che è tutto tranne il creatore, rimando li, Esodo, capitolo 21... dimmi te se quello può essere il creatore). Il tutto con lo spauracchio del satanismo. Un po' come la "guerra al terrore" che toglie libertà ai popoli occidentali con la scusa del nemico medio-orientale.

Certo, questo discorso vale se si sta parlando del cristianesimo ufficiale, perchè se si parla di vangeli apocrifi o di quello che si può trovare tra le righe dei vari discorsi del personaggio Gesù, allora ti do ragione. Quella è verità, ne più ne meno di quello che puoi trovare nelle parole di Buddha o Krishna... ma non è "cristianesimo".

Andrea ha detto...

Nick.

Anche i cristiani sono legati all' elites.
Come lo chiameresti il papa o l' ordine dei gesuiti se non "elites"?

E poi perchè il paganesimo deve essere legato al demonio? Vuoi dire che tutta la storia e la cultura pre-cristiana o pre-ebraica era cultura satanica?

La new age è solo l'espressione più "avanzata" del cristianesimo, perchè evidentemente quello non era più in grado di tenere le persone ad un basso livello di consapevolezza. Se uno ha un giacimento di petrolio sotto casa come fai a convincerlo ad andarsene, gliene offri una più grande o una più piccola?

Lo so, sto diventando palloso, ma tu prendi una bibbia, apri il libro "esodo" e vai al capitolo 21. Quello è il Dio che dobbiamo adorare?

Il Bagatto ha detto...

Corvo mi perdonerà se ritorno su di un punto che avev iniziato a proporre tempo fa. Credo sia interessante ri-leggere i libri sapienzali perchè vi sono tante informazioni (lettura da fare ad un livello diverso da quello strettamente pseudo favolistico che comunemente è effettuato, specie dagli "addetti", vedi sacerdoti vari). Se si leggono i vangeli apocrifi (in realtà non voluti dalla chiesa di roma perchè intaccavano alcuni dogmi su cui detta chiesa fonda tutto il suo potere terreno) e i testi manichei, vediamo che il concetto di universi paralleli in qualche maniera è già presente. I catari affermavano che questo mondo è un mondo creato da un demiurgo che scimmiotta il vero Dio perfetto ed inconoscibile. Il vecchio testamento è il libro di questo demiurgo non dio: si spiega anche ad esempio esodo, 21. Il nuovo testamento è il libro che racconta dell'inviato dal vero Dio per ridare speranza all'uomo. Paolo poi da buon controiniziato rigetta indietro l'opera missionaria del Cristo. Questo in soldoni. Ai fini dei nostri discorsi, l'opera negativa del demiurgo può essere considerata una collisione tra universi, collisione che crea questo nostro mondo? e l'eventuale futura collisione non potrebbe essere un riavvicinamento al Dio vero ed inconosciuto e la fine del dio demiurgo?

Anonimo ha detto...

@Andrea

Io intendo il messaggio dei vangeli e del nuovo testamento legato a Gesù...se preti e chiesa in passato han commesso crimini e tuttora ne commettono è un altro discorso.
I preti e il papa non sono Dio.
Poi il vecchio testamento di cui tu parli è una cosa diversa...son piu che altro allegorie legate alle tradizioni popolari (credi davvero che fu costriuta un Arca con dentro tutti i vari tipi di animali?),c'è pure chi sostiene siano messaggi in codice ma in ogni caso non descrivono certo il vero Dio.
Tutti queste dottrine new age che ci vengono propinati attraverso televisione e musica chi credi li stia spingendo?
Quello che ci viene proposto son le dottrine di Aleister Crowley (http://santaruina.splinder.com/post/10807949/Aleister+Crowley%2C+Golden+Down) e Alice Bailey...magari informati su di loro e sul Lucifer Trust.
All'inizio anch'io credevo a queste dottrine ma poi se approfondisci la cosa riesci a comprendere il progetto che c'è dietro.

Nick

Anonimo ha detto...

@Bagatto

Sarei cauto con lo gnosticismo e i vangeli apocrifi...questi ultimi son stati scritti parecchi anni dopo la venuta di Gesù e sulla loro autenticità ci son parecchi dubbi.
Lo gnosticismo professa l'odio per il creato e le creature poichè generato dal "Dio Malvagio"...io ci rifletterei un attimo.

Il fatto che una dottrina venga considerata eretica dalla chiesa non vuol dire che sia vera.

