14 aprile 2010

Guerra Atomica & Bombardamento spaziale


Caro Diario,
Il titolo sembra quello di un cartone animato giapponese degli anni '80 ma qui vi é poco da ridere.
Le notizie si susseguono con una velocitá che lascia sconcertati se non la si inquadra nel processo di accelerazione causato dall'attrattore teleologico.




In seguito alla CME di sabato 11 aprile sono stati registrati fenomeni di aurora boreale nel Michigan, Maine, Vermont, Wisonsin e  Minnesota (a quelle latitudini é molto insolito).Subito dopo sono seguiti un paio di elementi assolutamente non collegati e imprevedibili... chiaramente. 
A meno che uno non inizi a credere che vi siano Universi in collisione.

Dicevamo degli eventi.
In Cina un terremoto ha ucciso 400 persone.  In Islanda un vulcano si é meso a eruttare sotto uno dei ghiacciai piú grandi dell'Isola e 800 persone sono state evacuate.

Subito dopo il nostro sole ha 'eruttato' una delle dei più grandi protuberanze (CME) degli ultimi anni (video http://www.spaceweather.com/images2010/13apr10/cme_c3_anim360.gif?PHPSESSID=noien58qabft6ephk9pn466no5).
Possibili fenomeni magnetici Fisici e Parafisici sono da aspettarsi per il 15 aprile e giorni seguenti. 

STRATEGIA DI CONTENIMENTO
Sul fronte della strategia di contenimento é in corso una violentissima campagna contro la chiesa cattolica che ora la stessa ricollega alla presenza di una forza 'sionista' (Sui media in corso una campagna sionista)che vuole distrarre l'opinione pubblica dai problemi economici con una guerra. Sembra scritto dal sottoscritto, no?
Invece la teoria "Venti di guerra e crisi economica dietro gli attacchi al Papa" sta sul prestigioso AsiaNews notiziario cattolico generalmente ben informato su queste cose.  Vediamo cosa dice l'articolista:
Il punto è che se le sanzioni sono il preludio ad un attacco contro l’Iran, forse non a tutti è chiaro che una distruzione dell’Iran, magari con l’uso di armi nucleari tattiche, potrebbe innescare la III Guerra mondiale.
Ai lettori del Diario invece é molto chiaro che non solo sta per scoppiare la Terza Guerra Mondiale 
ma che essa sia cercata e voluta.
La questione forse è un’altra: la guerra dovrebbe servire a nascondere un grande fallimento economico. Ci attendono infatti nuove ondate di insolvenze nei mutui e nei titoli finanziari "tossici". Sta per venire alla luce l’insolvenza sui mercati “fisici” dell’oro e di altre materie prime, una frode gigantesca con al centro HSBC, Goldman Sachs e JPMorgan-Chase, al cui paragone quella di Madoff parrà il furtarello delle merendine tra alunni delle scuole elementari. Guarda caso proprio nello stesso periodo, in cui fu tacitato lo scandalo nelle alte sfere britanniche, sempre Gordon Brown vendette (o svendette ? ) le riserve auree britanniche. Soprattutto, il debito pubblico in molti Paesi del mondo ha raggiunto proporzioni non solo non più gestibili, ma che nemmeno più si possono nascondere o procrastinare in un lontano futuro, perché il futuro è arrivato, è ora.
In effetti scrive LupoLuponis sulla Wave
Considerando che :

  • I dati macroeconomici sono pessimi , dimenticatevi le stronzate che dicono sui giornale e ai tiggì : qualsiasi indicatore si analizzi è pessimo .
  • I dati inerenti ai settori industriali sono una carneficina , la gente non compra più , le aziende chiudono e delocalizzano per minimizzare i costi fissi perchè le prospettive di crescita sono al di sotto del 3% questo di riflesso si tramuta in un peggioramento dei dati macro sopra.
  • I bilanci aziendali hanno tutti un cappio al collo che sono gli ammortamenti futuri fatti su prospettive di crescita continua.
  • Il sistema economico in cui viviamo ( che è solo uno dei possibili) per funzionare prevederebbe una crescita infinita cosa che matematicamente è impossibile perchè l'attuale funzione di crescita è simile ad un esponenziale solo che siamo in presenza di un asintoto orizzontale ( le risorse non sono illimitate).
...le borse dovrebbero essere ai minini storici MA.....
Ma? Le borse continuano a salire e tutto continua ad andare perfettamente se non fosse per la Guerra che scoppia a rovinare tutto. A rovinare o a distrarre e contenere la rivolta imminente??
l'articolista di AsiaNews lo dice chiaramente.
Come insegna la storia, non da ultimo la guerra delle Falklands da parte della giunta argentina in piena bancarotta, una guerra (o in certi altri casi, vedi la Jugoslavia, una guerra civile) ha il “pregio” di coprire tutto con l’iperinflazione. È una soluzione semplice e geniale, ben collaudata da millenni
Infatti le notizie su un pericoloso Iran nucleare si succedono senza pausa. Astutamente (?) allo stesso tempo  "esperti" ci informano che un attacco terroristico a una cittá é probabile.
Il lettore del Diario sa giá che l'economia non é la CAUSA dei nostri problemi.

