18 novembre 2009

Elementi di Ontopolitica: La percezione del Centro



Abbiamo toccato il fondo... 
ma non é poi cosí male visto da qui

Caro Diario,
oggi sono incappato in una frase che mi ha fatto riflettere.
vallo a spiegare al popolo del grande fratello,di amici,di facebook,della movida,delle notti bianche,della discoteca fatta da musiche sempre ugualie maartellanti.....vallo a spiegare a questa massa di idioti che ancora credonoche la medicina dei veroneesi sia l'unica vera,che ancora credono al terrorismo mussulmano....che ancora credono che votare certi personaggi abbia un senso................vai a spiegarlo a coloro che hanno la pancia piena e vivono nello sfascio morale senza pudore.....vai a spiegarlo a loro.....pubblicarlo qui ha poco senso,chi gia legge queste pagine e consapevole;il problema sono la massa di beceri che ci circonda che fa come le scimmiette,non vedono,non sentono non parlano.....troppo difficile capire,a volte non conviene

Commenta cosí un anonimo lettore del blog Don Chisciotte   manifestando la sua sconsolatezza per l'incapacitá del vasto pubblico di reagire al problema ambientale. Eppure questo é stato trattato negli ultimi 50 anni con abbondanza di dati e informazioni.
La base della politica é la definizione e occupazione del Centro.  Chi occupa il centro vince, come negli scacchi.



Un apertura classica negli scacchi con copertura del centro da parte del nero

A differenza che negli scacchi il centro politico esso non é fisso ma si sposta a secondo di come l'opinione pubblica definisca lo spettro politico attuale all'interno della sua variazione storica.

I temi del cambio climatico dell'articolo e le soluzioni proposte dagli ecologisti piú accesi si collocano all'estrema sinistra (progressisti) dello spettro politico attuale e si contrappongono a quelli di destra (conservatori) delle multinazionali.

Gli argomenti trattabili sono quindi quelli contenuti nello spettro politico attuale.
Gli argomenti indicibili, come quelli trattati in questo diario si collocano al di fuori degli estremi di comunicabilitá.

Il diagramma di sotto illustra il mio dilemma comunicativo.



Un tentativo di descrivere lo spettro ontopolitico



Mentre che c'ero ho aggiunto alcuni degli stakeholder della mia analisi sistema estesa.
Dal diagramma si vede come la posizione del Governo ombra americano sia totalmente fuori dallo spettro politico conosciuto come spiega Richard Dolan nel suo libro sullo Stato di sicurezza Nazionale.
Anche la posizione di alcune EME é descritta.
I cosiddetti Grigi e i Nordici sono agli opposti della scala indicando gli interessi radicalmente opposti.

36 commenti:

Anonimo ha detto...

Sarò forse un po' radicale ma io credo che non necessariamente TUTTI siano in grado di comprendere (o di voler tentare di comprendere). E' compito quindi di alcuni di fare da apripista per gli altri. Guenon diceva che il mondo si regge grazie a solo sette saggi (che non sanno di esserlo e neanche si conoscono tra di loro). In questo spazio si raccolgono non dico i sette saggi ma almeno alcune persone curiose di approfondire certe conoscenza che tu metti a disposizione. Poi ognuno ne farà l'uso che riterrà più opportuno. Interessante il diagramma, ma dove posizioni gli altri pezzi della scacchiera?
Max

Anonimo ha detto...

Dai racconti che si leggono esistono - dicono - sette tipi di razze non umane. Tu ne citi solo 2.
Le altre non esistono o non si occupano di noi?
Che universo multidimensionale prevedono le tue teorie? A quante dimensioni?
E sotto la nostra ve ne sono di più spesse?
Scusa tutte queste domande insieme.

corvo ha detto...

il diagramma non illustra tutte le razze aliene bensí gli opposti dello spettro ontopolitico e di come essi siano fuori dal dibattito politico attuale.
Prossimamente un articolo che descrive i tipi di EME e le loro gradazioni dimensionali.
CCHe mi risulti ci sono note CINQUANTASETTE diverse razze aliene.

Anonimo ha detto...

Beh, se volevi distrarci (con il soggetto iniziale del post)... direi che ci sei riuscito!

Riguardo al diagramma... direi che mi sono molto più simpatici gli EME nordici... e poi sono anche più bellini...

^___^

GiBi

kilkenny1975 ha detto...