Nick

Anonimo ha detto...

attenzione attenzione... Corvo l'ha detto abbastanza chiaramente... Deità e Demoni sono EME buoni e EME cattivi... mi pare che la differenza tra i due è che i primi ci rispettano e i secondi no... Corvo ha anche detto che la lobby militarista statunitense ha fatto accordi con i secondi (quelli cattivi) in cambio di briciole di sapere al fine di mantenere il dominio militare sul mondo... ovvero del capitalismo sul socialismo para-sovietico... mah sarà... piano piano ci arrivo alla semplificazione del Corvo pensiero... vado di corsa... cmq... al Corvo vorrei dire una ultima cosa: non essere "l'uccellaccio del malaugurio" con le tue profezie di terremoti in Portogallo...
saluti
Markus

Il Bagatto ha detto...

@ Nick
Se per questo anche i 4 vangeli "uffuciali" sono stati scritti ben dopo la morte del Cristo (Gesù era altra cosa). Io infatti dico di leggere ri-leggere con attenzione TUTTI i libri sapienzali! L'antico testamento non è solo storia miticamente trasformata (vedi lotta tra david e golia che rappresenta la lotta tra cacciatori nomadi ed allevatori stanziali: A proposito la cosa si sta ripetendo ancora oggi..). Lo gnosticismo non professa ODIO ma tentativo di liberare dall'involucro corporeo la scintilla divina. All'interno del movimento vi furono numerose scuole di pensiero, alcune estremamente lontane dal nostro attuale modo di pensare. In questo contesto gli Sciiti, martiri di Halla che si fanno esplodere seminando morte, come li puoi classificare? Solo terroristi rozzi ed invasati? Anche qui bisognerebbe prendere il Corano od i libri di Jalal alDin Rumi e scavare in profondità. Ma è sempre difficile cercare di scavare

Anonimo ha detto...

Per quanto riguarda i Vangeli Apocrifi si parla di secoli...in ogni caso alcune cose che vengono sotenute sono anche plausibili mentre altre non mi convincono per nulla.
In ogni caso conoscere la "verità" assoluta penso sia impossibile,almeno per me.
Per questa ragione ritengo che sia importante fare propri i "messaggi positivi"...e nei vangeli tradizionali mi sembra ce ne siano più che in altre parti.

Nick

Il Bagatto ha detto...

@ Nick
penso che conoscere anche una piccola parte di verità sia difficile, figurarsi tentare di conoscere la verità assoluta. Per quanto riguarda i "messaggi positivi" va bene, ma leggiamo (o meglio: cerchiamo) TUTTI i messaggi, anche quelli che potrebbero apparire negativi. Ad esempio in questo luogo il Corvo spesso dice cose che a prima vista sono molto opprimenti eppure ancora ci siamo... evidentemente sotto l'apparente negatività dei messaggi del Corvo c'è UN messaggio che poi porta verso UNA parte di verità

Andrea ha detto...

Personalmente ho più dubbi sulla veridicità dei vangeli canonici che di quelli apocrifi.

Prima di tutto perchè il cristianesimo è una religione tirata su d'un botto a 4 mani dai discendenti dei culti solari egizi (e prima ancora babilonesi) e il potere imperiale romano.
Seconda di poi perchè a quel che so io i vangeli canonici sono sicuramente scritti secoli dopo Gesù.

Poi nei vangeli come quello di Tommaso io trovo elementi molto attuali e veritieri, come ad esempio l'idea (luciferina?) che quel che può fare Gesù lo puoi fare anche tu... è un insegnamento "esoterico" molto potente, rispetto al nulla spirituale espresso dall' ideologia ufficiale della chiesa.


Ho approfondito anche io la connessione tra Crowley, Bailey e NWO, e la mia conclusione è semplice: le storie dei vari libri "sacri" vanno sapute interpretare. Parole come "Dio" o "Lucifero" se prese nell' accezione cattolica dal mio punto di vista non hanno significato.
Il fatto che l'elites abbia delle conoscenze in più rispetto al volgo non significa che queste debbano di per sè essere cattive, e come ho detto anche prima falsi opposti sono da sempre usati per tenere le masse in schiavitù (cristianesimo vs satanismo, capitalismo vs comunismo, americanismo vs islamismo), succede anche oggi.
Una volta capito che loro parlano con un linguaggio "altro", è inutile tentare di decifrare le loro azioni con la vecchia mentalità...

Non ti fare ingannare dai cospirazionisti timorati di Dio... non si può risolvere un problema con la stessa intelligenza che lo ha creato (cit. Einstain).
Le elites ti han dato in pasto una storiella religiosa perchè tu ti dimenticassi di nutrire il tuo spirito, tu non prenderla troppo seriamente.

