23 novembre 2009

Tutti gli uomini del presidente




Che fine ha fatto la speranza di Obama?



Data corvide 4d616e63616e6f20342067696f726e6920616c6c27696e67726573736f206e656c6c612066696e6573747261206469206f70706f7274756e6974 PDE


Caro Diario,

Viviamo tempi interessanti e i potenti hanno un agenda estremamente piena.  Per capire cosa bolle in pentola si puó sbirciare nella lista dei loro appuntamenti, per esempio quella del Presidente degli Stati Uniti che stanno fronteggiando la recessione piú drammatica da decenni.
Quindi che James Dimon, capo esecutivo della J.P. Morgan Chase & Co. abbia visitato la casa bianca ben sei volte non stupisce chi conosce i meccanismi consolidati del potere. E se leggiamo che Lloyd Blankfein, della Goldman Sachs é stato ricevuto solo due volte ne ricaviamo che Obama é piú vicino alla Morgan che alla Goldman.... tutto chiaro.
John Podesta, presidente del think tank liberale Center for American Progress e capo del team di  transizione presidenziale, ha visitato  Obama ben diciassette volte in un anno: piú di chiunque altro.

Cosa si racconteranno questi due mattacchoni?
Beh Barack ha bisogno di qualcosa che dia un minimo di concretezza alle sue promesse di Hope (speranza); John si interessa di due cose: energia e UFO. 



37 commenti:

Anonimo ha detto...

@ Corvo
Rompo il ghiaccio nuovamente facendo una riflessione. Stai portando avanti un lavoro assai interessante e pieno di implicazioni. Mi chiedo quali reali ricadute ci potranno essere dalle nostre discussioni. Di fatto la stragrande maggioranza non sa nulla di quello che dici e quelli che si avvicinano a queste cose sono a dir poco indicati come elementi bizzarri. Cosa vuoi fare realmente? Creare un piccolo gruppo di persone coscienti? E quale impatto potranno eventualmente avere nella società? Inoltre ti rivolgi a persone senza volto, che non conosci e non vedi: non potrebbe essere pericoloso, visto la profondità dei temi affrontati? Anche se il 27 pv o il 10 dicembre non ci sarà nessun annuncio speciale, in ogni caso questo spazio di discussione è un vero "attrattore strano" per chi non vuole fermarsi alle apparenze.
Max

corvo ha detto...

Max,
sono ottime domande quelle che poni.
Chiaramente queste stesse domande me le sono poste anche io.
Ci ho molto meditato perché vi sono dei rischi connessi a quanto sto facendo, rischi i cui sono consapevole.
Peró indipendentemente da quali possano essere le risposte che mi sono dato non dipende da me di cosa ne sará di questo blog e di ognuno dei suoi lettori.
Noi ci troviamo nel periodo in cui l'umanità sceglierá il suo destino.
Ognuno di noi dovrà scegliere.
Anche tu caro Max.
Anche tu caro lettore, cara lettrice.
Io mi auguro di aiutare in questo processo.

Kingsgambit ha detto...

Se lo dici tu.....

(che ci sarà modo di poter scegliere qualcosa....)

Anonimo ha detto...

Caro Corvo...

Già, oramai mi sento di casa, nonostante io non apporti molto alla discussione e a quello che, dal mio punto di vista, appare come una "Prova del nove".

Già, poiché, sia dal punto di vista economico, che da quello umano, o da un supposto punto di vista extra-umano, ho sempre visto questo mondo (inteso come pianeta Terra) da una certa distanza e, molte delle cose che vedevo e vedo, non mi hanno mai convinto fino in fondo.

Se l'economia ha già dimostrato quello che io sentivo dentro di me da tempo, cioè, tanto per fare un esempio, l'inconsistenza di un mercato basato su una crescita che, a mio modo di vedere, non poteva esistere in eterno, da un punto di vista umano e extra-umano è altrettanto vero che mi sono posto spesso delle domande e, l'unica visione che ho sempre avuto, ossia l'unica che ritenevo ragionevole, era quella di appartenenza ad un sistema che parte dall'infinitamente piccolo (molto più di quanto possiamo vedere con i più sofsticati sistemi di ingrandimento oggi conosciuti) per far parte di un universo senza apparenti (misurati o stimati) confini; dove le leggi che governano il "Tutto" sono le medesime, seppur si scontrino con la "fisicità" diversa di molte cose che lo compongono.

In definitiva, quello che voglio dirti a questo punto, è che niente potrà mai stupirmi.

Già.

L'unico problema, nel quale tu ci sei di grande aiuto, è arrivare alla comprensione di qualcosa che anche io avverto in forma latente ma che non so spiegarmi, per motivi a me sconosciuti.

Quindi, come al solito, sono qui a leggere le tue nuove sperando di avere una qualche "illuminazione" che, non è da me ricercata per salvarmi la vita (ammesso e non concesso che ve ne sia bisogno), ma, sopra a tutto, per comprendere quello che succederà; perché sono convinto che, se lo saprò comprendere, saprò anche goderne appieno.