Cercheremo, per quanto é possibile, di trattare e analizzare queste informazioni separatamente nei prossimi giorni. In particolare stiamo lavorando a decifrare gli scenari futuri descritti dalle varie  Entitá Dimensionali.

PS
Questo articolo é pubblicato  grazie agli sforzi congiunti del gruppo AltreAlternative che sulla Wave sta facendo un magnifico lavoro di ricerca e analisi delle informazioni.
Grazie Carpineo, Andrea, Lu, LupoLuponis e tutti gli altri.

58 commenti:

Anonimo ha detto...

Salve Corvide e voi tutti lettori.
Sono il primo!
Una sintesi abbastanza inquietante di ciò che potrebbe succedere. Mi sfuggono le vere motivazioni dietro l'attacco violento all'establishment cattolico, non posso credere che sia tutto riconducibile alla presa di posizione contro "lo specchietto per le allodole" del caso Iran.
Ma secondo te - corvide - a Pechino hanno preso in considerazione l'eventualità delle tue teorie?
Staremo a vedere.
saluti
Markus

luigiza ha detto...

Scusa Corvo, ma che cosa ti aspettavi ?
Per il sottoscritto era evidente da molto tempo (l'ho scritto in diversi miei commenti su altri blog: Informazione Scorretta, la Grande Crisi -ora rinominata il Gran Bluff- ed perfino nel tempio del p.p nel 2008) ed é tuttora evidente che la gran mattanza non solo é ormai inevitabile, ma perfino necessaria.
Ma in che cosa speri tu ?
luigiza

Anonimo ha detto...

l'attacco alla chiesa serve per tirare giu la chiesa prima dell'inizio degli eventi cosidetti paranormali. questi eventi farebbero muovere la fiducia di tantissime persone dai governi alla chiesa ed in generale alle religioni, qualunque esse siano.
se invece la chiesa e le religioni in genere vengono screditate (vedi religione mussulmana con il terrorismo)l'elite provera' di tenere a se' la gente facendole credere che tutto questo rientri nella sfera tecnologica, al momento opportuno tireranno fuori le tecnologie nascoste per cercare di tenere la fiducia della gente.
ricordiamoci che le relazioni tra le persone e quindi anche tra noi e i governi si basano sulla fiducia.

non ce la faranno perche' il loro fallimento e' previsto da un piano piu' alto, quello dei cicli della vita per cui godiamoci il momento che e' meraviglioso e apre possibilita' personali finora impensabili.

indopama

Andrea ha detto...

...gli alieni devono aver dapito Indopama e sostituito con un clone...

Anonimo ha detto...

http://daltonsminima.wordpress.com/2010/04/14/la-tempesta-geomagnetica-del-5-6-aprile-2010-analisi-di-un-evento-e-correlazioni-col-solar-maximum/

corvo ha detto...

@Markus
Non penso che l'unica motivazione dell'attacco sia questa. nemmeno la principale, a dirla tutta.
la cosa interessante é che il Vaticano non ha intenzione di subire l'attacco senza replicare e che quindi fa venire fuori cose fino a ora taciute.

Per quanto riguarda i cinesi le mie supposizioni sono buone quanto le tue.
Non ho "agganci" con la cina.
Questo non per un non esistente razzismo bensí perché non conosco nessuno li che mi possa dare notizie di prima mano.

Peró ho delle fondate prove che l'elité occidentale é basata su questi concetti. Vorrei fare presente che questi concetti NON sono miei e quindi etichettarli con "le teorie di Corvo" da una falsa impressione.
Queste che presento sul Blog sono le "Teorie che Corvo ha imparato".

corvo ha detto...

@Indopama
Sono parzialmente d'accordo con quanto scrivi sopra. Nel momento (presto!) in cui eventi paranormali si faranno piú frequenti coloro che offrono un modello di spiegazione avranno piú credito.
Non é questo che i lettori qui chiedono?
Di vedere con i loro occhi un paio di Alieni?

Per questo la strategia di contenimento aveva previsto una disclosure in cui il governo stesso prendeva il controllo.
Purtroppo pare abbiano deciso per la variante guerra.

corvo ha detto...