Se non c'è (per fortuna!) un Dio giudicante che ti osserva ogni momento con fare sospettoso, credendoci rischi di creartelo... e a ragionare così rischi di diventare uno di quelli che dicono che lo yoga è satanismo... pensaci sopra, la new age lo yoga te lo consiglia vivamente...

LupoLuponis ha detto...

@ Andrea

"ama il prossimo tuo come te stesso" non mi importa chi l'abbia detta, che sia Gesù , Allah o grande puffo per me è irrilevante perchè racchiude in sè un verità pura e assoluta.

Credo che chi cerca di seguire questa massima segua la via del bene ( inteso come energia archetipica di amore) , chi si discosta volontariamente intraprenda la via del male ( sempre parlando ad un livello meta ) , il resto è contorno .

@ tutti

vorrei condividere un mio pensiero ,
la morte in sè (tranne il suicidio) non è un evento negativo poiché fa parte della ciclicità della vità , è nel naturale divenire delle cose ; affrontarla temendola accresce le nostre paure e ci rende schiavi di esse nella vita .

Andrebbe vista come l'obiettivo ultimo di questa vita non come un ostacolo ad essa

Andrea ha detto...

"ama il prossimo tuo come te stesso" non mi importa chi l'abbia detta, che sia Gesù , Allah o grande puffo per me è irrilevante perchè racchiude in sè un verità pura e assoluta.

Credo che chi cerca di seguire questa massima segua la via del bene ( inteso come energia archetipica di amore) , chi si discosta volontariamente intraprenda la via del male ( sempre parlando ad un livello meta ) , il resto è contorno ."

Questo è particolarmente vero e ben espresso.

Anonimo ha detto...

@ bagatto
mi pare che l'avesse detto l'uccellaccio del malaugurio... non proprio qui vicino ma da qualche parte verso alpha centauri??!!
@ Andrea
non hai detto quale sarebbe "l'archetipica di male"... ma il corvo non diceva che satana e i diavoli non sono altro che gli EME cattivi... spiegatemi perchè sono cattivi..
saluti
Markus

Anonimo ha detto...

l'inizio era buono ma poi i commenti sono sprofondati nel gossip sulle religioni e su testi antichi, tutte cose che non conoscete perche' all'epoca non c'eravate e interpretare parole scritte tanto tempo fa con un punto di vista di oggi non fa certo capire cosa si pensava allora.

lo so, e' fatica affrontare la paura di conoscere se' stessi, per questo si cerca sempre di veicolare l'attenzione lontano da noi. facendo questo pero' dove ci porta? la nostra vita siamo noi e non le religioni di secoli o millenni fa.

quindi?

vogliamo stare nel qui e ora e costruire la vita adesso?
anche il gossip e' comunque costruire la vita, dipende sempre da cosa uno vuole, l'importante e' che sia chiaro nelle proprie scelte, soprattutto sul perche' vengono fatte. capire da dove vengono le nostre scelte e' a mio parere il punto fondamentale che puo' far cambiare radicalmente la conoscenza di noi stessi e quindi la vita.
si, perche' la nostra vita, sempre secondo me, non cambia attraverso la conoscenza degli altri ma quasi solo attraverso la conoscenza di "chi sono io" e "come funziono".

apprezzo molto lo sforzo fatto da tutti, amo chi prova di conoscere il nuovo senza pregiudizi.

indopama

Anonimo ha detto...

non mi piace molto postare dei link ma stavolta QUESTO mi sembra pertinente.

indopama

luigiza ha detto...

@Indoparma che scrive: "..si, perche' la nostra vita, sempre secondo me, non cambia attraverso la conoscenza degli altri ma quasi solo attraverso la conoscenza di "chi sono io" e "come funziono"

E' corretto Indo. E voglio ricordare il pensiero di un autore a cui qualcuno fece riferimento in altro post: 'Il problema dell'uomo occidentale é che presta troppa poca attenzione al mentale' cioè a ciò che gli passa per la testa e che lui crede essere farina del suo sacco ma in realtà é altro da se. Ed è per questo che tutte le religioni, anche se non lo si capisce, insistono e forniscono precetti di tipo OPERATIVO. La nostra tali precetti li raccoglie in ciò che chiamiamo catechismo.
Faccio notare che anche il pupazzetto Yoda ha agito in tal modo nei confronti del suo allievo Luke. Ricordate che cosa gli disse ed in particolare che cosa rispose quando quello gli chiese: 'ma dove finirò' ? E dove vuoi finire allocco: finirai la dove ti portano le tue illusioni. Preferite una espressione più arcaica ma altrattanto precisa ? Eccola: finirete nelle braccia del demone che via avuto in sorte
E quindi ..
Luigiza
P.S. Splendida occasione fu quella, finita a puttane. Mai far veicolare certi messaggi a dei pupari hollywoodiani anche se di successo!)