Ossia... diciamo che interpreto l'aiuto che ci stai dando come se si trattasse di una lezione di... "educazione sessuale"...

^___^

Bene... detto questo, mi dileguo nuovamente...

GiBi

P.S. Se dovessi avere contatti con una E.M.E. dammi l'indirizzo.
Ripeto; mi piacciono le bionde... ma ho sposato una mora. E ne sono ancora innamorato...
Quindi, il contatto, dovrebbe svolgersi in forma extra-corporea, o in forma di abduction... altrimenti so' guai!
In ogni caso, più che agli uomini del presidente, sarei interessato alle donne... perché son uno dei misteri più grandi di questo universo!

Anonimo ha detto...

Ah, un'altra cosuccia...

Farà differenza che Obama faccia la oramai famosa dichiarazione e quindi avvenga la disclosure, su quelli che dovrebbero essere gli eventi futuri da te previsti?

A me, mi sa di no...

GiBi

Anonimo ha detto...

Salve Corvo, ho dato una occhiata - a dire il vero un pò superficiale - al sito di John Podesta ma non vi ho trovato dei riferimenti espliciti alla questione "UFO"... ci potresti aiutare?!
Comunque, tornando agli argomenti trattati nello scorso post, sembrano alquanto fascinosi (intendo gli schemi di inter-relazione tra le varie tipologie di entità), però - con tutto il rispetto - a mio parere sono solo "teoriche". Rimango sempre convinto del fatto che tutto ciò che affermi oltre il campo EBE/TBE alla fine non sia altro che manifestazioni di EBE molto avanzate tecnologicamente. Nel senso che le interpretazioni magico-esoteriche-religiose di un tempo poi si sono esplicate semplicemente e scientificamente. Ti dirò... non vorrei che qui si stia cercando di analizzare i "fulmini" dal punto di vista del cavernicolo di 10000 anni fa per poi riscoprirsi a distanza di 10000 anni a dare una spiegazione scientifica agli stessi... senza tirare in ballo i dei e malefici vari. Per fortuna sono aperto a tutte le ipotesi, dicibili e incredibili, parafrasando un tuo vecchio post.
Markus

Anonimo ha detto...

@ GiBi
Forse mi è sfuggita qualche altra cosa... quali sono gli eventi previsti dal Corvo???
@ tutti i lettori del blog
Perchè non scriviamo quali potrebbero essere gli effetti sull'immediato nel caso di disclosure? Nel senso ipotetico e molto pratico. Non vorrei che dopo un paio di settimane, tutte queste parole e concetti siano stati elaborati invano se poi ci ritroviamo a scannarci con il vicino per dell'acqua potabile... o no?
Markus

katanga ha detto...

ho rivisto l'intervista a LEO ZAGAMI del 2007(2h35m)!quello che allora sembrava veramente troooppo complottista ora lo e' molto meno.
e volevo chiedere a corvo cosa ne pensa dell' affermazione "e' in atto in questo momento una feroce battaglia fra angeli e demoni" alla luce di quanto descritto nel classificare la verie entita' e di molte altre relativamente alla descrizione che fa Zagami su EME ed evoluzione spirituale che ci attende a breve (l'ormai "sputtanato 21/12/12 alle 12)

grazie
hasta luego

TaO ha detto...

" è in atto in questo momento una feroce battaglia tra angeli e demonhi "

e soprattutto , in caso di risposta affermativa , chi sono i "non ostili" ( se ci sono ) , considerato che è ormai scenario accettato da molti quello che il genere umano , elites illuminate escluse , sia pesantemente condizionato da informazioni palesemente false .
ciao

tao

corvo ha detto...

ci sarà modo di poter scegliere qualcosa...
Non voglio diventare mistico qui, ma noi abbiamo sempre la possibilitá di scegliere.
Nel caso peggiore di tutti potremmo sempre scegliere come morire.
Ma giá oggi la scelta che possiamo operare si profila abbastanza chiara:
stare attaccati a un sistema che sta affondando dino a quando l'acqua ci arriva alla gola (ed é gia alle spalle) oppure lasciarlo e iniziare a preparare il prossimo.

Farà differenza che Obama faccia la oramai famosa dichiarazione e quindi avvenga la disclosure, su quelli che dovrebbero essere gli eventi futuri da te previsti?
La famosa dichiarazione di Obama é una delle 3 possibili strategie volte al contenimento dell'opinione pubblica.
Con contenimento intendo distrazione dai problemi e dagli avvenimenti reali.
Quindi la risposta é NO, quello che Obama fa non fará cambiare nulla.
Peró NOI possiamo ancora cambiare una serie di cose, non gli eventi in se, ma il loro impatto sul nostro futuro.

al sito di John Podesta ma non vi ho trovato dei riferimenti espliciti alla questione "UFO"...
Forse non si era capito ma il signore che dice: dobbiamo rivelare tutto perché questa é la legge é il signor Podesta in persona. Piú esplicito di cosí.
Il sito del signor podesta é un think tank con un focus sulle energie alternative.