@Gigi
io ho una mogli rettiliana ( infatti comanda lei ).
Devo dire che tale razza non è malvagia nel suo complesso.
Io sono un nordico, infatti il nostro è un rapporto di amore e odio..
Ovviamente nostro figlio è un ibrido, ha preso l'empatia del papà e il carattere forte della mamma... :)))))

A parte gli scherzi, credo che ormai Corvo mi conosca ed ha capito che non sto prendendo in giro nessuno.

Per capire, qui stiamo parlando di razze aliene che vivono su frequenze o dimensioni di vita diverse occupando però il nostro stesso spazio giusto?
Per questo parli di gradazioni dimensionali.

@Corvo
Posso farti una domanda? Tu credi nell’empatia? Quella però che ti da la possibilità di rispondere alle domande degli altri anche quando questi non aprono bocca.
Mi raccomando però, non è quella delle serie TV dove i personaggi riescono addirittura a distinguere un intera frase, nessuna voce in testa, solitamente quelli che sentono le voci stanno al manicomio, come diceva un mio amico, la verità risiede nel silenzio.

Comunque, io al quel tipo di empatia ci credo e tanto anche, ci crede anche mia moglie ( chi sa perché ) ci crede anche mio figlio ( ma tu pensa ).
Di queste persone in giro non ce ne sono molte ma abbastanza da coprire un’aria abbastanza ampia.
Mi chiedo perché tutte queste persone che vivono nell’ombra ogni santo giorno non percepiscono nulla di tutto ciò, le uniche sensazioni che percepiscono sono solo quelle umane.

Saluti
C

Anonimo ha detto...

Sulla natura degli EME/EBE GREY.
Lascerò da parte la diatriba tra concetto di EME ed EBE, visto che comunque mi ritroverei su piani diversi rispetto al Corvo. Volevo però indagare su quali dovessero essere le strutture sociali di questi GREY per farceli classificare come destrorsi. Più che altro avanzare delle ipotesi sulle quali magari il Corvo può approfondire meglio l'argomento. Immaginerei i GREY come una struttura completamente militarizzata di tipo esclusivo e non inclusivo. Oppure in alternativa, il semplice fatto che i primi contatti possano aver avuto luogo con delle frange di avanposto militare. La struttura militare insita nelle società dei GREY può anche darsi che si sia sviluppata in base a dei loro caratteriprettamente esobiologici. Ad esempio, se la riproduzione della loro specie fosse svincolata dal concetto di famiglia (tipo oviparo), l'eventuale società che si svilupperebbe nel tempo si conformerebbe ad un tipo di colletivismo abbastanza influenzabile da una deriva militarista, nel senso di ordine e disciplina.
Non voglio dilungarmi.
Saluti a tutti.
Markus

Faurio ha detto...

Caspita 57 razze di alieni.
La cosa lascia veramente sconvolti.
Ti ricordi il racconto di un Ligure tale Zanfretta che negli anni 70-80 ebbe un incontro con alieni da lui descritti come alti 3 metri squamosi e mostruosi, non certo grigi. E' attendibile o è una presa in giro?

Ma detto tra "noi" tu Corvo ne hai mai visto uno? Hai mai interagito con lui?
La mia è curiosità e non lo chiedo per schedarti come pazzoide o per sfotterti altrimenti non frequenterei questo ottimo blog che è frutto di importanti riflessioni.
Speriamo che il tuo NDA ti permetta almeno di darci qualche piccola informazione.

A proposito tra le personalità che citi sul discosure ci metti anche Tom Bearden. Questo signore è conosciuto perchè dice di averinventato il MEG, un generatore di corrente overunity, ne avevi sentito parlare?
Saluti
Faurio

Anonimo ha detto...

a naso ( e ho un gran canappione) se 57 sono quelle note,quelle ignote devono avere per lo meno lo stesso numero con uno 0 in fondo!e solo, immagino, nella Ns galassia!
WOW!
spero (mustruosamente eh,eh) di poter vedere il giorno in cui alzeremo gli occhi al cielo e tutti vedremo l'universo come un posto brulicante di vita,se poi grazie a corvo riusciremo anche ad entrare in contatto con la mente universale e che ci permetta di capirne il senso beh...
questo si sarebbe un NWO accettabile!

Faurio ha detto...

Scusa ma perchè non firmi i tuoi post?
Non è bello leggere senza sapere chi lo ha fatto.
I miei post sono firmati e se ora scrivo una cosa e dopo esattamente il contrario sono sempre io che scrivo.
Ma gli anonimi quanti possono essere?
Sinceramente il non firmare i post mi sta sulle balle.
Saluti
Faurio

Anonimo ha detto...