Il Bagatto ha detto...

@ Indopama
per quanto mi riguarda credo che per costruire sia necessario buttare prima delle basi ben solide. Studiare -non a livello di gossip ma di studio reale ed approfondito ;) - ad esempio i motivi perchè l'uomo in ogni caso ha necessità di una religione su cui basarsi, permette di capire (almeno in parte) perchè siamo quello che ora siamo. Il "fai da te" in alcuni campi non porta da nesuna parte ed anche il sapersi ascoltare necessita di una preparazione psichica e mentale (a meno che non si sia così speciali da nascere già illuminati ed io non lo sono)

Anonimo ha detto...

io posso solo dire: attenzione a studiare prendendo troppi esempi dal passato perche' e' appunto quello che sta crollando, il nuovo e' da costruire e se gia' fosse stato fatto non sarebbe piu' nuovo.

il nuovo lo facciamo noi attraverso noi stessi, non ci sono mai esempi vecchi per il nuovo altrimenti non sarebbe nuovo.

indopama

corvo ha detto...

Il discorso sulle religioni, come quello sulla "destra" e "sinistra" politica infiamma gli animi.
Ció che infiamma non é il tema in se stesso ma l'identificazione dell'ego con esso. Benchßé appaia piú intellettuale non é diverso dall'identificazione con una squadra di calcio. Se essa vince "EGO vince", quindi ho una conferma della mia esistenza. Questo fenomeno é stato descritto da Piaget come lo specchio.

Non credo tuttavia che sia il tema in discussione.
Il tema in discussione é quale modello di realtá sia piú adatto a descrivere ció che sta succedendo. E quale sia la disciplina piú adatta. Le conclusioni che vengono proposte in questo blog sono che non esiste attualmente una disciplina adatta per cui abbiamo bisogno di qualcosa di nuovo.
la Parola "Ontopolitica" riunifica i due significati che sono stati troppo a lungo separati: quello inerente all'aspetto dell'essere (Ontos in greco) e quello inerente alla gestione della nostra vita quotidiana (Polis, cittá in greco).
L'uno e l'altro non sono separabili.
Quanlunque sistema politico o religione NON puó prescindere da chi lo esegue.
Io preferisco vivere nel peggiore dei sistemi politici possibili guidato dalle persone piú saggie rispetto che nel migliore guidato dalle persone piú egoiste.

@Markus
come ho scritto piú volte il concetto di EME "cattive" ed EME "buone" é una semplificazione.
Tuttavia essa é adeguata nel qui ed adesso a capire cosa sta succedendo.
Il metro di "giudizio" ontologico é orientato alla vicinanza all'Essere.
Sull'albero della vita esso viene descritto dal Pilastro di Mezzo.
La tendenza che abbiamo noi invece é di descrivere il bene e il male come contrapposizione di principi che stanno sul Pilastro della Severitá e quello della Grazia.
I comunisti vs i capitalisti o gli atei contro i credenti sono esempi di questo secondo aspetto.
un Ateo altruista vs un credente Egoista sono aspetti del primo.

Anonimo ha detto...

Consiglio la visione della seguente serie di filmati (spiegano parecchie cose):

http://www.youtube.com/watch?v=00DcQeB21OQ

Con questo concludo il discorso.

Saluti

Nick

guru2012 ha detto...

@ Nick

Ok, tu chiudi il discorso linkando questi video (ho visto solo il primo) nei quali si attacca la New Age e in particolare Zeitgeist.

Io credo invece che, illuminati, o no, le tesi esposte da zeitgeist sulla nascita del cristianesimo siano molto verosimili, ma non è di questo che si sta trattando qui.

Se tu credi che esista un Dio con la barba bianca che tutto ha creato e che tutto vede, sei libero di farlo, ci mancherebbe.

Su questo concordo in pieno con l'intervento di Indopama:

"l'inizio era buono ma poi i commenti sono sprofondati nel gossip sulle religioni e su testi antichi, tutte cose che non conoscete perche' all'epoca non c'eravate e interpretare parole scritte tanto tempo fa con un punto di vista di oggi non fa certo capire cosa si pensava allora."