Nel senso che le interpretazioni magico-esoteriche-religiose di un tempo poi si sono esplicate semplicemente e scientificamente.
Al contrario. Sempre di piú la scienza di punta si avvicina a dei concetti espressi da altre culture e tempi.
Il nostro atteggiamento di disprezzo per esse ci preclude una quantitá di informazione rilevante ai fini della comprensione del problema.
Uno degli esempi piú illuminanti sono tutte le precise indicazioni astronomiche presenti in testi "religiosi" che sono state catalogate come Mumbo Jumbo dagli archeologi i quali non capiscono nulla di astronomia.
I piú esoterici degli esoteristi sono i fisici, in quanto sono quelli piú vicini alla fonte del problema.
Le altre discipline della scienza tendono invece ad essere attaccate al modello deterministico della realtá.

gli effetti sull'immediato nel caso di disclosure?
essendo la disclosure un evento mediatico roigidamente programmato da decenni non dovrebbe dare effetti di panico secondo i suoi ideatori.
L'idea é che tutti dicano: "ah si? ma giá si sapeva da anni! Questa é solo la conferma. E poi tornino al loro lavoro".
Piú pericolosa é invece l'idea del Blue beam, che peró al momento é minoritaria.

"e' in atto in questo momento una feroce battaglia fra angeli e demoni
Beh, il senso della Ontopolitica é proprio quello di potere descrivere i conflitti di interesse fra entitá dimensionali che interagiscono con noi.
parlare di Demoni e angeli chiaramente apre un baratro senza fondo in cui non salto dentro.
Parliamo di EME con diversi obbiettivi ontopolitici, va bene?

chi sono i "non ostili" ( se ci sono )
Una delle basi della politica consiste nell'uscire dalla visione di "bene" e "male".
Per esempio durante la II guerra mondiale gli Alleati divennero nemici nel giro di 6 mesi dalla fine della guerra.

Chi sono gli Ostili?
Quelli che vanno contro i nostri interessi.

e quali sono i nostri interessi?
Prima ancora di definire i nostri interessi dovremmo definire NOI.
Fino ad ora il NOI sono vari governi e agenzie di intelligence.
Noi la gente non é ancora contemplato nell'equazione.
Noi, la gente siamo le pecore addestrate al presunto scetticismo scientifico che come conseguenza non possono manco discutere il problema, figuriamoci se prendere una posizione.

Anonimo ha detto...

Corvo ha detto: "sempre più la scienza di punta si avvicina a dei concetti espressi da altre culture e tempi". Infatti. Basterebbe prendere in mano qualche Libro Sapienzale per trovarvi miniere di informazioni. Nulla è più nascosto di quello che è sotto i nostri occhi in piena luce. Quante persone però leggono e studiano oggi l'Antico e Nuovo Testamento, il Corano, i libri Veda ed i pensieri di Mani? Troppo vecchio tutto ciò, meglio il gossip sui calciatori e sulle veline (parlo degli italioti rinco..). Peccato che in quei testi si discuta di universo olografico, di attrattori strani, del tempo prima del tempo (per capirsi, PRIMA del Big-ben), di universo intelligente, inteso come struttura mentale. Siamo spaventati dall'idea della morte (cosa è la morte?), dal terrore di non avere soldi per comprarci l'ultimo tipo di telefonino. Una domanda semplice: chi di voi ieri sera ha gurdato in alto il cielo per vedere in quale fase si trova la luna? Scusatemi la "tirata" ma spesso leggo di domanda del tipo: esistono i marziani? che aspetto hanno? è vero che sono verdi con il naso a tromba? che ci faranno male? come posso salvare me ed mio gruzzoletto di denaro? Credo che le domande che dobbiamo porci ORA sono altre (ammesso che ci sia il tempo di elaborare risposte)
Max

TaO ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
TaO ha detto...

ok , ho capito . Hai ragione, anche se , secondo me , più che superare la dicotomia , bisognerebbe considerare che , pur esistendo , le due categorie tendono ad essere non divise e divisibili come la cultura occidentale invece teorizza .

Detto questo vado a riformulare l'interrogativo che mi pongo : esistono EME il cui obiettivo è l'elevazione dell'essere umano ( o di alcuni esseri umani ) al di sopra dei limiti in cui è rinchiuso ( o si rinchiude )?

ciao

tao

Ps: il commento di prima è stato rimosso causa innumerevoli errori grammaticali , il contenuto era comunque identico a questo . scusate .

Anonimo ha detto...

Buongiorno a tutti!

@ Corvo

"I piú esoterici degli esoteristi sono i fisici, in quanto sono quelli piú vicini alla fonte del problema."

