10 aprile 2010

Universi in collisione

Caro Diario,
Le evidenze che sta per succedere qualcosa di grosso si succedono.
Alcune settimane fa un contractor della NASA ha lanciato un allarme sul sito "alternativo" godlikeproductions.com. Si tratta di un impiegato della Boeing che lavorava per la NASA con il compito di gestire video conferenze. "Lavorava" poiché durante l'ultimo periodo ha appreso informazioni che lo hanno sconvolto a tal punto da portarlo a licenziarsi e a cercarsi un posticino sicuro in montagna. 


Di che si tratta? Secondo quello che nostro contractor  ha capito qualcosa sta influenzando il nostro astro  dall'esterno. In effetti...
The Sun is already reacting to 'forces' we can't see.
 http://www.oneplanetonelife.com/thecoming.htm

Queste forze invisibili potrebbero molto presto turbare l'equilibrio solare, che reagirebbe con una forte scarica elettromagnetica. Ma cosa é esattamente questa forza? Il problema é che alla NASA e sanno che c'è ma non  riescono ad identificarla.
 “we may not see yet - or - may think we see but aren't sure of the mass or composition
Nel frattempo la massa teorica dell'oggetto é stata  calcolata. In effetti é abbastanza grossa da potere essere una stella, compagna oscura del sole. La teoria della stella gemella Nemesis, a lungo sfottuta dalla NASA, é stata rispolverata per spiegare le estinzioni verificatesi negli ultimi 26.000.000 di anni. Peccato che la compagna del sole, grande 5 volte Giove, non si trovi. In effetti dovrebbe essere dietro l'angolo di casa! Mentre siamo capaci di identificare un pianeta che orbita attorno a una stella nana bruna a 460 anni luce non riusciamo a trovare la fantomatica  Nemesis che dovrebbe essere solo a una distanza pari a 25.000 volte quella tra la Terra e il Sole o, in altre parole, a un terzo di anno luce . Lo ripeto per chiarezza, caro diario: siamo in grado di vedere le stelle nane brune (e i loro pianeti) a 460 anni luce ma ce ne sfuggirebbe una a 1/3 di anno luce. (1380 volte piú vicina) 

Non é probabile che di qui a breve la situazione cambi, visto che,  a partire dall'estate 2009, i militari statunitensi hanno negato agli scienziati l'accesso ai satelliti che osservano lo spazio intorno al nostro pianeta. Il sistema  dai civili era usato per intercettare corpi in avvicinamento alla terra (tipo le comete). I militari hanno messo in orbita un nuovo sistema a raggi infrarossi chiamato sibirs. Il Sibris dovrebbe controllare il lancio di missili a terra. Strano che sia puntato verso lo spazio, come anche la maggior parte dei satelliti della NSA.
Ultraverso

 
Una Macchina per passare di universo, come spiegato dal Professor Carrol del CAT.
Ma un altra veritá sta emergendo. La presenza di un ultraverso multidimensionale, composto di universi gemelli paralleli viene ormai annunciata perfino su Fox News.  Il professore Sean Carroll del California Institute of Technology ci informa candidamente che
someone could devise a machine that lets one universe communicate with another.
Un intero universo "in avvicinamento" non sarebbe visibile con i "normali" mezzi ma avrebbe una firma energetica e gravitazionale molto forte: potrebbe venire facilmente scambiata per una stella... invisible

la mia Etna é inquieta.
Fatto sta che le anomalie sono in costante aumento. Causano, fra gli altri terremoti ed eruzioni vulcaniche. I lettori del Diario sanno giá che i movimenti della terra stanno crescendo, ma non dovrebbero dimenticare i vulcani. Dal Tirreno alla Sicilia fino all'Islanda sembra che qualcosa tormenti la crosta terrestre.

numero di vulcani in eruzione: vedete il problema??
secondo il nostro contractor dela NASA il problema ha a che fare con il magnetismo
Electro MAgnetic Pulse - that's a big concern
Il lettore attento ricorderá che il diario ha giá parlato della Nube Locale e del Ribbon e di come essi possano avere un impatto sul nostro astro. Il Ribbon ha stupito gli scenziati della NASA poiché é estremamente concentrato su una zona piccolissima della Eliosfera. La presenza di Plasma e di raggi gamma sta facendo reagire il Sole che emette strani filamenti
il filamento indicato dalle frecce é lungo 1.6 milioni di km!