Ho seguito il blog di Corvo fin dall'inizio e lo trovo molto interessante, ma per carità non cominciamo a menarla con questa storia di Dio, dei vangeli apocrifi o meno, per quello ti segnalo un blog adatto, quello di Santaruina.

Anonimo ha detto...

Zeigheist scrive mezze verità infarcendole di bugie come spesso accade in questi casi...se si guardano tutti i filmati comunque viene spiegato.
Il blog di Santaruina lo seguo già...un altro interessante (di altro stampo però) è The Synopticon.
Ora però chiudo davvero il discorso perchè si è andati troppo OT (probabilmente per colpa mia) e Corvo si arrabbia.

Nick.

Anonimo ha detto...

sono molto in sintonia con l'ultimo intervento di corvo.
questo contro quello, che si tratti di religione, politica o squadra di calcio e' sempre uguale, e' l'ego che vuole vincere.

qui corvo vuole porre l'accento sul fatto che non e' importante il significato di una diatriba o delle parole, E' IMPORTANTE COSA DIATRIBA O PAROLE PROVOCANO DENTRO DI VOI.

in questo caso non sono le religioni o la politica in gioco, A GIOCARE C'E' L'EGO, E' L'EGO CHE HA CREATO LA COMPETIZIONE.

non che l'ego sia cosa sbagliata, andava bene fino ad ora, anche lui segue dei cicli e questo e' alla fine.

l'ultimo intervento di corvo e' utile per capire come funzioniamo, per quanto ci e' dato capire... pero' e' curioso il fatto che ci sforziamo fino all'inverosimile per cercare di capire come funziona tutta la vita attorno a noi e mai noi stessi.
curioso, abbiamo piu' paura di noi stessi che del mondo che chiamiamo "la' fuori".

indopama

Andrea ha detto...

Mah, a mia discolpa (!) posso dire che non ho mai voluto fare gossip, per carità.

Ma se qualcuno mi si presenta parlandomi di elites e new age (e la cosa ci sta tutta, ma non certo nei termini in cui la buttano i cattolici), senza fare lo stesso lavoro con elites e cristianesimo... o se mi viene detto che la via e la verità è solo e solamente la Bibbia...
Perchè ho visto questi discorsi più volte trasformarsi in "i Veda sono scritti dal demonio", "lo yoga è satanismo" o "non devi meditare perchè Dio non vuole, sarebbe come dar ragione a Lucifero" (fatevi un giro sui siti complottisti filo-cristiani).
Credo che questa mentalità sia proprio il genere di cose per cui le elites ringraziano...

I casi son due quando sento questi discorsi: o provo a parlarci, o faccio finta di niente... purtroppo (o per fortuna?) non mi guadagno da vivere con la teologia e quindi il risultato è quel che è...

Però secondo me la questione è molto più importante di quanto alcuni la ritengono: senza una seria presa di coscienza delle persone riguardo alle proprie potenzialità e una ricerca interiore al posto del "timore di dio" che le frange religiose occidentali e mediorientali ti continuano a buttare addosso, c'è poca speranza di uscire bene dalle circostanze in cui siamo immersi...

Rimane difficile voler creare un nuovo paradigma se prima non si aiuta le persone ad uscire dal vecchio...

Il Bagatto ha detto...

Credo che ci sia un equivoco di fondo. La gran parte dei commenti non mi sembrano orientati al fare il tifo per una dottrina o una religione particolare. Si cerca di capire se la conoscenza di alcuni libri SAPIENZALI (sapienzali, non sacrali) possa in qualche modo essere utile al nostro percorso. Avere delle basi dottrinali non mi sembra essere un peccato capitale. Lo stesso Corvo mi sembra ben attrezzato sulla Kabbala (che vi assicuro non si studia leggendo i pensierini dei Baci Perugina) e sulla fisica più avanzata, quella del multiverso, del caos, ecc (che altrettanto non si impara leggendo gli articoletti di Focus..)

Anonimo ha detto...

@Bagatto,

secondo te dai libri riesci ad ottenere il sapere?
viene da li'? e dopo che lo hai ottenuto, dove lo metti per usarlo quando ti serve? nella memoria? quindi tu sai cosa e' la memoria... giusto?

indopama

Anonimo ha detto...

Vi segnalo questo sito dove si trovano tanti argomenti trattati da Corvo (purtroppo è in inglese):

http://www.goroadachi.com/etemenanki/

Saluti

Nick

Anonimo ha detto...