Sono d'accordo, per di più sono gli unici che, dimostrato un fenomeno, come normalmente fanno, portando infinite prove "fisiche" a sostegno della tesi, potrebbero essere presi sul serio.
Parlo di fenomeni lontani dal gusto comune e normale, che non si interessa a temi quali ufo e compagnia se non visti dalla tivvù.

@ Max

Partendo dal tuo ultimo intervento mi collego anche ad una precedente querelle nata in post precedente riguardante la conoscenza e l'educazione.
Tutte parole sante le vs. quando dite che le domande che dobbiamo porci sono altre, che dobbiamo togliere la fodera di prosciutto dagli occhi eccetera. Il fatto è che a qualcuno certe "cose" non interessano proprio. Purtroppo. Qualcun'altro le rifugge come materia pericolosa, noiosa, inconsistente, non interessante.

@ tao

Secondo me, senza dicotomia e distinzione (fra bene e male) non ci è data la possibilità di capire chi/che cosa attiene a quale delle due "sponde".
Se non c'è dicotomia, il bene è il male e viceversa, o sbaglio? :)

La mia sensazione, che mi piacerebbe vedere un giorno dimostrata de facto, è che esistono entità buone che vogliono vederci pienamente realizzati, quindi felici come esseri umani e completamente ambientati nel ns. presente.

Comunicano con noi a livello non materiale, quindi ciò si presta ad essere causa di dubbio ed è sospettato di autosuggestione.
Ma chissà invece come sarà nel prossimo futuro.

Niente è come sembra, niente è come appare... no?

:)))

Zita

corvo ha detto...

ammesso che ci sia il tempo di elaborare risposte
Il tempo é in effetti una variabile di cui non abbiamo una grande abbondanza.

esistono EME il cui obiettivo è l'elevazione dell'essere umano ( o di alcuni esseri umani ) al di sopra dei limiti in cui è rinchiuso ( o si rinchiude )?
si.
Vi é una QUANTITÀ di EME che dichiara di avere questo obbiettivo.

Facciamo un esempio.
Una delle piú famose (ma forse dovrei dire: uno dei gruppi piú famosi) é la Madonna durante le varie apparizioni degli ultimi 500 anni.
Se per esempio esaminiamo le [b]ricadute politiche [/b]della apparizione della madonna di Guadalupe, che portó alla conversione di massa dei messicani in che categoria dovremmo mettere questo intervento.
Un cattolico lo definirebbe come positivo.
un buddista forse no.

Di certo vi é l'aspetto manipolativo.
Ovvero il tentativo di dirigere la storia dell'umanitá in una direzione anziché nell'altra.

L'obbiettivo della nostra discussione é l'uscire dallo stato dei bambini che non sanno CHI li dirige DOVE in maniera da potere scegliere.
La scelta é il nostro diritto.

TaO ha detto...

@ Zita

Io sul metafisico ho grosse difficoltà a pronunciarmi , atteso che non riesco a superare alcune obiezioni che mi faccio da solo , come ad esempio la funzione della ragione in quando ci si addentra in questo tipo di indagini .

Per il resto anche io penso che la divisone bene / male non possa essee superata , ma neanche assolutizzata . in alcuni casi potrà anche essere , ma nella maggior parte delle circostanze non è così facile catalogare qualcosa/ qualcuno in una delle due categorie .

ciao

tao

Anonimo ha detto...

@ Corvo

Se la "conversione" dei messicani li ha portati ad elevarsi spiritualmente, capendo chi sono e che cosa fanno qui, credo che anche i buddisti non sarebbero dispiaciuti. ;) Se lo scopo è "il bene dell'umanità", che si pongono le grandi religioni, su ciò sono tutti d'accordo.
Il problema, secondo me, è un altro (premetto che non conosco bene la storia e gli effetti delle apparizioni di Guadalupe)ma in senso generale qs. dovrebbe valere per tutte le manifestazioni e conversioni che solitamente seguono:
1) l'effetto positivo sulle anime vale per le anime in se stesse o può tornare utile soprattutto per i poteri forti (può essere il governo ma può essere anche la Chiesa, per esempio)?
2) qualcuno ha approfittato di qs. effetti "mistici" per distrarre i convertiti dall'occuparsi della cosa pubblica, per esempio, e lasciare che altri se ne occupino, essendo stati messi in una scatolina spirituale?

Personalmente sospetto sempre delle conversioni di massa, improvvise, violentemente radicali.
Ma può essere benissimo un mio limite, un mio sbaglio.
Infatti non giurerei di trovarmi dalla parte del giusto.

Anche a me ovviamente piacerebbe capire se qualcuno, non interessato al mio bene e a quello del mio vicino, mi sta guidando e dove mi vuole portare.

Sarebbe molto interessante. Così potrei scegliere. Certo.
:)
Speriamo di capire presto.