BBC copia il Diario corvide. Primi 3 titoli sulla home page di oggi:
-Volcanic ash disrupts UK flights
-China earthquake rescue steps up
-Sun activity link to cold winters

http://news.bbc.co.uk/

Anonimo ha detto...

http://notizie.virgilio.it/notizie/esteri/2010/04_aprile/15/eruzione_in_islanda_chiusi_spazi_aerei_gb_norvegia_e_svezia,23834023.html?pmk=rss

Jerry

Carpineo ha detto...

da http://www.spaceweather.com/ "A CME blasted into space by an erupting prominence on April 13th could deliver a glancing blow to Earth's magnetic field on or about April 17th. (Note: This supercedes earlier estimates of an April 15th arrival.)"

Quindi occhi aperti fino al 17 aprile.

Intanto mentre i cieli inglesi sono affumicati dall'eruzione islandese e molti voli sono in cancellazione (da http://www.ryanair.com/it/notices/gops/100414-ICELAND_ASH-GB) vediamo come andrà i prossimi giorni considerato che i vulcani che stanno sborbottando sono tantini:

New Activity/Unrest:
| Egon, Flores Island (Indonesia) | Etna, Sicily (Italy) | Eyjafjöll, Southern Iceland | Gaua, Banks Islands (SW Pacific) | Miyake-jima, Izu Islands (Japan) | Redoubt, Southwestern Alaska | Reventador, Ecuador
Ongoing Activity:
| Arenal, Costa Rica | Batu Tara, Komba Island (Indonesia) | Dukono, Halmahera | Karymsky, Eastern Kamchatka | Kilauea, Hawaii (USA) | Kliuchevskoi, Central Kamchatka (Russia) | Popocatépetl, México | Rabaul, New Britain | Sakura-jima, Kyushu | Shiveluch, Central Kamchatka (Russia) | Soufrière Hills, Montserrat
(Report 7 April-13 April 2010, http://www.volcano.si.edu/reports/usgs/)

Dalle ultime notizie l'eruzione islandese sta incrementando e si teme per l'innesco del vulcano Katma "more people fear Katla exploding. If Katla would explode it could cause a ash cloud that would reach the United States and could cause crops to fail and famine. In 1783 the Laki volcano that forms part of the Katla and Eyjafjallajokull system erupted and caused volcanic gasses to flow over Europe and the British islands where many people died of gas poisoning. A great famine was caused by the volcano that killed one-fifth of the population". (da http://fromtheold.com/news/eyjafjallajokull-volcanic-ash-reaches-uk-closes-airports-causes-canceled-flights-2010041517808.)
"When Katla went off in the 1700s, the USA suffered a very cold winter," "To the point, the Mississippi River froze just north of New Orleans and the East Coast, especially New England, had an extremely cold winter". da (http://content.usatoday.com/communities/sciencefair/post/2010/03/global-cooling-what-happens-if-the-iceland-volcano-blows/1)

E cosa dire di questi scienziati inglesi completamente in bambola, che fino a ieri ce la menavano con il riscaldamento globale (taroccando anche i dati sulla componente antropica) ed oggi scoprono il sole ed il magnetismo?
http://www.independent.co.uk/environment/climate-change/suns-magnetic-field-may-have-caused-freezing-winter-1945362.html

...come dice Tiziano Ferro (brrrrr) "non me lo so spiegare,io"

Carpineo ha detto...

Impressionante sequenza di immagini della nube vulcanica vista dal satellite
http://oiswww.eumetsat.org/IPPS/html/MSG/RGB/ASH/ICELAND/

Anonimo ha detto...

@Andrea

forse tu pensi che chi parla del lato spirituale non sia interessato a quello materiale.

non e' cosi', non esiste un lato spirituale o materiale, queste sono distinzioni di chi non ha ancora sperimentato a fondo la vita.

esiste solo un lato che e' quello della creazione della vita, qualunque essa sia, anche creazione di guerre e cataclismi e' vita, prepara il terreno a quello che deve venire dopo. anche fare esplodere una bomba atomica e' una cosa meravigliosa vista dal punto di vista piu' alto, altrimenti non sarebbe li'.

io non ho mai posto limiti alla vita, voi li avete posti quando mi avete letto, voi avete creato un'etichetta su di me ma le etichette come i limiti vengono creati facendo uso di cio' che si conosce gia' e voi (cosi' come io) la vita nel suo insieme non la conoscete ancora per cui ogni etichetta, ogni giudizio sara' parziale e soggettivo, limitato dal nostro essere in questo momento (il momento dopo siamo gia' cambiati).

indopama

TaO ha detto...