@ Nick

Seguo da qualche tempo goroadachi e in particolare la "sezione underground" supertorchritual.
Interessante e inquietante,anche se non sono per nulla sicuro di aver capito appieno le dinamiche che regolerebbero il manifestarsi dei terremoti(ne i significati che stanno dietro).
Ho trovato il blog del Corvo proprio cercando di andare più a fondo.
Naturalmente ora sono più confuso di prima :-)

Jerry

luigiza ha detto...

@Indo che scrive_ "..secondo te dai libri riesci ad ottenere il sapere?
viene da li'? e dopo che lo hai ottenuto, dove lo metti per usarlo quando ti serve? nella memoria? quindi tu sai cosa e' la memoria... giusto? "

Splendido Indo, per quel che mi riguarda continui a guadagnare punti.
Cosa é la memoria ? Semplice una funzione di organo materiale, quindi destinata a svanire.
Brucia i toui libri. Che ne resta della tua sapienza ?

Bravo, bravo Indo peccato che vivi lontano dallo Spaghetti Country.
luigiza

P.S. Bagatto non avertela a male. Nessuno qui intende offendere alcuno. Sono solo chiaccherate tra amici.

guru2012 ha detto...

Tanto per chiacchierare, ok, ma non diciamo corbellerie, i libri sono importanti per la nostra vita e la conoscenza se non è trasmessa si perde. Non mi va quest'idea per cui tutto risiede solo dentro di noi, altrimenti cosa ci stiamo a fare qui a scrivere? Torniamo a guardare il nostro ombelico, no? :D

Il Bagatto ha detto...

Non me la prendo a male assolutamente! Se sono qui è perchè la discussione è estremamente interessante ed apprezzo molte cose (non tutte) di quello che dice Indopama. Ripeto: il Sapere (con la S maiuscola) è un insieme di conoscenza appresa dai libri, ascoltata dai Maestri, osservata guardando ed annusando il mondo, scavando dentro dite. E' come un piedistallo con molte gambe: se ne manca qualcuna è un po' sbilenco e se ci sali rischi di scivolare giù.

Anonimo ha detto...

@Jerry

Come fai a seguire la parte nascosta supertorchritual?Hai pagato l'abbonamento?

Andrea ha detto...

Sostanzialmente anche io concordo che la verità ultima sia "dentro" e non fuori, ci mancherebbe.
Ciò non toglie che mi debba accodare con gli ultimi due interventi.

Se abbiamo deciso di incarnarci nel qui ed ora lo abbiamo fatto di nostra iniziativa, e visto che lo abbiamo scelto può essere interessante cercare di indagare meglio il luogo dove siamo finiti... A questo punto tutte le fonti sono utili, non vedo perchè dovremmo disdegnarne alcune.

Se lo scopo di tutto questo è semplicemente quello di stare giorno e notte in "ascesi autocontemplativa" tanto valeva non incarnarsi affatto, e magari non crearlo nemmeno questo universo e il gioco cosmico che ne è contenuto...

Il Bagatto ha detto...

L'immortalità non è una proprietà con la quale l'uomo nasce, ma una proprietà che può essere acquisita. Vi sono varie vie per giungere ad essa. La via del fachiro (lotta con il corpo fisico), la via del monaco (la via della fede e del sacrificio), la via dello yogi (via della conoscenza e dell'intelletto). Alcune necessitano di un maestro altre no ma tutte iniziano con la cosa più difficile: cambiare totalmente la propria vita. Esiste poi la quarta via che compendia tutte e tre le vie descritte prima. In questa via si lavora sul corpo (fachiro), sulle emozioni (monaco), sul pensiero (yogi). Si lavora sui tre piani: fisico, mentale ed emozionale... questi pensieri, scritti da un Iniziato (di cui non riporto il nome, anche per non esere tacciato di nozionismo),dovrebbero far riflettere ognuno di noi (io ci sto meditando da oltre 40 anni, ora ne ho oltre 60...)

Anonimo ha detto...

@Anonimo 1.48

Si devi abbonarti.
Finora ne è valsa la pena.

Jerry

Anonimo ha detto...

@guru2012

vedi, io di lavoro disegno nuove macchine automatiche per l'imballaggio, creo cose nuove che non ci sono ancora, da dove arrivano le mie idee? non le prendo certo dai libri...

da dove vengono le mie idee nuove? da dove sono arrivate tutte le idee nuove che ha avuto la gente?

e se mi arrivano quelle nuove, perche' non posso avere alla stessa maniera quelle vecchie?

indopama

Il Bagatto ha detto...