@ faurio
e c'hai raggione!!!
ero e sono katanga.anche a me stan su le balle i post non firmati ma non so perche' ma il mio profilo non si attiva automatimante e per pura pigrizia o paura di aver scritto una minchiata a volte mi dimentico coscientemente di firmare.
pardon!

KATANGA

Faurio ha detto...

Scusa Katanga non sapevo fossi tu.
ciao
Faurio

corvo ha detto...

Grazie di tutte le domande.
vediamo a cosa posso rispondere:

@Markus
Volevo però indagare su quali dovessero essere le strutture sociali di questi GREY per farceli classificare come destrorsi.
I grigi sono di destra estrema in quanto orientati all'aspetto materialistico mentre i Nordici sono orientati a quello spirituale.
I grigi condividono con noi il DNA e non sono ovipari: ci puoi anche fare sesso con uno di loro.

@faurio.
Ho letto del caso Zanfretta e credo che lui si riferisca a "rettiliani" di qualche tipo.

Ma detto tra "noi" tu Corvo ne hai mai visto uno? Hai mai interagito con lui?
Non posso confermare quello che hai detto ma nemmeno lo smentisco.
Vorrei che teneste presente che quando parliamo di ESSI non necessariamente ci riferiamo ad extraterrestri. bensí a OCE ovvero a una Un entitá auto conscia del proprio aspetto ontologico.

@Katanga
se 57 sono quelle note,quelle ignote devono avere per lo meno lo stesso numero con uno 0 in fondo!
Il problema di questa classificazione é che é fatta in base all'aspetto fisico degli avvistati. Essa non tiene conto che diverse entitá sono in grado di prendere qualunque aspetto ficico.

e solo, immagino, nella Ns galassia!
vorrei invitare i lettori a uscire dalla prigione spaziale e iniziare a pensare in termini:
- temporali <--- vengono da timeline parallele o dal futuro
- dimensionali locali<--- vengono da dimensioni parallele del NOSTRO universo
- dimensionali alocali<--- vengono da dimensioni ALTRI universi

In realtá solo una percentuale insignificante di entitá corrisponde al modello spaziale.

corvo ha detto...

@kilkenny1975
stiamo parlando di razze aliene che vivono su frequenze o dimensioni di vita diverse occupando però il nostro stesso spazio giusto?

Esatto.

Mi chiedo perché tutte queste persone che vivono nell’ombra ogni santo giorno non percepiscono nulla di tutto ciò, le uniche sensazioni che percepiscono sono solo quelle umane.
Il motivo di base é perché siamo distratti da mille input sensoriali messi li a bella posta.
vi é piaciuta la copertina (im)pertinente dell'articolo? ha smosso qualcosa dentro di voi?
Un piccolo esempio di come é facile fare leva su certi istinti.
Per percepire qualcosa come primo passo dobbiamo ELIMINARE i disturbi.
Qui, se ci pensate l'abitudine dei mistici a chiudersi in una caverna assume significati totalmente nuovi.

corvo ha detto...

attenzione affezionati lettori.
Ho 2 inviti per Gogle wave da distribuire.

Chi si prenota?

kilkenny1975 ha detto...

5 giorni fa ho mandato una richiesta a Google Wave team per l'attivazione del servizio..
Per me aspetterei un po, magari viene accettata potendo così utilizzare i tuoi inviti per gli altri..
Grazie per aver pensato a noi :)

Faurio ha detto...

Scusa Corvo ma allora possono esistere quei portali intradimensionali su cui è incentrato il film Stargate?
Scusa se banalizzo, ma è solo per cercare di capire con parole e immagini semplici.
Un'ultima cosa quando dici:
"OCE ovvero a una Un entitá auto conscia del proprio aspetto ontologico"
ti riferisci a entità che possono apparire sotto varie forme, umane, simil extraterrestre o altro?
Come mai interagiscono con te, in quale modo ci sei entrato in contatto?
Da quanto tempo?
Scusa ma la questione è troppo interessante e la curiosità è tanta.
ciao
Faurio

kilkenny1975 ha detto...

@Fauro
I portali di Stargate non sono portali intradimensionali, sono portali che collegano luoghi diversi appartenenti alla stessa dimenzione.

L'unica serie tv (recente) che si sta occupando della cosa è Fringe.