Purtroppo il voler vedere gli alieni con i propri occhi è parte ineludibile del processo di comunicabilità del Percepito . Sorge nel momento in cui ci si appresta a comunicare ciò che per sua natura è comunicabile solo con il coinvolgimento di mente razionale e per approssimazioni più o meno sottili.

Sono limiti che abbiamo quando ci accingiamo ad apprendere indirettamente questa particolare tipologia di argomenti, limitazioni da non imputarsi soggettivamente ne allo scrivente ne ai lettori .

Anonimo ha detto...

sorrido pensando al cuore che fa scrivere a due persone diverse praticamente la stessa cosa nello stesso momento... una riprova che tutto e' uno e il progetto della vita e' scritto dentro ognuno di noi, basta solo riuscire a percepirlo.

:-)
indopama

Anonimo ha detto...

Sta arrivando il botto probabilmente:

http://edition.cnn.com/2010/TECH/04/15/midwest.fireball/index.html?hpt=T2


Nick

Anonimo ha detto...

qui il video:

http://news.yahoo.com/video/us-15749625/meteors-light-up-midwest-sky-19162074;_ylt=AgIa4m46aUKmAZFmaq2Dya2z174F;_ylu=X3oDMTE3azY0NDk0BHBvcwMxBHNlYwNtb3N0LXBvcHVsYXIEc2xrA21ldGVvcnNsaWdodA--#video=19166062

Nick

Carpineo ha detto...

@Nick
Certo che quelli del Wisconsin si staranno preoccupando...prima le aurore boreali..adesso i bolidi dal cielo :) Le immagini sono spettacolari

Anonimo ha detto...

http://www.corriere.it/scienze_e_tecnologie/10_aprile_16/caprara-eruzione-dopo-due-secoli_b076e560-491d-11df-af35-00144f02aabe.shtml

Anonimo ha detto...

per monitorare le basse frequenza (0-5Hz) del campo geomagnetico

Anonimo ha detto...

guardate il grafico di sopra nei giorni 5/6/7 aprile quando c'e' stata la tempesta geomagnetica di cui parlavano in daltonsminima.

Carpineo ha detto...

Vorrei far notare che Cina (Qinghai), Spagna (Andalusia), Turchia, Islanda ed Italia sia tutte sul bordo o attraversate dalla zolla euroasiatica. Evidentemente è questa ultimamente la più sollecitata (per avere un'idea http://www.dipgeopa.com/didattica/img/tettonica/_tn187.jpg)

Anonimo ha detto...

Direi giustissima l'osservazione di Carpineo,soprattutto la Turchia è attraversata de frequenti scosse sismiche,guardate qua:
http://www.emsc-csem.org/index.php?page=home
Giulio

corvo ha detto...

Goldman Sachs accusata di frode!
New York perde pesantemente.
state con gli occhi e le orecchie aperte: questo non é un buon segnale.
http://news.bbc.co.uk/2/hi/business/8625931.stm

Anonimo ha detto...

rischi concreti?

corvo ha detto...

Crollo sistemico oppure guerra per evitarlo.

gio ha detto...

a cittá del messico segnalo esercitazioni per un forte terremoto, nonché raccolta di scorte in alcuni uffici governativi (non so se federali o del districto federal)...e vi faccio presente che qui quando si muovono qui vuol dire che sanno qualcosa (forse da los vecinos de arriba). cfr universal online di ieri e ieri l'altro.ciao

Anonimo ha detto...

Dicci allora quale potrebbe essere un buon segnale.
Grazie

Assiduolettore

Anonimo ha detto...

superonda

corvo ha detto...

@AssiduoLettore
è indicativo che abbiano fatto la mossa contro GS di venerdí. Il prossimo lunedó potrebbe essere nero.
Se entro martedì la situazione finanziaria, gli aerei volano in Europa (ma non sopra l'Iran) si stabilizza lo consideriamo un buon segnale

Anonimo ha detto...

http://www.youtube.com/watch?v=9-ahgKo1ucY&feature=player_embedded

@max ha detto...

Hanno appena detto che il blocco perdurerà per almeno altre 48 ore.

Anonimo ha detto...

Ceneri molto più sottili del previsto, un'attività probabilmente più violenta di quanto si attendesse e che, nello scenario peggiore, potrebbe protrarsi per un anno.

Questo commento, all'interno dell'articolo presso http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/mondo/2010/04/15/visualizza_new.html_1762691460.html

la situazione sembra preoccupante, ormai stanno chiudendo anche gli aeroporti in italia.

Ciao, bspegasus

Nicola ha detto...