@ indopama
le tue idee sono il risultato dei concetti che hai assorbito (volente o nolente) dall'ambiente che ti circonda. Esiste tutta una branca della scienza che dimostra quanto alcuni input apparentemente insignificanti sono sedimentati nel subconscio. Sugli stimoli subliminali ci lavorano alla grande non solo i pubblicitari ma anche coloro i quali cercano di instradare le opinioni di interi popoli (hai presente Goebbels e i nazisti? E più recentemente la percezione che i "diversi" sono pericolosi?).

Il Bagatto ha detto...

Ma torniamo a noi. Ad oggi il buon sole appare, come da molto tempo, tranquillo (forse troppo, considerato che l'ultima grossa tempesta magnetica è di molti anni fa). Stamane è segnalata una sola macchia solare (la n° 1054) che non costituisce minaccia per un brillamento. Il vento solare è di 454.5 Km/sec e la densità è di 3,1 protoni su cm/cubico. Quindi: calma piatta

guru2012 ha detto...

@ indo

Non confondere le idee con le informazioni, la tecnica delle macchine da imballagio non l'avrai trovata bell'e pronta dentro di te, immagino... :D

TaO ha detto...

per quanto riguarda le api ben fa Corvo a parlare di possibile causa del CCD ( colony collapse disorder ) quella riguardante i campi elettromagnetici . In effetti quella più probabile anzi quasi certa è un mix tra dosi subletali di pesticidi ( i "famosi " neonicotinoidi ) e l'utilizzo combinato all'interno dell'arnia di acaricidi di sintesi per il controllo del parassita varroa destructor . Metteteci anche lo stress dovuto alla sottoalimentazione che in alcuni casi si verfica ed avrete un quadro abbastanza completo . Più altre cause minori che sarebbe molto più difficile rendere comprensibili in quanto abbastanza tecniche . Prova ne sia che alveari posti in luoghi lontani dall'agricoltura "chimica" e trattati con acidi organici e metodi di lotta meccanici invece che molecole chimiche non hanno avuto problemi di sorta .

Sul resto non mi esprimo .

saluti a tutti

TaO

gabriele ha detto...

Bella congrega di pazzoidi :-) Scherzo e ammiro il livello alto di stimoli mentali che inducono i vari partecipanti. Però, una macula cieca si insinua, non sarà questo essere diversi dalla massa amorfa semplicemente un altro tipo di appagamento dell'EGO ?

Il Bagatto ha detto...

Certo Gabriele! Se questi ragionamenti sono fini a se stessi rappresentano una inutile sicumera ed il rappresentarsi come quelli più intelligenti del pianeta. Credo tuttavia che molti si stiano ponendo delle domande a cui ancora non sanno dare risposte soddisfacenti, perchè se le risposte le avevano non rimanevano a perdere tempo su questo spazio virtuale ;)
Ho letto da qualche parte che negli USA hanno prorogato l'allarme pandemia per l'influenza H1-N1 (la mitica suina, ricordate?) a tutto il 2012... se è vero... comunque una delle Big Pharma (la Novartis credo) ha minacciato la Francia che non ha più comprato tutti i vaccini ordinati dicendo che alla prossima pandemia la serviranno per ultima aggiungendo, in fare minaccioso: tanto una nuova pandemia ci sarà certo che ci sarà..

TaO ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
TaO ha detto...

il problema è che se cerchi i mortificare il tuo ego sistematicamente vieni preso per uno che non ha le paxxe.

perdonate il doppio post .

Anonimo ha detto...

mi associo alla domanda posta da gabriele.

indopama

corvo ha detto...

@Gabriele
credo sia una domanda retorica tipo: ma non é che usando il fuoco non corriate il rischio di scottarvi?
Puó sempre accadere.

In questo blog ci siamo posti il problema di non rimanere solo sul piano della discussione astratta e fine a se stessa.
In questi giorni alcuni lettori stanno seguendo un periodo di esercizi volti a una "Preparazione integrale", a pasqua abbiamo deciso di incontrarci per condividere i temi qui trattati.

Si potrebbe fare ancora di piú?

anche questa é una domanda retorica.

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti...

la mia idea è che la nostra mente sia come un hard disk in cui sono immagazzinate un sacco di file di alcuni ci ricordiamo di altri invece non ne sappiamo niente. Lavoro a livello mentale dovrebbe servire a recuperare la conoscenza di questi file.

Anche lo sblocco del filtro dovrebbe servire a recuperare queste conoscenze per riattivare alcune funzionalità che l'uomo ha perso.

Ovviamente questa è la mia piccola visione parziale....

ciao

Max

TaO ha detto...