@ Tao

Probabilmente noi usiamo una delle tante "teste" che abbiamo a disposizione, e sempre quella. Sono rimasta colpita dall'intervento di uno psicologo che spiegava la "logica non ordinaria" che guida i ns. comportamenti e che come tale è inspiegabile. Perché facciamo sempre il contrario di quello che ci viene richiesto? Perché per ottenere qualcosa dobbiamo operare strategicamente, disarmando e prendendo il problema da un verso inconsueto?
E' possibile che qs. tipo di approcio valga anche per la materia spirituale oltre che per il comportamento, per esempio?
Son belle questioni alle quali sarebbe bello trovare risposta.

Ciao

Zita

TaO ha detto...

@ Corvo

grazie mille . rimango in attesa di nuove notizia allora.
ciao e grazie ancora .

@ Zita . Io sono assolutamente d'accordo sul concetto di "vivere strategico" cui hai fatto menzione . L'applicazione di questi principi poi , comporta che , ad esempio , in alcuni casi si faccia il contrario di quel che ci viene richiesto .

ciao

Tao

Anonimo ha detto...

chi si augura di incontrare alieni cattivi e' perche' ha bisogno di un nemico a cui additare le colpe delle proprie scelte sbagliate.
chi si augura di incontrare alieni buoni e' perche' cerca qualcuno che faccia le scelte per lui, perche' ha paura di sbagliare.

chi si augura di incontrare il proprio se' mi sembra piu' in sintonia con il momento. per chi ha voglia di conoscere, questo e' il momento in cui possiamo renderci consapevoli di come noi creaiamo la vita, la realta' che ci circonda.

indopama

Anonimo ha detto...

http://zret.blogspot.com/2009/11/john-hodges-ed-i-cervelli-alieni.html#comments

Anonimo ha detto...

Vorrei puntualizzare alcune cose. Perchè proprio ora dovrebbe esserci questa rivelazione di entità extraterrestri? Allo stato dei fatti il pianeta non corre rischi maggiori di quelli che ha corso negli ultimi secoli. Da un punto strettamente fisico (non morale) l'età media è aumentata adismisura, i morti per fame e malattie sono infinitamente minori rispetto i tempi passati. Rischi di una guerra nucleare? Abbastanza ridotti? Epidemie? Nulla di paragonabile alla peste nera che portò, quella si, quasi all'estinzione del genere umano. Quindi: perchè ora? Provo a dare una risposta. Perchè mai come adesso molte persone sono CONSAPEVOLI, hanno accesso a notizie e dati impossibili da consultare fino a 30 anni fa. E' come se i vari trucchi fossero ormai quasi del tutto scoperti. Cosa può fare una moltitudine di persone coscienti e padrone di se stesse? Tanto. Ecco allora la necessità di una normalizzazione. Ma Internet è sfuggito di mano o è stato volutamente creato per permettere questa presa di coscienza? Oppure, e qui entriamo in un altro campo decisamente più tecnico, è ora che le extra dimensioni hanno maggiore facilità nell'incontrarsi (le brane del multiverso sono così vicine ora?)
Max

corvo ha detto...

premesso che sul punto temporale nel quale ci troviamo é in preparazione il famoso articolo.

La giustificazione ufficiale é che gli americani sono alla bancarotta ed hanno bisogno di una nuova industria.

Anonimo ha detto...

Allora il potere americano è il rappresentante ufficiale di alcune entità extraterrestri. Se vediamo la storia della fondazione degli USA è plausibile. Un governo rivoluzionario per quei tempi (siamo all'inizio del 1700!) creato su basi inizitiche (è notoria tutta la matrice massonica di cui è pervaso l'inizio di quella nazione). Ma ora? Il gioco vale la candela? Non credo che siano gli USA ad avere il coltello dalla parte del manico. Credo che sia un buon pretesto per mettere da parte i burattini e far entrare in scena i veri protagonisti.
Max

Anonimo ha detto...

Bene Bene...

Innanzitutto grazie a Corvo per il suo immenso lavoro, che non sarei neanche minimamente in grado di portare avanti.

Dunque... premesso che non mi ritengo facilmente suggestionabile, devo far notare che, forse in quanto ultimamente ho l'abitudine di guardare più del solito col naso puntato all'insù... anche questa sera dovrei, seppur con malcelata riluttanza, segnalare alcune attività nei cieli.

1) Accentuato traffico aereo... a me pare incrementato notevolmente. Se esci in giardino e guardi su, non puoi fare a meno di scorgere almeno un aereo in cielo. Fino a poco tempo fa non mi sembrava essercene così tanti.