@Corvo
Sto leggendo in vari siti descrizioni sull'eruzione in Islanda dove si parla di "trasformazione del giorno nella notte"...stanno per arrivare i 3 giorni di buio di cui parlavi?

Grazie

Nick

Anonimo ha detto...

sarà, ma a guardare bene il satellite, i cieli d'europa sembrano belli e puliti...

www.sat24.com

athoz

corvo ha detto...

@ Nick
mai parlato di quell'argomento su questo sito.

@ athoz
Le polveri sono molto fini secondo i metereologi.

Anonimo ha detto...

Buonasera.. A quanto pare Goldman è in buona compagnia http://online.wsj.com/article/SB10001424052702303491304575189003501019776.html?mod=WSJ_business_IndustryNews_DLW

Simone

Anonimo ha detto...

da: http://www.ov.ingv.it/

Eruzione del vulcano islandese Eyjafjallajökull
Il vulcano Eyjafjöll (noto anche con il nome di Eyjafjallajökull), si trova nella regione Sud dell'Islanda, immediatamente ad Ovest del vulcano Katla. La sua altitudine raggiunge i 1666m ed e' tipicamente meno attivo degli altri vulcani islandesi. L'ultima eruzione precedente a quella del 2010 risale al periodo compreso tra Dicembre 1821 e Gennaio 1823 durante il quale sono state emesse ceneri vulcaniche. Le ultime eruzioni del vulcano Eyjafjöll sono state seguite dall'eruzione del vulcano Katla.

Ciao, bspegasus

luigi ha detto...

http://www.geo.mtu.edu/weather/aurora/

insolite le aurore boreali direi proprio di no...

Anonimo ha detto...

Riporto qui:

Qualcuno che vive nelle zone dove sono stati chiusi tutti gli aeroporti può dirmi com'è il cielo sopra la sua testa?
Non sto scherzando, intendiamoci, io sono fuori zona e dato che per fare un casino del genere questa nube si dovrebbe minimo VEDERE, qualcuno ha visto qualcosa?

Su Internet vedo un sacco di foto dagli aeroporti, solo di interni - via satellite vedo la diretta dal funerale del presidente polacco e il cielo mi sembra limpido e terso con un bel sole, quindi non mi spiego perchè non possano volare gli aerei.

Questa faccenda mi sembrava strana all'inizio e comincia a sembrarmi surreale.
Notizie correlate:

"Il rischio per gli aerei causato dalla nube emessa dal vulcano islandese e' solo una bufala, poiche' i divieti si basano solo su simulazioni fatte al computer, senza il minimo riscontro con la realta'. Lo afferma al domenicale 'Bild am Sonntag' Joachim Hunold, presidente di Air Berlin, la seconda compagnia aerea tedesca, secondo il quale 'la chiusura dello spazio aereo e' avvenuta unicamente sulla base di una simulazione al computer fatta dal 'Vulcanic Ash Advisory Centre' di Londra' ."
(repubblica.it)

Ripeto: qualcuno ha VISTO 'sta benedetta nube? Perchè la chiusura arbitraria dello spazio aereo europeo decisa non si sa bene da chi è già notevole ma che tutti si bevano la bufala se lo è effettivamente è squisitamente allucinante...

"Bertolaso ha però aggiunto che l'obiettivo di tutte le istituzioni al tavolo - le autorità aeronautiche civili e militari, le società e gli enti dei trasporti, le forze dell'ordine e la Difesa, le istituzioni scientifiche - è quello di "non paralizzare il traffico aereo italiano". E per questo, ha spiegato, è stata costituita un'unità di crisi composta da scienziati dell'Ingv per analizzare i modelli provenienti dall'Inghilterra sulla presenza delle ceneri nell'aria. "Si parla di modelli matematici che indicano la possibile presenza di cenere sui cieli del nord Italia - ha infatti sottolineato Bertolaso - ma al momento dai rilevamenti che abbiamo fatto questa cenere non è stata individuata."

Non è stata individuata...

Hiei

Anonimo ha detto...