Pensa alle onde che trasportano il segnale TV, non le vedi, ti attraversano ( quindi occupano il tuo stesso spazio) e conducono informazioni che alla fine puoi anche visualizzare.

Il mutiuniverso che si sta descrivendo puoi paragonarlo a quanto scritto sopra.

E' tutto attorno a noi, non lo vedi perchè vibra su frequenze energetiche diverse alle nostre, contiene informazioni che potresti vederle solo allineandoti a tali frequenze vibrazionali.

@Corvo
Giusto ?

kilkenny1975 ha detto...

@Corvo.. Dimenticavo

"Per percepire qualcosa come primo passo dobbiamo ELIMINARE i disturbi."

Occorrono info su procedure pratiche, purtroppo chiudersi in una caverna potrebbe risultare alquanto scomodo per queste persone :)

Se dopo i tuoi consigli io avrò info nuove su quello che ci circonda, giuro che sarai il primo a saperlo :)))

Faurio ha detto...

Bhé per vedere qualcosa che non riusciamo a vedere ci basterebbe mettere gli occhiali giusti.
Faurio

kilkenny1975 ha detto...

@Faurio
:)

Io credo che li hano già inventati :))))

Non mi chiedere però dove acquistarli, in questo non ti potrei aiutare...

corvo ha detto...

Scusa Corvo ma allora possono esistere quei portali intradimensionali su cui è incentrato il film Stargate?
Semplificando? si.

cosa é una OCE?
tu e io siamo due OCE. un alieno é pure una OCE. Un Angelo anche; Un folletto pure;
un Computer invece no.

Tutte queste categorie (umano, alieno, angelo, folletto) sono state create da noi non da loro.

in quale modo ci sei entrato in contatto?
come ho specificato sopra non posso ne confermare ne negare questo fatto.

Da quanto tempo?
da sempre noi, esseri umani siamo in contatto con queste altre dimensioni ed esseri.
La modalitá del contatto é molto variegata e il contatto fisico é solo uno dei molti possibili. Tipicamente l'eccezione.

Tipi di contatto:
Una delle forme piú frequenti include le "Voci"
Esempio
Maometto ha cambiato il mondo dopo avere sentito la voce di Dio.

un altra modalitá di contatto é fisico ma non su questo piano.
Ció ha a che fare con la funzione del cervello, che come diceva Huxley non é di captare le informazioni, bensí di filtrarle.

Esempio
In molte "apparizioni della 'Madonna'" i veggenti sostengono di potere vedere e toccare una EME. Tuttavia gli spettatori esterni non 'vedono nulla'.

la forma finale di contatto é quella 'totalmente fisica'. Per quanto l'interazione non é mai quella che si puó avere con una 'persona' che abita accanto a noi. La presenza é sempre come se fosse sfocata, non 'completamente' qui.
Ció dipende dalla dinamica del tempo e delle dimensioni (il famoso articolo in opreparazione) e sta cambiando rapidamente. Ma mano che ci avviciniamo vero l'Attrattore Strano gli EME diventano ogni giorno piú visibili e concreti.

Esempio
incontri ravvicinatati del terzo tipo con tracce fisiche

corvo ha detto...

Occorrono info su procedure pratiche, purtroppo chiudersi in una caverna potrebbe risultare alquanto scomodo per queste persone :)
Si la cosa mi é in qual maniera nota: tuttavia non esistono delle scorciatoie "semplici".
Chiedi a Pluto a proposito delle backdoor (tanto non ti puó rispondere!).

Seriamente, potete iniziare con l'esperimento delle foto di cui ho parlato precedentemente.
Soggetti con alta percentuale di successo sono:
- basi militari
- impianti nucleari
- vulcani

katanga ha detto...

vivo vicinissimo a una base militare e sono gia' a un centinaio di foto scattate.
per ora nulla!
...ma continuo...

katanga ha detto...

"attrattore strano"??

corvo ha detto...

@katanga

i risultati migliori si ottengono con foto digitali ad alta risoluzione (6 megapixel e piú).
Poi devi esaminarle al PC.

katanga ha detto...

@corvo
camera da 8 megapixel ed esaminate tutte a pc.
ora una domanda che mi frulla da un po' di tempo.
va be' per suor Forcades il rischio e' "calcolato" nel senso che siamo un po' come un foruncolino nel culo di un elefante(me lo assumo volentieri);ma qui cosa e quanto rischiamo (se c'e' qualche rischio)a parlare di ontopolitica e a cercare di approfondire il tema?
perche' se ho capito bene noi non li vediamo ma Loro ci vedono eccome.

grazie
hasta luego

Anonimo ha detto...

ma volete fare un remake del film "essi vivono" di Carpenter?