2) Presenza di luci che, almeno a mio parere, non sono di origine prettamente terrestre.
Tagliando corto:
Sono uscito, ho visto prima una luce che si è dissolta dopo poco (ma non come un meteorite che emette una grande luce per poi dissolversi, più come se si spengesse una luce con un interruttore.. ) e, dopo pochi minuti mentre parlavo con mia moglie appena arrivata da lavoro, ho scorto nel cielo una luce vividissima dapprima fissa, bianca... che ho fatto vedere anche a mia moglie, appunto, e che poi ho visto muoversi in modo lineare; il punto è però che era una luce fissa sgargiante. Esistono aerei terrestri con simile caratteristica? Io ne ho sempre visti solamente con luci lampeggianti... e, soprattutto, niente rumore...
Inoltre è apparsa quasi all'improvviso, tanto da farmi voltare per vedere di non confondermi con Venere... ancora al suo posto dall'altra parte.
E, al contrario degli aerei, si è dissolto a metà strada... mentre le luci degli aerei li vedi degradare di intensità fino a quando giungono nei pressi dell'orizzonte.
Premetto che abito in campagna e ho una visuale a 360° dei monti attorno; mi trovo su una specie di altipiano aperto.
In ogni caso... non è la prima volta.
Per caso la casistica... sta aumentando?

Le cose strane che succedono ultimamente, mi sembrano un preludere a qualcosa di inevitabile, che forse, popoli antichi avevano predetto e che sta incrementando.
Forse proprio per questo sarà necessaria questa disclosure, perché semplicemente non se ne può fare a meno visto il fatto che non si può forse più negare l'evidenza... ossia che niente di ciò che è stato finora sarà uguale in futuro.

GiBi

Anonimo ha detto...

@ GiBi
Mettiamola così: per ragioni che a me sfuggono, mi trovo, ci troviamo, in un momento particolare della evoluzione della specie. Siamo al posto giusto nel momento giusto? Stiamo a vedere. L'importante è cercare di essere almeno un po' consapevoli. E poi, l'ultimo spenga la luce! Buona notte
Max

kilkenny1975 ha detto...

@GiBi
Luci bianche che si muovono linearmente nel cielo, ovvero che sembrano piccole stelle che si muovono potrebbero essere i satelliti che orbitano sopra la nostra testa.

Quando ero ragazzo e vivevo giù in Sicilia, avevo la possibilità di sdraiarmi di sera in riva al mare e guardare il cielo di sera con in sottofondo il rumore del mare ( che spettacolo ).
Di quei puntini erranti ne vedevo tanti.
Sono anche perito aeronautico forse perché avevo sempre la testa tra le nuvole :) e pensa che delusione quando ho scoperto che potevano essere appunto dei satelliti :(

Io mi stupirei di più se questi puntini si muovessero in maniera irregolare ( zig zag ) e se magari cambiassero colore ripetutamente.

Ho altresì più di 1000 ore di volo ma purtroppo non mai avuto il piacere di essere accostato da una di quelle sfere e giù nella mia zona si operava addirittura molto vicino a delle No Fly Zone.

Solo una volta nella mia breve esistenza ne ho visto una, addirittura entrare nel mare per poi uscirne e sparire su per il cielo, di certo quella non poteva essere un satellite :)

Altre volte di sera ho visto luci a pelo dell’acqua, ma come ti dicevo abitavo accanto ad una zona militare e non era raro che anche in pieno giorno si vedevano affiorare dal mare piccoli sommergibili per poi sparire 3 minuti dopo

Infine sempre in gioventù ho anche assistito ad un evento meteo serale molto particolare.
Un piccolo cumulonembo (http://www.sqtradiometeo.it/images/pioggia/SQT%20CUMULONEMBO.jpg) carico di elettricità statica, i fulmini uscivano e rientravano dallo stesso ad una velocità impressionante, gli stessi fulmini erano talmente tanti da creare un effetto luce intermittente che illuminò tutto il mio quartiere.
Quella luce era così insistente e intermittente che fece affacciare tutti i miei vicini.
Inoltre viaggiava ad una velocità molto alta verso la riva.

Strano ma non impossibile, l’unica cosa molto strana e che si fermo lungo la riva per poi implodere nell’arco di pochi secondi e sparire del tutto….

La cosa che mi rode e che all’epoca avevo 15 anni, adesso ne ho 34 e all’epoca non avevo nulla per documentare il tutto….

Questa è la mia piccola esperienza e come voi sono convinto che la CONSAPEVOLEZZA sta aumentando raggiungendo sempre più persone, ecco perché si vedono sempre più cose in cielo, perché le persone che alzano il naso sono molte di più rispetto al passato.