Come conseguenza il Sole fa partire un bombardamento rivolto verso la terra. L'ultimo dei quali ci ha colpito Lunedí 6 Aprile 2010, é stato il piú forte da anni.

Il buco nella magnetosfera in un immagine NASA.
Normalmente siamo protetti dalla Magnetosfera terrestre.
La qualefornisce una barriera tra il nostro pianeta e le particelle emesse continuamente dalla corona solare chiamato "vento solare". Queste particelle costituiscono un plasma - una miscela di elettroni (carica negativa) e ioni (atomi che hanno perso gli elettroni, con una carica positiva). Purtroppo il nostro scudo interno sta perdendo colpi. Nel 2008 La NASA scoprí un gigantesco buco nella magnetosfera.



CHE FARE?
Un aurora Boreale con un vulcano in Islanda
 la NASA sta collaborando con altre agenzie spaziali  per capire meglio il problema. fra di essa é quella giapponese che prepara una missione per studiare il Sole. Ecco come i Giapponesi definiscono la cosa:
Solar physics community should reach common understanding on issues related to our future -
Per i non anglofili "La comunità dei fisici solari dovrebbero raggiungere un'intesa comune su questioni relative al nostro futuro". La cosa é talmente importante che tutte le risorse del mondo devono essere combinate in questa missione.

We are in the era to build one and only one mission by combining all the resources in the world


la missione é urgente e non puó tollerare ritardi.



 It is not clear whether we can tolerate the duration of several years before the start of the observations.
In ogni caso non si puó fare solo affidamento sulla missione ma bisogna avere un "Piano B" visto che il piano principale (quale che sia) non ha garanzie di successo
It is good to have two completely different plans rather than torely on single plan at this point. This situation should not be taken negatively.
COSA ASPETTARSI?
Alla fine ci si chiede: ma cosa mi posso aspettare personalmente?
Il diario divide gli eventi prossimi venturi  in due categorie: quelli connessi direttamente alla crisi sistemica e quelli legati alla "strategia di contenimento".
Fra i primi i terremoti, le eruzioni vulcaniche e i fenomeni celesti anomali diverranno sempre piú comuni. Questi sono tutti causati dall'influsso sul sistema solare di un qualcosa "invisibile" che si approccia alla Eliosfera.


Nei secondi ci mettiamo gl incidenti Aerei, le manipolazioni delle borse, il disperato bisogno di un nemico esterno. Questo per evitare che la rabbia delle masse esploda in maniera incontrollata.

In tutti questi eventi non bisogna concentrarsi su una certa data ma vedere il tutto come un processo che sta accelerando verso l'attrattore Teleologico 

CONCLUSIONE
Caro diario, il tempo stringe e non so per quanto tempo potró continuare ad aggiornarti. Prima di chiudere bottega c'é ancora qualche tempo.
Ci sono una serie di cose che devono ancora essere dette.  Ma ancora di piú vi sono cose che dovrebbero essere fatte. In questo senso il Diario sconsiglia di investire in gadgets elettronici che smettono presto di funzionare e di iniziare ad allenarsi a tirare di spada e zappa. Seguendo l'esempio dell'impiegato Boeing

Folks - I have decided to move - for the reasons we all fear. I will no longer be at Boeing and no longer involved in real time data. This decision IS the only warning I know how to give !!!!

40 commenti:

Anonimo ha detto...

Ok, scenario...

EMP-->Collasso/riduzione strutture tecnologiche--> azzeramento catena distribuzione/mantenimento alimentari/acqua potabile

Contatto con altre forme di vita-->Malattie sconosciute/alterazioni genetiche

"Risveglio" di "funzionalità" bio-psichiche negli umani...

....

....

come vado :-) ?

oltre a ciò secondo te, vi è possibilità di crononomoti localizzati?

Rasenna

corvo ha detto...