Qualcuno mi spiega la storia delle fotografie?

E comunque per entrare in contatto con "loro" e per vedere con il terzo occhio vi consiglio vivamente l'assunzione di uno shiva o di un hofmann. Nel caso in cui non riusciste a reperire queste "medicine" vi consiglio di dedicarvi alla micologia!

P.S.
Occhio al set and setting...

Anonimo ha detto...

solo pochi predestinati possono avere certi contatti e non possono averli volontariamente, avviene tutto in maniera spontanea, apparentemente incontrollata.

Anonimo ha detto...

Corvo, fai riferimento ai veggenti di Medjugorje oppure ad altri?

A me non risulta che ci siano altri casi di contatti fisici (fra veggenti e Colei che appare), e questo, per chi è edotto in materia, è indicativo della natura della manifestazione che non appartiene alle "entità amiche".

Allora non sono del tutto fuori di testa ad avere paura degli "spiriti"?

Io li ho sempre catalogati così per ignoranza ma può anche non essere una paura ancestrale o che so' io immotivata..



Zita

corvo ha detto...

@Zita
Vi sono diversi racconti di persone che hanno 'toccato' una entitá di natura femminile.
Uno dei pú famosi é Lourdes.
La notizia originale era quella di una "piccola signora in bianco" e solo successivamente fu associata alla "Madonna".
La zona era precedentemente famosa come luogo di apparizione di Fate (Fee).

Non voglio ferire la sensibilità di o spaventare nessuno.
Tutti questi fenomeni appartengono semplicemente all'universo che ci circonda, essendo scissi solo nelle nostre menti.

kilkenny1975 ha detto...

@Corvo
“Soggetti con alta percentuale di successo sono:
…vulcani”

Visto che entrambi proveniamo dalla stessa terra ma entrambi l’abbiamo “abbandonata”, hai comunque delle info/foto sul nostro vulcano preferito ?

Anonimo ha detto...

Ehm...

Sarei curioso anche io di sapere a cosa ti riferisci con le parole "Attrattore strano" ???

GiBi

Pluto ha detto...

@ Kilkenny

"Occorrono info su procedure pratiche, purtroppo chiudersi in una caverna potrebbe risultare alquanto scomodo per queste persone :)"

Condivido le tue osservazioni.. ora come ora è molto difficile trovare tempo e disposizione mentale per persegire simili esperienze.
D'altronde se fosse una cosa facile non ci troveremmo ora a discutere qui su questo argomento ma probabilemnte tutti staremmo ad inseguire una bella Ninfa su qualche prato in un'altra dimensione.

Backdoors ci sono. Personalmente ne sto per utilizzare una (tra poche settimane).
Però queste backdoors, se non accompagnate da un minimo di preparazione a priori possono rivelarsi inutili (ok.. avrò visto.. ma potrebbe esere stato un sogno o un'allucinazione) e/o dannose. Ci avventureremmo in uno stato in cui non saremo osservatori esterni ed uno dei rischi minori potrebbe essere frantumare il nostro concetto di realtà mettendoci nell'inadeguatezza di proseguire i nostri correnti rapporti interpersonali (famiglia, amici) e organizzativi (lavoro, impegni), rendendoci quello che un esterno potrebbe definire "pazzi".

Consiglio innanzitutto di "studiare" le cose di cui parliamo solo teoricamente e più avanti, chi sarà pronto di metterle in pratica.

Anonimo ha detto...

ripeto, o si e' predestinati o non si possono vedere. non e' che tutto quello che leggete poi magicamente si trasforma in realta'... non esiste il manuale degli incontri alieni.

dentro dentro, bisogna guardarsi dentro, e' li' che si trova tutto quello che cercate.

indopama

Pluto ha detto...

@ Indopama:
tre categorie possono vedere.
I predestinati sono una sorta di medium, i quali naturalmente hanno questa dote.
I mistici, ovvero coloro che con lo strumento della rinuncia alle cose di questa dimensione possono vedere nelle altre.
E gli occultisti, che con strumenti materiali e/o tecniche ampliano le proprie percezioni.

Anonimo ha detto...

Chi è la tipa della foto? come hai trovato quella foto?

ciao.

Posta un commento

Grazie della tua opinione. il tuo commento sará pubblicato dopo una verifica.