Un saluto
C

Anonimo ha detto...

x kilkenny1975

Ciao; beh, in effetti poco prima ne avevo vista una che poteva essere un satellite. Lo stesso a fine Agosto, mentre stavo annaffiando l'orto alle 21.30
Ma questa era molto più bassa, perché, per fare un esempio relativo alla sua altezza ed intensità avrebbe potuto essere solamente un aereo; se non ché dapprima mi sembrava fermo (tant'è vero che stavo per chiedermi se fosse spuntata una nuova stella... molto grande, poi, voltatomi a vedere alle mie spalle che la luna e venere fossero sempre al loro posto, l'ho guardata meglio e, a quel punto si muoveva... di moto più o meno lineare... non potrei giurarci su eventuali scarti... potevano essere i miei occhi (che comunque mi sembra di aver visto, dicendolo anche a mia moglie lì presente).
Per quanto riguarda lucentezza e altezza, direi intorno ai 700-1000 metri, visto che le poche nubi rimaste erano più alte; la sua lucentezza era equivalente a triplicare quella normalmente emesse da un aereo a bassa quota. Molto ma molto intensa... vivida, direi. Non credo che a bordo degli aerei vi siano lampade da 10.000 watt.... e soprattutto; non dovrebbero avere luci di diverso colore lampeggianti? Questa era fissa, bianca ed intensissima. Però poteva essere anche un aereo, se qualcuno mi dice che ne esistono con questa caratteristica di luce.
Ah, erano le 18.00 quindi buio.
Inoltre niente rumore. Dopo un tragitto di qualche chilometro (a occhio una decina) è come se si fosse alzato di quota per poi sparire (forse dietro una nube). Però.......
In genere quando vedi un aereo che entra in una nube, poi lo vedi rispuntare dall'altra parte... in questo caso non l'ho più visto.
Beh, comunque, non è che importi molto.
Sono sempre stato convinto che esistano altre forme di vita oltre noi, o meglio che noi siamo una parte di qualcosa di più grosso.
E' indubbio che per una sardina, vedere un uomo fa probabilmente lo stesso effetto... semplicemente perché noi non viviamo nel loro mondo.
E... sì, in effetti il fatto stesso che molti guardino di più cosa sta sopra di loro è una causa dell'aumento di avvistamenti... e questo vale anche per me. Chissà, forse non avrei nemmeno guardato il cielo se non fosse che ultimamente frequento discussioni che ne parlano..... un po' dovunque su internet, in verità, ma anche alla TV.
Forse però, è anche perché sta avvenendo qualcosa... che non oso nemmeno saper individuare al momento. Solo sensazioni... e congetture... e poi... sarà quel che sarà.

GiBi

Anonimo ha detto...

A proposito di tv, prego non iniziare il tiro al piccione, ;)) in seguito a qs. mio post, in effetti, in qs. caso non vorrei esserlo io, per intenderci.
C'è un cartone che parla la tua lingua, Corvo, si chiama BEN10: porte dimensionali, paradigmi, alieni ovviamente, eccetera eccetera.
Lo passano mi pare anche su Italia 1 a me è apparso inquietante oltre che divertente.

:))

ma tu hai senso dell'umorismo, vero?
Che dite? Stanno preparando i bambini?

:-)

Ciao, Zita

kilkenny1975 ha detto...

eh eh eh eh eh...
E' il cartone preferito di mio figlio, attualmente lo trasmettono su boing ma lui lo guarda da 2 anni su Cartoon Network ormai.

Pensa che si fa spedire dallo zio americano i giochi che devono ancora arrivare o che non arriveranno mai.

eh eh eh eh

kilkenny1975 ha detto...

Si comunque è vero, questo cartone non è l'unico che affronta il discorso "alieni".
La cosa più interessante è quella che la maggior parte sono allineati sul discorso "dimensioni parallele".

Però pensaci bene, anche i nostri Giapponesi non scherzavano :))))

Faurio ha detto...

Domanda:
come si pone, dal punto di vista delle argomentazioni trattate su questo blog, la notizia dell'intrusione nel server dell'IPCC con la divulgazione di un massiccio numero di documenti che smentiscono la tesi del surriscaldamento globale per l'effetto serra?
Questo episodio si può ricondurre alla famosa lotta tra fazioni riguardante la disclosure?
saluti
Faurio

corvo ha detto...

Questo episodio si può ricondurre alla famosa lotta tra fazioni riguardante la disclosure?
Ottimo Faurio.
Hai appena vinto il Premio Corvide di Novembre.

Questo autore del blog sostiene che il pubblico dovrebbe non lasciarsi ingannare facilmente dalle manovre di disinformazione da qualunque parte vengano.

La legge di Tohm dice:
"Non mi importa ció che pensi se non nelle sue conseguenze".

Le conseguenze della falsitá dell'IIPC a chi convengono?
Vi sono fazioni di intelligence che potrebbero volere un fallimento delle politiche dell'IIPC?
certo che vi sono.
Sono le stesse fazioni che fino a ora hanno avuto il potere nell'amministrazione (leggi sopra: aviazione - Bushes - NSA). e che adesso sono state sostituite da un altra corrente nell'apparato di potere(leggi sopra: Marina).
Costoro, che potremmo identificare con la "destra" vogliono sabotare i piani "multilateralisti" di Obama oogni costo.

Anonimo ha detto...

Corvo, tutto ciò che dici rispetto alle fazioni in lotta stride con la richiesta di 35mila uomini in più per risolvere la questione Af-Pak. Non mi tornano i conti... se i consiglieri di Obama puntano alla disclosure morbida perchè aumentare l'impegno dell'ala militarista? Tattica?
Markus

Anonimo ha detto...