Oggi domenica 11 aprile é in corso una CME di piccole proporzioni.
Geomagnetic activity is expected to reach active to minor storm levels either late on April 10 or on April 11, due to the arrival at Earth of the halo CME of April 8.
vedi:
http://www.sidc.be/index.php

fate attenzione ai fenomeni paranormali!!!
!!!!!tenete occhi e camere aperte!!!!

Anonimo ha detto...

si, oggi per il paranormale e' stato un giorno speciale, per me l'impossibile e' stato completamente cancellato.
aspetto compagnia...

indopama

Anonimo ha detto...

Mi chiedevo, se il caso visto oggi in tv è legato a fenomeni paranormali! Su rai uno, che di solito non guardo mai!

Gena

Anonimo ha detto...

Comunque, non ho capito perchè l'impiegato della NASA è andato in montagna. Cosa potrebbe capitare realmente, i pc funzioneranno? Come si potrebbe comunicare in altro modo?

Gena

Anonimo ha detto...

A seconda dell'intensità un EMP è in grado di distruggere/danneggiare vari tipi di circuiti elettrici , dalla microelettronica ( antenne, tv , pc , cellulari,gps, centraline auto...) fino ai ben più robusti apparati elettrotecnici ( trasformatori, motori elettrici etc..) quindi in tal caso le comunicazioni sarebbero le prime vittime...
In caso poi di un EMP dovuto ad un Flare solare le primissime vittime sarebbero i satelliti. Forse se ne salverà qualcuno particolarmente ben schermato ( militare ).


Rasenna

corvo ha detto...

Il problema non é la singola macchina ma la struttura delle rete elettrica (grid) in se stessa. La nostra rete é estremamente vulnerabile e non é possibile "spegnerla".
Una CME di una certa potenza distruggerebbe fisicamente il "transport layer" della rete. Senza rete elettrica la civiltà come noi la conosciamo non durerebbe nemmeno una settimana.

Anonimo ha detto...

???

http://www.news.com.au/weird-true-freaky/bueau-of-mereology-cant-explain-mysterious-patters-on-radar-system/story-e6frflri-1225848774377

LOWPROFILE ha detto...

ok... ma in caso di mega-flare come si potra' raffreddare i nocciuolini delle sempre piu' numerose centrali atomiche?????

Anonimo ha detto...

@LOWPROFILE

per quello che ricordo basta immergere completamente le barre di controllo per interrompere la fissione. Operazione che dovrebbe essere possibile effettuare anche in "manuale".

@Corvo

Giusto ma distruggerebbe più i punti di "smistamento" (cabine di trasformazione etc etc) che i conduttori veri e propri, almeno per quanto concerne le linee aeree AT e MT.
Per la rete BT è un altro discorso.

O no?

Grazie per il Blog, lo trovo molto interessante,esprime in modo chiaro alcuni concetti che finora erano per me nebulosi.
Sensazioni più che concetti.

Una domanda : è possibile l'apertura di porte su altre dimensioni materiali, qui sulla terra all'avvicinarsi della Vergenza?
mi spiego, molti manufatti cronologicamente impossibili sono stati ritrovati ( utensili in ferro negli strati carboniferi ad es) ciò potrebbe essere spiegato da passate Vergenze.


Rasenna

Anonimo ha detto...

http://www.corriere.it/notizie-ultima-ora/Esteri/Iran-invito-lasciare-Teheran-rischio-terremoti/11-04-2010/1-A_000096507.shtml

Anonimo ha detto...

Per quale motivo è bene andare sulle montagne?



Gena

Anonimo ha detto...

interessantissimo direi...
ho letto da qualche parte che senza corrente elettrica alcuni enormi grattacieli potrebbero crollare in un paio di settimane per mancanza di manutenzione. Ma non mi ricordo dove.

Claudio

Mario B. ha detto...

Lo so che forse sto per dire una sciocchezza, ma perchè il Vaticano sta costruendo un impianto fotovoltaico da 100Mw?
E prendo loro come esempio e non altre realtà private perchè immagino che anche la Santa Sede sia attenta a certi argomenti come quelli qui discussi.
Quindi che se ne fanno dell'impianto se tra poco potrebbe non servire a niente?

Carpineo ha detto...

Violento terremoto in Spagna (Andalusia) 6.3 alle 00.08 del 12 aprile ad oltre 600 km di profondità, enorme fortuna.

luigiza ha detto...