"Amburgo, 18 apr. (Adnkronos/dpa) - La chiusura dello spazio aereo della Germania e' stata estesa fino alle 20 di questa sera, a causa della nube di cenere che ha fermato i voli in gran parte dell'Europa. Ma intanto le due principali compagnie aeree tedesche hanno criticato il blocco, affermando che non vi sono prove sufficienti che sia una misura necessaria. "La chiusura dello spazio aereo e' stata decisa soltanto sulla base di dati prodotti da una simulazione al computer del Volcanic Ash Advisory Centre di Londra", ha detto Joachim Hunold, chief executive di Air Berlin, al domenical Bild am Sonntag. Sono questi dati, afferma Hunold, che sono stati usati per stabilire quali aree sono contaminate dalle ceneri vulcaniche provenienti dall'Islanda ma "neanche un pallone metereologico e' stato usato per misurare se e quanta cenere si trovi nei cieli". Sia Air Berlin, che la principale compagnia tedesca Lufthansa, hanno fatto volare ieri aerei senza passeggeri. "A Francoforte i tecnici hanno esaminato gli aerei. Non c'era il minimo graffio sui vetri della cabina di pilotaggio, la carlinga o i motori", ha detto il portavoce della Lufthansa, Klaus Walther, a Bild am Sonntag. La compagnia ha fatto volare ieri dieci aerei ad un'altitudine di 8mila metri. Secondo il domenicale, la Germania non e' in grado di misurare la cenere nei cieli perche' non dispone delle apparecchiature necessarie nel proprio centro aerospaziale. I laser del centro metereologico, usati per le misurazioni da terra, sono invece tutti in riparazione. (Cif/Col/Adnkronos)"

Non sono state lanciate sonde, rilevamenti a terra TUTTI guasti, aerei che fanno i test e non trovano niente di niente, nei tg non vedi una sola ripresa in esterno o foto satellitare, solo simulazioni al computer e nelle trasmissioni in diretta io ho visto solo cieli limpidi e puliti.

What the f...?

Hiei

Andrea ha detto...

Qualche cosa l'han detta al tg di adesso: la nube ancora non è arrivata in Italia (potevano informarsi prima invece di lanciare allerte su allerte... è da sabato che continuano a ripetere "la nube sta arrivando in toscana"), la versione di adesso arriverà invece in tutta Italia (sempre in teoria, s'intende) verso martedì.

Bah, sta storia puzza anche a me...

Tra l'altro mai avuto cieli così limpidi, però uno o due "sciatori" su firenze sono comunque passati... ma sempre meglio degli altri giorni.

Carpineo ha detto...

@Luigiza
Gli ovali aurorali si trovano generalmente tra 60° e 70° di latitudine nord e sud. Il confine Canada/UA corre lungo il 49°. L'aurora boreale, ovviamente per sua stessa natura, risente dell'attività solare e quindi in presenza di CME di una certa entità il limite degli ovali si sposta verso sud e può interessare zone aldisotto delle latitudini di riferimento. Quindi non è che non sono mai state osservate aurore boreali in Michigan o Wisconsin (addirittura all'inizio del secolo, caso eccezionale, si manifestò nella zona dell'equatore!) ma è la frequenza di questo fenomeno che sta aumentando a queste latitudini, probabilmente per via della crescente forza delle CME.
Ciao

Anonimo ha detto...

Post su Got Goldies su la Grande Crisi:

"è infatti in corso in Europa la vasta esercitazione aerea NATO "Brilliant Ardent 2010":

http://www.usafe.af.mil/news/story.asp?id=123199666

"The large scale NATO Response Force Air Live Exercise hosted by Germany began April 12 and will run through April 22. Participation by U.S. Air Forces in Europe units directly aligns with the command key mission areas of providing forces for global operations and building partnership.

Sixty aircraft ranging from fighters, attack aircraft, helicopters, tanker and airborne early warning aircraft are operating from air bases located in Germany, the Czech Republic, France, Poland, and UK."

In effetti fa un pò specie vedere il sito usaf.af!!!! unito alla visione da satellite su sat24.com

Il Folletto

luigi ha detto...

@Carpineo

quindi a Cortina nel 2003 ce ne sono state 2 di seguito in un mese avran pensato alle trombe del libro amaro?

luigiza ha detto...

@Carpineo di April 18, 2010 10:47 PM che crede di rispondere a luigiza.

No Carpineo io non sono mai intervenuto sulle aurore boreali. L'ha fatto colui che si firma Luigi che é persona diversa da me.
luigiza

luigiza ha detto...

@Il Folletto
Caspita non sapevo che gli aerei militari NATO e USAF andassero a ... pedali.
Che volponi, così le ceneri della nube vulcanica non gli fanno un baffo !
luigiza

Anonimo ha detto...

I mainstream ci hanno letto:

dal SOle 24 ore

Problemi per un jet della Nato. La cenere proveniente dal vulcano islandese può infatti trasformarsi in cristalli di vetro ad alte temperature, passando attraverso il motore di un jet. Il gruppo di F-16 dell'Alleanza Atlantica era in volo e i frammenti di vetro sono stati ritrovati solo in uno dei caccia. «Si tratta di un problema molto, molto serio che in un futuro non troppo distante potrebbe avere conseguenze sull'attività militare», ha aggiunto la fonte, parlando con un gruppo di reporter a Bruxelles. «Penso -ha aggiunto- che ci sia una ragione dietro la chiusura dello spazio aereo».