Si potrebbero fare cose diverse , che non sarebbero migliori di quelle che fate voi ma neanche peggiori .

La questione sta tutta in come le si fanno : se con la convinzione appunto di "essere sulla Via" più di altri allora non vedo come questo non possa essere considerato una subdola forma nascosta si egotismo .
Ma questo è un discorso che ovviamente riguarda tutti , non solo Corvo e i suoi amici .

Adesso la smetto . E' che di fronte a certi argomenti proprio non so trattenermi .

saluti

Tao

LupoLuponis ha detto...

@ Corvo

appurato che la maggior parte dei tuoi post hanno valide argomentazioni , e ne condivido il 90 % ( l'altro 10 % probabilmente non lo capisco ) , ti faccio la domanda da un milione di dollari :

Perchè siamo in questo multiverso ?


non mi aspetto "la Risposta" , ma un buon spunto di riflessione , credo che più risposte con visioni differenti affrontino il problema più ci si possa avvicinare collettivamente ad un'intuizione .


Lupo

Anonimo ha detto...

io personalmente non penso sia importante sapere tanto il perchè, nel senso si tratta della vita che in se ha infinite manifestazioni e questo penso sia una risposta, ovvero la vita si manifesta, fa esperienza di se stessa.
Certo è che la nostra realtà ha così tanti limiti e trappole che sembra quasi di trovarci in una specie di prigione dimensionale guidata e creata da un demiurgo negativo (come afferma la gnosi)...
mediter01

LupoLuponis ha detto...

@ mediter01

questa è una delle ipotesi , ma in assenza di certezze bisogna considerare egualmente valide le restanti

corvo ha detto...

@Lupo
Caro lupo, la tua é una domanda nobile peró non penso ti daró una risposta.
Credo che ognuno debba partorire una simile risposta da solo.
peró lo deve fare.
Rimanere nel dubbio eterno, nel relativismo fa il gioco dell'ignavia.
Dante, nella Divina Commedia, pone coloro che non hanno mai preso una posizione nel Limbo, eternamente sospesi senza infamia e senza lode.
Io invito tutti a fare una scelta, quale che sia.
Usciamo dal limbo.
Qualunque cosa vi sia li fuori avere fatto la scelta avrá dato giá un senso alla nostra presenza qui.

guru2012 ha detto...

Calma ragazzi, ferma un momento, ho visto un'intervista a Bob Dean, nella quale dice che Cristo è nato sette anni prima. Il calendario è sbagliato.
Pare che bisogna rimandare tutto al 2020, o giù di lì.

PS_ ...e così mi sono fottuto il nick.

Anonimo ha detto...

anche io penso valga la pena di vedere cosa c'e' la' fuori, senza pregiudizi.
e' fatica farlo anche perche' tendiamo ai ragionamenti mentali che si basano solo sui pregiudizi, e' invece il cuore la fonte unica delle informazioni pure, e' li' che e' celata la vera conoscenza. da li' arrivano le idee nuove...
qui il pensiero di Einstein sulla coscienza creatrice, o Dio.
e terremoti

indopama

Il Bagatto ha detto...

@ Guru (ex) 2012 ;)
sul 2012 ci sarebbero un sacco di cosa da dire, ma lasciamo stare. Quando è nato Cristo? O meglio quando il Cristo si è incarnato in Gesù? E via di questo passo. Comunque ti faccio notare che il 2012 ha importanza solo per noi occidentali. A parte che i Maya, Incas, Atzechi non usavano il calendario giuliano ne il gregoriano, pensa che il 21-12-2012 è per i MUSSULMANI il 7 Safar 1434 e per gli EBREI l' 8 Tevet 5773.... chissà quando smetteremo di pensare che noi occidentali siamo al centro del mondo, anzi di questa galassia?

Anonimo ha detto...

se lo dice bob dean!!! la data di Cristo è solamente una decisione arbitraria presa senza sapere effettivamente la sua data di nascita (oltre che per molti non è mai esistito). Il calendario Maya non ha nulla a che vedere con Cristo che neanche conoscevano...

LupoLuponis ha detto...

@ guru

non ti sei sputtanato il link, guarda gli ultimi 60 secondi dell'intervista (lol)

... una gran arrampicata sugli specchi...

Anonimo ha detto...

Sembra che domani e dopodomani potrebbero esserci nuovi terremoti visto gli allineamenti planetari.Tu Corvo che dici?

Nick

Posta un commento

Grazie della tua opinione. il tuo commento sará pubblicato dopo una verifica.