@Corvo

Non ho avuto tempo di leggere tutto l'articolo e non so se le tue ipotesi siano corrette o meno.
Comunque voglio pubblicamnte complimentarmi con te per l'approccio serio e sopratutto il linguaggio utilizzato degno di umani e non di somari di zenoniana memoria che sapendo dipingere e spacciandosi per maestri di vita, dipingono i loro dei, qualunque cosa intendano con tale parola, in figura di somari.
Ne ho sinceramente i coglioni pieni di cristi, madonne, vacche sacre, pietre nere, vergini addolorate, ingravidate e magari pure inculate e di quelle infantili rappresentazioni di ciò che chiamiamo sacro.
Complimenti pennuto, forse ho fatto male a non venire all Ianua Caeli. Forse.
luigiza

Anonimo ha detto...

...2012...

Anonimo ha detto...

@luigiza

Dei tuoi coglioni e delle tue altere e volgari considerazioni ci importa molto relativamente.

Assiduolettore

Andrea ha detto...

Non scaldatevi per favore...

Si può credere o non credere alle cose che sono scritte in questo blog.
Chi non ci crede passa e se ne va, come se nulla fosse.
Chi è qui, almeno in una certa percentuale, sente che sta succedendo qualcosa, e vorrebbe solo vederci più chiaro.

Alla luce di quanto stiamo scoprendo, ogni diatriba diventa puramente sterile.
Siamo tutti sulla stessa barca, siamo tutti come se fossimo Uno.

Peace&Love

Anonimo ha detto...

Non è assolutamente vero che chi non crede a ciò che qui viene teorizzato passa e se ne va.
Per quanto mi riguarda le teorie corvidi sono estremamente affascinanti e plausibilmente probabili ma non per questo le credo.
Saluti
Markus

Anonimo ha detto...

concordo pieanamente con Markus, anche io vivo la stessa esperienza.


vincenzo.

Carpineo ha detto...

Credere o non credere, questo è il problema (W. Shakespeare)

Andrea ha detto...

"Si può credere o non credere alle cose che sono scritte in questo blog.
Chi non ci crede passa e se ne va, come se nulla fosse.
Chi è qui, ALMENO IN UNA CERTA PERCENTUALE, sente che sta succedendo qualcosa, e vorrebbe solo vederci più chiaro."

Almeno all' 1% ci credete.
Altrimenti non stareste qui.

Anonimo ha detto...

non è così, penso che la cuorisità sia la fonte primaria della conoscenza.


vincenzo.

Anonimo ha detto...

credere genera paura, solo l'esperienza diretta porta sicurezza, consapevolezza della vita.

l'esperienza diretta e' quella del nostro quotidiano che e' speciale quanto lo e' un miracolo perche' generato dalla stessa intelligenza alla stessa maniera.

indopama

Andrea ha detto...

@vincenzo

cioè, mi stai dicendo che leggi questo blog, con lo stesso spirito con cui leggi topolino nel bagno di casa?

@indo

hai ragione

peccato che se uno non si fa una idea di ciò che sta avvenendo nel mondo intorno a noi, rischia di fare esperienza solo della morte, oppure di prendere fischi per fiaschi.

è una esperienza anche quella, per carità.

Anonimo ha detto...

Leggo questo blog perchè sono un curioso, perchè non credo che ci siano teorie stupide, ma solo stupidi che creano teorie.Qua non mi sembra ci siano stupidi, tutto ciò che viene detto, sembra che dietro abbia una forte consapevolezza.Questo mi spaventa, e mi incuriosisce.Sono qua per capire.Fin da piccolo mi sono sempre posto delle domande, spesso qua si azzardano risposte, questo per me è cibo succulento.Ciò non significa che io creda a ciò che corvo scrive, perchè non credo assolutamente ad alcune teorie da lui eleborate, e per altro anche errate dal mio punto di vista, ma non scappo via.Rimango qua e non escludo mai nulla.

corvo ha detto...

La legge di Thom dice che ciò che uno crede é importante solo nelle sue conseguenze.

Possiamo sorridere di chi crede che uno spazzolino da denti sia sacro ... solo fino a quando non decide di fare fuori tutti coloro che lo usano impropriamente.