@ marcus
bastone e carota!

katanga

Pluto ha detto...

Permettimi di contraddirti Corvo... Se la scoperta che i dati sul riscaldamento globale sono falsificati per mostrarne meno devastanti gli effetti, questo potrebbe causare invece la necessità di ridurre le emissioni. Pertanto il ricorso ad energie pulite, magari quelle di cui tu parli. Quindi le forze coinvolte sono quelle a favore dell'eventuale disclosure, nella fazione Obama.

Ma per tali rivelazioni sull'energia gratis, a Obama non servirà tirare in ballo gli alieni... oltretutto con vari risvolti legali legati ai diritti di brevetto inascrivibili.

Tesla sembra che cent'anni fa andasse in giro su una macchina elettrica che si alimentava attraverso correnti magnetiche presenti "nell'etere": link in abbondanza, a titolo esemplificativo:
http://www.nibiru2012.it/misteri-e-curiosita/lautomobile-spinta-dalletere-di-nikola-tesla.html
http://www.disinformazione.it/automobiletesla.htm
http://veientefurente1.splinder.com/post/18873337

Gli basterà dire che hanno ripercorso i suoi passi al MIT.. o con grande senso dell'umorismo far apparire in un sito "alternativo" che un tizio estremamente geek e ancora più alternativo del sito ha scoperto un motore ad acqua.. guarda caso notizia di tre giorni fa...

http://www.abovetopsecret.com/forum/thread521659/pg1

Il tutto senza fare rumore e confusione.. come chi è solito lavorare nell'ombra.
Certo che se mi chiedessi facessero chiarezza e informazione credibile e accreditabile riguardo all'esistenza di alieni sarei il primo ad esserne felice.. specialmente se la cosa non verrà accompagnata da una dichiarazione di guerra! ;)

Anonimo ha detto...

A Indo e a tutti coloro che sono interessati

L'argomento mi sembra più pertinente per qs. blog, spero di non sbagliare.
Faccio riferimento a qs. video:

http://www.youtube.com/watch?v=8zEFKT7s75k&feature=player_embedded

E' evidente che, se dovessero manifestarsi determinati accadimenti, avremo bisogno di una dose notevole di buon senso e di calma. Soprattutto ci servirà capacità di discernimento.
Arrivo al primo punto.
Se prendesse corpo malaugaratamente la peggiore delle ipotesi, cioè un maxi evento, ed un maxi inganno, come faremo a distinguere i buoni dai cattivi?
Elementare, no?
Arrivo al secondo punto.
Ieri sera ho saputo una cosa che mi ha lasciato di stucco e mi ha dato da pensare.
Ebbene sapete che tipo di pubblico non è ammesso agli spettacoli degli illusionisti (si tratterà in gran parte di una enorme illusione, immagino)?

I BAMBINI.

Mi spiegavano infatti che non cadono mai nella trappola e rovinano lo spettacolo.
Purtroppo, non ho avuto la possibilità di approfondire le modalità ecc.. Qualcuno di voi sa' come qs. accade?

Potrebbe avvenire la stessa cosa anche in tal caso?

Sono perplessa.

Grazie a tutti

:) Zita

Anonimo ha detto...

cara Zita,
hai toccato un tasto fondamentale.
l'illusione nei bambini non funziona perche' non la capiscono, non hanno ancora la conoscenza che gli adulti hanno, quella falsa conoscenza dettata dalla consuetudine, dalla routine.
dopo questo ci deve essere quello perche' di solito e' cosi'.
nei bambini non c'e' consuetudine, e' tutto sempre in cambiamento, creano continuamente il loro mondo e lo fanno sempre in maniera diversa.
i bambini sanno dentro di loro come funziona la vita, vivono seguendo le regole del cuore e non le regole della consuetudine e nel cuore l'ordine non e' lo stesso della consuetudine.
anche quando leggete e analizzate i commenti lo fate seguendo le regole della consuetudine, per questo e' cosi' facile manipolarvi, perche' si sa gia' cosa penserete dopo la lettura, si sa gia' cosa proverete dopo la lettura.
tempo fa dicevo che nell'articolo sono gia' inserite le risposte, quello che si trovera' nei commenti. era proprio per questo motivo.

perche' ho detto voi? perche' io sono tornato bambino da alcuni anni... :-) chiarisco che non e' per giudicare nessuno, non c'e' un migliore o un peggiore, il mio unico scopo e' quello di fare nascere dei dubbi, come nei bambini che chiedono 10 volte il perche' della stessa cosa.
non e' perche' sono deficienti e non imparano, e' perche' in quella cosa loro ci vedono 10 risvolti diversi mentre gli adulti 9 li hanno cancellati e ne e' rimasto solo uno, quello dettato dalla consuetudine.

indopama

Posta un commento

Grazie della tua opinione. il tuo commento sará pubblicato dopo una verifica.