Penso ci sia una ragione: ahahahahahah

Il Folletto

Anonimo ha detto...

"Ho volato nella nube. Era tutto limpido. Lassù non ci sono più pericoli"

ROMA - "La nuvola? Non me ne sono accorto. Venerdì scorso sono salito sul mio piccolo aereo, l'hobby per il tempo libero, e l'ho guidato sui Pirenei: è stata una giornata fantastica, una visibilità straordinaria, tutti i particolari emergevano con grande nitidezza. E anche oggi, che sono tornato a casa, a cento chilometri da Parigi, nell'area in cui non si può volare, guardo in alto e vedo il cielo blu". Pascal Acot, ricercatore presso il Centre national de la recherche scientifique e storico dell'ecologia, ha studiato a lungo l'effetto climatico delle grandi eruzioni vulcaniche ma è anche un testimone diretto dell'impatto della nube partita dall'Islanda.

http://www.repubblica.it/esteri/2010/04/19/news/ho_volato_nella_nube_era_tutto_limpido_lass_non_ci_sono_pi_pericoli-3447342/

Hiei

Carpineo ha detto...

@Luigi
Sono contento per quelli di Cortina che hanno visto uno degli spettacoli più affascinanti in natura!
"... la notte del 30 ottobre 2003...a seguito di una intensa esplosione solare avvenuta due giorni prima, si è verificata una spettacolare aurora boreale visibile anche dalle nostre latitudini. Assistere a quest'evento è una esperienza indimenticabile, sia per la sua rarità (alle nostre latitudini si possono osservare in media 2 o 3 aurore ogni 10 anni) sia per la spettacolarità del fenomeno." (da http://www.cortinastelle.it/aurora30102003.htm, famosissimo sito apocalittico).
Anche nel 2000 ad aprile, si osservò un'aurora in gran parte del nord Italia, ma si tratta di casi del tutto eccezionali legati all'attività solare.
Tu mi chiedi "avran pensato alle trombe del libro amaro?", ti rispondo che non ho idea a cosa stessero pensando gli ampezzani mentre sorseggiavano uno spritz.
Ma da quel che sappia io la versione vichinga rimane la più attendibile nello spiegare il fenomeno: i vichinghi pensavano che questi colori derivassero dalla luce che si rifletteva sugli scudi delle Walchirie. Esse erano le messaggere del dio Odino che arrivavano dal Walhalla in sella ai loro cavalli per designare coloro che sarebbero stati uccisi in battaglia. I bagliori che si osservavano in cielo segnalavano che le messaggere erano al lavoro, indice di una battaglia in atto da qualche parte.

@Luigiza
Ti chiedo scusa, una svista.Ciao

luigi ha detto...

@Carpineo

Io ne ho viste pure a Berlino, per dire eh

quindi se diamo valore ad una fola vichinga noi possiamo tranquillamente ignorare che la terra sia "approsimativamente sferica" e continuare a credere che sia piatta e sorretta da tartarughe.
Spero la tua sia una battuta...

luigi ha detto...

@Carpineo

vorrei pure sapere se i vichinghi avevano una "teoria" anche per quelle in prox del polo sud

Anonimo ha detto...

A 980 soli dalla quinta era una grande nube nera sulle terre di occidente.

Bufala o fondo di verità?

Anonimo ha detto...

Averla vista la grande nube NERA...

Hiei

Carpineo ha detto...

Mi risulta che i vichingi siano al massimo arrivati in Terranova non in Tasmania, comunque per gli aborigeni australiani le aurore polari erano prodotte da una danza degli Dei.

Vediamo un pò di latitudini:
Michigan: 41° 41' N to 48° 18' N
Wisconsin: 42° 30' N to 47° 05' N
Cortina d'Ampezzo: 46° 32' N
Berlino: 52º 31' N

Quindi perchè non Berlino, che anno era?
Anch'io una volta ho visto una balenottera nel Mare Adriatico ma di sicuro nel Mar del Giappone o nella Baia del San Lorenzo ne vedrei diverse e tutti i giorni.