Il credere, come significante ha assunto un significato sempre maggiormente "fideistico", che corrisponderebbe a una sospensione del giudizio critico.

In parallelo ci dovremmo chiedere quale sia lo strumento di questo giudizio. Il cervello binario é spesso incapace di spiegare teorie complesse che la mente intuitiva formula.

Infine, come abbiamo trattato ampiamente, la definizione di ció che é vero é sociale, non logica. La stessa scienza non funziona secondo logica ma secondo dogma acquisito.

Tornando a Thom e applicandolo a quello che discutiamo qui insieme ci dovremmo domandare:
Che conseguenze ha per me tutto questo?

Alcuni di noi si sono incontrati recentemente proprio per discuterne insieme. Il solo fatto di sentire la necessitá di incontrarsi é una presa di posizione interiore.

Chi scrive qui non sente la necessitá di dimostrare nulla, semmai di aiutare maieuticamente il difficile parto del nuovo paradigma del lettore

Anonimo ha detto...

Naturalmente, dobbiamo sempre tirare in ballo Socrate,in pratica dovremmo rinascere. Comunque vorrei sapere perchè è meglio spostarsi in montagna, ma se tutto si blocca come si ci arriva? A parte chi come me ha la fortuna di abitarci.
Gena

Anonimo ha detto...

http://www.tgcom.mediaset.it/mondo/articoli/articolo479032.shtml

Corvo ci hai preso ancora!! :-O

E ora occhio al 15 Aprile e al discorso di Obama.

Nick

Nicola ha detto...

Attenzione anche ad internet:
http://www.globalresearch.ca/index.php?context=va&aid=18597

Nick

Anonimo ha detto...

Uhm,Corvo ha individuato la zona?
Mi ricordo di quando scrisse del terremoto in Iran.

Supertorchritual aveva previsto un possibile "major impact" con possibile terremoto in zona 14-16 Aprile,questo tra l'altro dopo aver paventato una possibile replica del London bombings di 5 anni fa(realizzatosi poi con l'attentato nella metro di Mosca).

Jerry

Carpineo ha detto...

Vista la notevole espulsione di materiale solare avvenuta ieri 13 aprile (qui il video www.spaceweather.com/images2010/13apr10/cme_c3_anim360.gif?PHPSESSID=noien58qabft6ephk9pn466no5 qui l'info www.spaceweather.com/archive.php?view=1&day=14&month=04&year=2010) direi che il 15 aprile è proprio una data da seguire con molta attenzione seppure "NOAA forecasters estimate a 35% chance of polar geomagnetic activity when the CME arrives."

Carpineo ha detto...

Islanda (14/03): rischio eruzione vulcano, 800 evacuati.L'ultima eruzione vulcanica nell'area del ghiacciaio di Eyjafjallajoekull avvenne nel 1821, mentre il vicino vulcano Katla - che rischia così di venire innescato - dorme dal 1981.
Si tratta del nuovo allarme dopo quello di marzo (segnalato da Corvo nel post)

corvo ha detto...

Grande Carpineo.
grazie.
La notizia di Carpineo viene da qui:
http://www.adnkronos.com/IGN/News/Esteri/Islanda-800-evacuati-per-rischio-eruzione-vulcano_250189137.html

Preparatevi per Domani.

PS
secondo allarme CME in una settimana.
Dovremo abituarci.

PS 2
Questa volta tento di fare le foto, non prometto nulla, ma ci provo.

Carpineo ha detto...

Davvero interessante questo articolo (di un anno fa ma estremamente attuale) di cui consiglio vivamente la lettura:

"Il Ciclo solare emergente n.24 e l'indebolimento del campo magnetico"
http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.4432

TaO ha detto...