Altra cronaca d'epoca del 2000 (da http://www.meteoswiss.admin.ch/web/it/faq/polarlicht.html sito che tratta delle famose aurore svizzere)
"L'aurora boreale del 6 e 7 aprile 2000

Attorno alle ore 23, Anita Tobler, osservatrice di MeteoSvizzera all'aeroporto di Kloten, notava una colorazione rossastra del cielo verso nordovest. Il fenomeno restò visibile fino circa alla 01:00, spostandosi in seguito verso est. A tratti la luce polare mostrava un'intensa colorazione rossa con delle strutture a fascie. In certi momenti invece, secondo Tobler, si potevano addirittura osservare delle colonne biancastre. Anche Gaudenz Truog, meteorologo di turno quella notte alla centrale meteorologica di Zurigo, il mattino seguente forniva ulteriori dettagli di questo spettacolo straordinario. I due osservatori si mostrarono profondamente impressionati dal fenomeno, molto raro alle nostre latitudini.
L'aurora boreale fu osservabile soprattutto a nord della Svizzera (a settentrione di una linea Säntis-Zurigo), come pure in Ticino. Le restanti regioni si trovavano sotto una spessa copertura nuvolosa.La straordinaria luce polare fu osservataa anche all'estero. In Germania giunsero numerose chiamate agli osservatori astronomici e alla polizia. Negli USA il fenomeno fu osservato fino al 35° grado di latitudine, nella Carolina del Nord. L'aurora boreale è da ricondurre a un'intensa attività solare."

luigi ha detto...

Quindi a <55° una 30ina in 10 anni, circa, meno male che era raro.

Sciocco io ad aver posto una domanda tanto banale, ovvio che fossero altri dei.

Immagino si occupino anche di aurore in gamma radio e non solo ottico, possono variare anche il K? immagino di si, sono dei...

Carpineo ha detto...

@Luigi
"a <55° una 30ina in 10 anni" e da dove avresti estratto questo dato?

luigi ha detto...

Per ora ti posto queste

Data : 30 ottobre 2003
Data: 20 novembre 2003
Località:Cortina

Data: 7 Aprile 2000
Località: Saturnia (GR)

Località : Varese
Data: 31 Marzo 2001 alle ore 22.00

Località : Varese
Data: 15 luglio 2000

sono 5, sono un attimo impegnato, cmq tutti dati facilmente reperibili negli annali degli osservatori

poi posterò quelle delle scozia e francia. lavoro permettendo

Carpineo ha detto...

@Luigi
Attendo, senza fretta.
Quando puoi osserva i dati raccolti in questo studio http://www.springerlink.com/content/c441360n8u820m00/fulltext.html, noti un'attività solare normale o dei picchi in corrispondenza del 2000, 2001 e 2003 (es. Fig.9)? About Varese sto leggendo http://www.astrogeo.va.it/astronom/aurora/aurora.htm, stessa storia di Cortina e Svizzera 'fenomeni rari a queste latitudini' (sto cercando di dimostarti che non sono io a scrivere questi racconti). Non capisco perchè ti ostini a considerare questo fenomeno abituale alle latitudini, esempio, del nostro arco alpino. O vuoi riscrivere l'astrofisica?
Lo so benissimo che anche in Maremma il 7 aprile 2007 hanno osservato un bagliore, ma di considerarlo un caso eccezionale, non ne vuoi sentire parlare eh?
Comunque non facciamo confusione:l'articolo di Cortina parlava di 2-3 aurore boreali in 10 anni alle 'nostre latitudini', sarai d'accordo con me che spostandoci sino al 55 in altri paesi d'Europa il numero aumenta gioco forza.
Ma non mi tirare fuori la Scozia...siamo >55°.

(tratto dalla Rivista di Meteorologia Aeronautica dell’ Ufficio Generale Meteorologia dell’AM)http://www.meniero.it/articoli/meteo/it/Lo%20spettacolare%20fenomeno%20dell'aurora%20polare.php
...in Europa può essere vista per circa 100 giorni all’anno nella penisola scandinava, meno frequentemente nel Regno Unito e nelle zone centrali del vecchio continente, dove può essere osservata solamente durante i periodi di massima attività solare. Tuttavia non mancano visioni eccezionali avvenute in località tropicali ed equatoriali: l’aurora più vicina all’equatore è stata osservata a Singapore il 25 Settembre 1909. Secondo uno studio del prof. Eather R. H. (American Geophysical Union, Washington) la possibilità annuale di vedere il fenomeno da Tromsö (Norvegia) è pari a 100%, scendendo di latitudine diminuisce anche la probabilità di visione: così se un osservatore si reca ad Oslo (Norvegia) si deve accontentare solo del 10% di probabilità, ad Edimburgo (Scozia) si scende ancora all’8%, a New York (USA) al 4%, mentre a Roma l’evento è considerato estremamente sfavorevole: 0.1% di possibilità di visione.

Posta un commento

Grazie della tua opinione. il tuo commento sará pubblicato dopo una verifica.