La questione , secondo me , non è credere o non credere , Sta più a monte . Trattasi in primis di Percezione/ Intuizione ( e di “procedura” , se volete ) , in secondo luogo di comunicabilità del percepito . Ora è logico che la mente razionale , data la specialità della materia , ben poco si presta ad essere utlilizzata , soprattutto nella fase percettiva . Nondimeno , credo , può essere esclusa del tutto . Ma se consideriamo l'intero procedimento allora le cose cambiano e di molto . Lo stesso impianto del corvide blog porta il questa direzione proponendo una lettura dell'Insondabile che tende , anche in linea meramente ipotetica, ad essere presa in considerazione dalla mente razionale ( e, se del caso, accettata ). In questo non ci vedo nulla di male , anzi . La comunicabilità del Percepito passa infatti prepotentemente sotto al vaglio della mente logica oppure si situa nel campo della rivelazione o del dogma . Altrimenti tutto diventa Vero e tutto contemporaneamente falso, ossia viene a cadere la possibilità di discernimento .

Tutto ciò che possiamo postulare, percependolo come esistente, è che il Tutto E' . Appunto. Intuizioni più dettagliate competono alla capacità e preparazione del singolo . Non so se il percipiente influenzi la forma del percepito . Potrebbe anche essere. Di certo se il Tutto è Uno ( e lo è ) non è possibile esistano Vie totalmente differenti , ma esistono percorsi che si differenziano appunto in base alla qualità della Percezione ed alla capacità di comunicazione . Ma se il simbolo di rifà all'archetipo e la definizione verbale di archetipo costituisce già una forma di comunicazione degradata del Tutto ( come il rito rispetto al Tutto e la cerimonia rispetto al rito ) , allora qualche tipo di distinzione , che non si basi meramente su questioni geografiche ma su operazioni simboliche , è possibile condurla con successo . Sempre tenendo presente che più ci si addentra in questi percorsi più ci si distacca dal Tutto . Ma sono mali necessari e soprattutto temporanei .

Comunque è un discorso che è possibile riprendere all'interno delle waves .

Saluti boscosi


TaO

Anonimo ha detto...

seguo questo sito da molto tempo e ne condivido in gran parte il contenuto..ho l'impressione che qualcosa di grosso stia accadendo:abito a roma in una zona sopra alla quale passano aerei di linea,oggi vedo passare strani aerei silenziosi con grandi contenitori attaccati alla fusoliera...Areoporti chiusi in mezzo mondo,nube(?)che copre l'europa.Che succede? saluti lorenzo

Anonimo ha detto...

Scusate la divagazione, ma io al momento sto abbastanza a sud in Europa da essere fuori dalla "no-fly-zone" e c'è una cosa che non capisco.

Qualcuno che vive nelle zone dove sono stati chiusi tutti gli aeroporti può dirmi com'è il cielo sopra la sua testa?
Non sto scherzando, intendiamoci, io sono fuori zona e dato che per fare un casino del genere questa nube si dovrebbe minimo VEDERE, qualcuno ha visto qualcosa?

Su Internet vedo un sacco di foto dagli aeroporti, solo di interni - via satellite vedo la diretta dal funerale del presidente polacco e il cielo mi sembra limpido e terso con un bel sole, quindi non mi spiego perchè non possano volare gli aerei.

Questa faccenda mi sembrava strana all'inizio e comincia a sembrarmi surreale.

Aspetto conferme.

Hiei

Anonimo ha detto...

Tocca insistere:

"Il rischio per gli aerei causato dalla nube emessa dal vulcano islandese e' solo una bufala, poiche' i divieti si basano solo su simulazioni fatte al computer, senza il minimo riscontro con la realta'. Lo afferma al domenicale 'Bild am Sonntag' Joachim Hunold, presidente di Air Berlin, la seconda compagnia aerea tedesca, secondo il quale 'la chiusura dello spazio aereo e' avvenuta unicamente sulla base di una simulazione al computer fatta dal 'Vulcanic Ash Advisory Centre' di Londra' ."

http://www.repubblica.it/ultimora/24ore/ISLANDA-PRESIDENTE-AIR-BERLIN-RISCHIO-VOLI-E-SOLO-BUFALA/news-dettaglio/3768949

Ripeto: qualcuno ha VISTO 'sta benedetta nube? Perchè la chiusura arbitraria dello spazio aereo europeo decisa non si sa bene da chi è già notevole ma che tutti si bevano la bufala se lo è effettivamente è squisitamente allucinante...

Hiei

Posta un commento

Grazie della tua opinione. il tuo commento sará pubblicato dopo una verifica.